MicroStrategy acquisisce ulteriori 414,4 milioni di dollari in bitcoin

MicroStrategy, una società che fornisce business intelligence, software mobile e servizi basati su cloud, gestita da uno dei più grandi sostenitori di Bitcoin al mondo, Michael Saylor, ha appena annunciato di aver acquistato Bitcoin per un valore di 414,4 milioni di dollari.

In Esclusiva per Tradingmania.it

Trading online Demo eToro

Tradingmania.it

In Esclusiva per Tradingmania.it

Trading online Demo eToro

Tradingmania.it

Secondo il modulo 8-K depositato presso la Securities and Exchange Commission (SEC) degli Stati Uniti, è emerso che la società aveva acquistato bitcoin tra il 1 ottobre 2021 e il 29 novembre 2021.

Il deposito ha anche rivelato che il bitcoin totale acquistato era di 7.002 BTC a un prezzo medio di circa 59.187 dollari per bitcoin, comprensivo di commissioni e spese. L’acquisto è stato effettuato in contanti.

Cosa dovresti sapere

Il deposito ha rivelato che l’aggiunta di 7.002 BTC pone il portafoglio bitcoin totale di MicroStrategy a circa 121.044 BTC che sono stati acquisiti a un prezzo di acquisto aggregato di $ 3,57 miliardi e un prezzo medio di acquisto di circa $ 29,534 per bitcoin, comprensivo di commissioni e spese.

La divulgazione ha inoltre fornito una descrizione di come MicroStrategy ha raccolto i soldi utilizzati per acquisire più BTC. Si legge,

Tradingmania.it Consiglia

Canale Telegram Millionaireweb.it

Tradingmania.it

Tradingmania.it Consiglia

Canale Telegram Millionaireweb.it

Tradingmania.it

Come precedentemente comunicato, il 14 giugno 2021, la Società ha stipulato un Open Market Sale AgreementSM (il “Contratto di vendita”) con Jefferies LLC, in qualità di agente (“Jefferies”), in base al quale la Società può emettere e vendere azioni dei suoi azioni ordinarie di classe A, valore nominale $ 0,001 per azione (“Azioni”) con un prezzo di offerta aggregato fino a $ 1,0 miliardi di volta in volta tramite Jefferies. Il 29 novembre 2021, la Società ha inoltre annunciato che durante il quarto trimestre dell’anno fiscale della Società fino ad oggi (il periodo compreso tra il 1 ottobre 2021 e il 29 novembre 2021), la Società aveva emesso e venduto un totale di 571.001 Azioni ai sensi del Contratto di vendita, a un prezzo lordo medio per Azione di circa $ 732,16, per un ricavo netto aggregato alla Società (meno commissioni e spese di vendita) di circa $ 414,4 milioni .

Anche Michael Saylor si è rivolto a Twitter per annunciare l’acquisizione della sua azienda. Ha dichiarato: ” MicroStrategy ha acquistato altri 7.002 bitcoin per ~ $ 414,4 milioni in contanti ad un prezzo medio di ~ $ 59.187 per #bitcoin. A partire dal 29/11/21 abbiamo #hodl ~121.044 bitcoin acquisiti per ~$3.57 miliardi ad un prezzo medio di ~$29.534 per bitcoin .

Nell’agosto 2020, MicroStrategy ha dichiarato che avrebbe adottato bitcoin come risorsa di riserva del Tesoro, citando la valuta digitale come un ” deposito di valore affidabile ” e un investimento interessante con maggiori potenziali di rendimento a lungo termine rispetto alla detenzione di contanti.

Inoltre, l’azienda ha attirato l’attenzione sullo stimolo senza precedenti stampato dai governi per combattere il COVID-19 come catalizzatore per la potenziale inflazione e il successivo deprezzamento delle valute legali. Da allora, MicroStrategy ha acquistato bitcoin quasi costantemente ogni singolo trimestre.

Sebbene molti abbiano criticato gli acquisti di bitcoin di MicroStrategy, soprattutto a causa della natura volatile dell’asset. Tuttavia, questo non è necessariamente il caso di MicroStrategy.

Secondo la trascrizione della sua conferenza sugli utili pubblicata il mese scorso, Phong Le, presidente e chief financial officer di MicroStrategy, ha affermato che le partecipazioni in Bitcoin della società sono classificate come ” attività immateriali a vita indefinita secondo le norme contabili applicabili”.

Ciò significa che in qualsiasi momento successivo alla sua acquisizione, se il valore equo o il valore di mercato del bitcoin scende al di sotto del suo valore contabile, la società dovrà riconoscere gli oneri di svalutazione. Questi oneri di svalutazione possono quindi essere utilizzati per compensare legalmente il suo debito d’imposta sul reddito delle società.

Fonte: nairametrics

Scrivi un commento