Le principali tendenze crittografiche per il 2021 che ogni trader dovrebbe sapere

Sono stati tempi inebrianti per il mondo delle criptovalute negli ultimi 12 mesi e molti si chiedono se possa durare. Per chi non ha ancora investito, ci sono ancora opportunità da cogliere? Ci siamo seduti con Constantinos Pavlides, CMO di gt.io per porre queste e altre domande molto pertinenti.

In Esclusiva per Tradingmania.it

Trading online Demo eToro

Tradingmania.it

In Esclusiva per Tradingmania.it

Trading online Demo eToro

Tradingmania.it

Il folle rally delle criptovalute del 2020 persisterà fino al 2021?

La corsa al rialzo delle criptovalute del 2020 è stata molto diversa da quella del 2017. Mentre il rally precedente era stato in gran parte guidato da singoli investitori e balene, l’impennata del 2020 è stata dovuta al crescente interesse istituzionale per le valute digitali.

Questo ci ha fatto sperare che le criptovalute possano finalmente ricevere l’accettazione mainstream che hanno cercato per così tanto tempo, il che a sua volta potrebbe guidare l’adozione di massa.

Non solo le criptovalute, la stessa tecnologia blockchain ha assistito a un enorme aumento di popolarità nel 2020, con più settori che hanno espresso interesse a trovare applicazioni per la tecnologia per migliorare le operazioni e i processi aziendali.

Il merito di ciò dovrebbe essere in gran parte attribuito alla pandemia Covid-19 , che ha accelerato la trasformazione digitale in tutto il mondo.

Di conseguenza, si prevede che le dimensioni del mercato globale della blockchain aumenteranno da $ 4 miliardi nel 2020 a $ 39,7 miliardi entro il 2025, crescendo a un CAGR del 67,3% durante il periodo di 5 anni.

Con un tale ottimismo nel mercato delle criptovalute, è probabile che il 2021 sia un altro buon anno per il mercato delle criptovalute .

Per interesse istituzionale, ti riferisci alle valute digitali della banca centrale? Come vedi le CBDC che si svilupperanno nel 2021?

L’interesse istituzionale va ben oltre le CBDC. Ma sì, credo che uno dei fattori chiave che guiderà l’interesse per le criptovalute sia un’accelerazione nei progetti CBCD nel 2021.

L’interesse per il lancio della propria valuta digitale è aumentato tra le banche centrali di tutto il mondo. Tant’è vero che l’ultimo rapporto della BRI afferma che l’80% di tutte le banche centrali sta esaminando i pro e i contro delle CBDC.

Il governo cinese è avanti rispetto al resto del mondo in questo senso, avendo accelerato il proprio progetto CBDC a causa della crisi Covid-19.

Hanno già condotto molteplici esperimenti tra aziende e singoli cittadini e potrebbero essere pronti per un lancio mondiale nel prossimo futuro. La BCE si sta inoltre preparando a prendere una decisione in merito al progetto Euro digitale entro la metà del 2021. Quindi, la gara è iniziata.

È probabile che questi progetti accelereranno nel 2021, guidati dall’aumento della digitalizzazione delle economie in tutto il mondo, dalla diminuzione dell’uso di contanti fisici e dalla facilità delle transazioni transfrontaliere, che aiuteranno la globalizzazione in un periodo in cui la maggior parte delle economie sta cercando modi per spingere la ripresa.

Tutto questo è una buona notizia, che è uno dei fattori chiave che guida i prezzi delle criptovalute.

Cos’altro potrebbe influenzare lo spazio crittografico nel 2021?

I servizi finanziari decentralizzati o i progetti DeFi tanto discussi potrebbero essere una delle maggiori tendenze nello spazio crittografico nel 2021. Questi progetti hanno stabilito i casi d’uso delle criptovalute nella sfera finanziaria in modo abbastanza efficace.

In effetti, credo fermamente che il successo della DeFi potrebbe essere un fattore chiave per l’accettazione dell’archiviazione digitale delle risorse o della tokenizzazione.

I progetti DeFi hanno dimostrato quanto possano essere efficaci i contratti intelligenti e non solo per i servizi finanziari. Probabilmente saranno la prossima grande tendenza per tutto il fintech.

DeFi ha iniziato il 2020 con un valore totale di attività bloccate del valore di $ 683,35 milioni, concludendo l’anno con una cifra ben superiore a $ 14 miliardi, che rappresenta una crescita di oltre il 2.000%.

Il settore DeFi ha un enorme potenziale per colmare il divario tra i servizi finanziari tradizionali e quelli non bancari attraverso applicazioni in prestiti, assicurazioni, fondi comuni di investimento, scambi decentralizzati e persino derivati.

Tutto ciò rappresenta un’ottima notizia anche per Ethereum, la piattaforma su cui è stata costruita un’ampia percentuale di protocolli DeFi. Quindi, un boom della DeFi potrebbe anche significare aumentare l’interesse degli investitori per ETH.

Sul tema degli investimenti in criptovaluta, il tanto atteso ETF sulle criptovalute vedrà la luce nel 2021?

Gli appassionati di criptovalute hanno desiderato a lungo un Bitcoin Exchange Traded Fund, simile all’ETF disponibile per gli investitori tradizionali. Ma la SEC degli Stati Uniti ha respinto o ritardato la sua decisione su tali ETF da molto tempo.

