Le nuove regole FCA sui derivati ​​crittografici entreranno in vigore a gennaio 2021

eToro Trading Bitcoin

Già nel 2019, la Financial Conduct Authority (FCA) ha avanzato una proposta per imporre un divieto ai derivati ​​crittografici per gli investitori al dettaglio, comprese opzioni, futures, contratti per differenza, ecc. 

Tradingmania.it consiglia

eToro Conto Demo Gratis

Tradingmania.it

E nell’ottobre 2020, ha pubblicato PS20 / 10 – una dichiarazione politica che vieta la vendita ai clienti al dettaglio di derivati ​​e note negoziate in borsa che fanno riferimento a determinati tipi di risorse crittografiche non regolamentate.

Con questo approccio, il regolatore sperava di impedire agli investitori inesperti di cadere preda di un mercato complesso e in rapida evoluzione. 

I derivati ​​sono strumenti di investimento potenzialmente ad alto rischio e complicati. E quindi, la FCA ha lanciato l’appello giusto per regolamentare questo tipo di strumenti nel Regno Unito al fine di tutelare gli interessi del pubblico.

La regolamentazione degli scambi di derivati ​​di criptovaluta garantisce che i rischi siano presentati al pubblico in generale a livelli ragionevoli e, in tal modo, aiuta gli investitori al dettaglio a proteggere i propri soldi.

Le nuove regole entreranno in vigore il 6 gennaio 2021, dopo la fine del periodo di transizione. 

Come abbiamo già visto cosa è successo con BitMEX negli USA, ci sarà probabilmente un effetto negativo sui player del mercato che, fino a questo punto, hanno ignorato o trascurato questa normativa. 

La FCA ha emesso linee guida su questo molto tempo fa e ha dato una buona dose di avvertimento ai giocatori affinché si adattassero e offrissero servizi in linea con le ultime normative e linee guida per la FCA

Fonte: Finextra.com

eToro Trading Bitcoin

Tradingmania.it consiglia

eToro Conto Demo Gratis

Tradingmania.it

Leave a Reply