L’ETH di Vitalik ha perso 400 milioni di dollari mentre MicroStrategy acquista più BTC

eToro Trading Bitcoin
  • Vitalik Buterin ha perso oltre 400 milioni di dollari a causa del recente bagno di sangue del mercato
  • ETH continua a essere la seconda criptovaluta nel mercato delle criptovalute

Il creatore di Ethereum , Vitalik Buterin, ha perso milioni di dollari mentre il mercato delle criptovalute sanguinava. Nello specifico, Buterin ha perso oltre $ 400 milioni quando la capitalizzazione di mercato di ETH è scesa da $ 6,8 miliardi a $ 2,7 miliardi. Questa drastica caduta di ETH è dovuta al recente bagno di sangue del mercato vissuto dal mondo delle criptovalute.

Tradingmania.it consiglia

eToro Conto Demo Gratis

Tradingmania.it

Inoltre, il declino del mercato di ETH si fa sentire in tutto il mercato delle criptovalute. Di conseguenza, anche le migliori altcoin come BNBXRP e DOGE subiscono un tasso di declino di oltre il -10%. Queste criptovalute sono solo alcune delle risorse virtuali che hanno subito l’ira del mercato ribassista. In verità, gli orsi in questo momento stanno conquistando il mercato delle criptovalute.

Tuttavia, nonostante il crollo del mercato, ETH rimane la seconda criptovaluta di CoinGecko. Di conseguenza, molti trader e investitori non possono fare a meno di pensare alla possibilità che ETH capovolga BTC.

Ciò ha fatto reagire gli appassionati di criptovalute The Moon in un post su tweet:

D’altra parte, mentre il mercato delle criptovalute diventa sanguinoso, MicroStrategy ha acquistato più Bitcoin. È interessante notare che l’azienda ha acquistato altri 13.005 BTC per un importo di $ 489 milioni pagati in contanti. Quindi, MicroStrategy ora detiene un totale di 105.085 BTC .

In altre notizie, la migliore cripto YouTuber Lark Davis è appena uscita con un video che prevede che l‘ETH arriverà a $ 10.000. Il video parla dei principali catalizzatori di prezzo in fila per la blockchain.

Fonte: CoinQuora

 

eToro Trading Bitcoin

Tradingmania.it consiglia

eToro Conto Demo Gratis

Tradingmania.it

Leave a Reply