VanEck, d’altra parte, è stato molto persistente riguardo alle sue offerte di ETF Bitcoin, respingendo ripetutamente con la SEC per un’approvazione.

Se gli ETF crittografici ricevessero l’approvazione, potrebbe aprire il mondo delle criptovalute a un’enorme popolazione di investitori desiderosi di partecipare al mercato ma non disposti a correre il rischio di acquistare e vendere monete direttamente sugli exchange.

D’altra parte, abbiamo scoperto che durante il picco della pandemia Covid-19, numerosi investitori al dettaglio hanno mostrato interesse per le criptovalute, cercando un modo per fare trading senza dover aprire portafogli di scambio o acquistare e vendere costantemente direttamente.

I contratti per differenza (CFD) si sono rivelati il ​​veicolo di scelta per tali trader. In effetti, abbiamo registrato un aumento significativo della popolarità dei CFD, non solo per il trading di criptovalute ma anche come mezzo per partecipare ai mercati forex e azionari.

E i Bitcoin? Continuerà a crescere sempre più nel 2021?

Che corsa da sogno Bitcoin ha avuto, almeno nella seconda metà del 2020. La corsa al rialzo è continuata fino al 2021, dato che il prezzo di BTC ha toccato i $ 40.000 all’inizio di gennaio e da allora non è sceso sotto i $ 30.000. Questo rally è stato in gran parte guidato dagli hedge fund e dagli investitori istituzionali.

PayPal e Square aggiungono BTC alle loro opzioni di pagamento ora consentono ai clienti di effettuare pagamenti in criptovalute. Inoltre, MassMutual, uno dei maggiori assicuratori, ha acquistato Bitcoin per un valore di $ 100 milioni a dicembre 2020.

Se si vede che i giganti finanziari stanno accumulando valute digitali, fornisce fiducia ai trader al dettaglio per partecipare anche al mercato delle criptovalute.

Bitcoin ha sovraperformato quasi ogni altra risorsa, con gli analisti che hanno fatto alcune previsioni apparentemente selvagge sul suo obiettivo di prezzo per il 2021.

Ad esempio, un analista di Citigroup ha stimato che BTC potrebbe valere $ 318.000 entro la fine dell’anno, mentre gli analisti di Guggenheim stanno guardando $ 400.000.

Se Bitcoin vola, ETH non può essere molto indietro. Cosa ti aspetti da questa criptovaluta per il 2021?

Ebbene, ETH ha iniziato l’anno a circa $ 740 e ha superato la soglia di $ 1.400 il 19 gennaio. Come Bitcoin, nonostante le fluttuazioni dei prezzi, ETH è in un trend rialzista ed è rimasto al di sopra del livello di $ 900 finora nel 2021.

Il futuro di ETH sembra incredibilmente luminoso, dato che Ethereum è la piattaforma su cui vengono eseguiti gli smart contract. È anche la base per le dApp. Quindi, è probabile che i casi d’uso nel mondo reale delle criptovalute derivino dall’ecosistema Ethereum.

Ci aspettiamo che ETH rimanga nelle notizie durante l’anno, fungendo da base per progetti DeFi, stablecoin e token non fungibili (NFT).

Il lancio di Ethereum 2.0 ha migliorato la scalabilità della rete, il che significa buone notizie per i progetti blockchain.

Poi c’è CME Group, che ha annunciato che il suo prodotto derivato ETH dovrebbe essere lanciato a febbraio, regolato dalla Commodity Futures Trading Commission (CFTC).

Alla luce di questa notizia, le previsioni degli analisti che l’ ETH raggiunga un valore compreso tra $ 2.000 e $ 9.000 non sembra troppo improbabile. Per i singoli investitori che cercano un pezzo di questa torta, i CFD potrebbero ancora una volta dimostrarsi il mezzo più praticabile per partecipare al mercato delle criptovalute.

Qualche ultimo pensiero su come i trader principianti potrebbero entrare nell’azione crittografica?

Abbiamo sempre creduto che il modo migliore per partecipare a qualsiasi mercato finanziario per la prima volta sia investire prima del tempo nella conoscenza del mercato e familiarizzare con le sue complessità attraverso un conto demo.

Crediamo anche che i CFD possano essere utili per aiutare i neofiti a iniziare in piccolo. Poiché non è necessario acquistare e assumere la proprietà dell’asset sottostante, i trader possono aprire posizioni con un capitale molto inferiore.

Questi suggerimenti valgono anche per il mercato delle criptovalute, soprattutto considerando quanto tende ad essere volatile. Comprendere la propria propensione al rischio e quindi scegliere la leva appropriata è anche una parte importante del successo nel trading a lungo termine.

Tutto sommato, questo è sicuramente un momento emozionante per lo spazio crittografico e non vedo l’ora che arrivi il 2021 come un altro anno di primati per la classe di asset digitali.

gt.io

La nostra massima priorità sono i nostri commercianti e partner. Cogliamo ogni opportunità di miglioramento, cercando di trovare modi per migliorare la nostra esperienza di trading e garantire le condizioni di trading più favorevoli Restiamo al centro della trasformazione digitale delle valute e abbracciamo l’adozione diffusa delle criptovalute. Ecco perché siamo migliori ogni giorno, offrendoti più di quello che c’è là fuori.

Fonte: Finance Magnates 

 

Canale Youtube

Scrivi un commento