Mercati: Bitcoin, Ether crescono; XRP produce guadagni

Bitcoin ed Ether sono stati leggermente più alti martedì mattina in Asia, insieme a quasi tutte le altre 10 criptovalute volatili. XRP ha guidato l’aumento con circa il 5,6%, seguito da Cardano e Polygon.

Il prezzo del bitcoin scende di quasi il 40% mentre la tempesta glaciale degli Stati Uniti mette fuori combattimento i minatori. Bitcoin è salito dello 0,46% a 16.919 dollari nelle 24 ore a Hong Kong, mentre Ether è salito dello 0,66% a 1.227 dollari, secondo i dati di CoinMarketCap.

XRP è salito del 5,58% a 0,3657$ e ha guadagnato il 7,91% negli ultimi sette giorni.  Ripple Labs Inc.: Il CEO Brad Garlinghouse ha affermato che il caso XRP contro la Securities and Exchange Commission degli Stati Uniti si concluderà all’inizio del prossimo anno.

Dogecoin è sceso a 0,07576$ dopo un calo dello 0,27% nelle ultime 24 ore. Memecoin ha esteso la sua serie di sconfitte la scorsa settimana quando il potente Elon Musk ha annunciato che si sarebbe dimesso da capo di Twitter. Dogecoin è stato scambiato fino a $ 0,07099 la scorsa settimana.

Cardano è salito del 2,32% a 0,2653$, mentre Polygon è salito del 2,32% a 0,8136$. I mercati asiatici hanno chiuso in rialzo lunedì, poiché la Cina ha annunciato che riaprirà i suoi confini e revocherà le regole di quarantena Covid dall’8 gennaio.

Lo Shanghai Composite è salito dello 0,65% e anche l’indice giapponese Nikkei 225 ha guadagnato lo 0,65%. I mercati azionari negli Stati Uniti e a Hong Kong sono stati chiusi il giorno di Natale. FTX: Afferma Caroline EllisonSam :” Bankman-Fried, FTX ha ingannato gli investitori, ha prestato miliardi ad Alameda”.

Fonte: Finance.yahoo.com

 

Scrivi un commento