Resoconto newsletter 4 settimana dicembre

Durante questa settimana il petrolio non si è mosso molto ed è rimasto al di sotto della nostra soglia di acquisto:

Come vedete il prezzo deve ancora confermare di voler salire. Quindi giusto aspettare prima di acquistare!


Nella newsletter di questa settimana di tornare sulle commodities e, in particolare, sul petrolio. Osserviamo subito il grafico mensile:

Nel grafico mensile abbiamo due indicazioni di lunghissimo periodo che sono lampanti:

  1. C’è stata una profonda divergenza tra il RSI e il prezzo del titolo nel corso degli ultimi mesi. 2 minimi molto forti con prezzi molto diversi eppure un RSI addirittura crescente
  2. Il fatto che, comunque, ogni mese il prezzo non chiuda mai sotto la soglia del 33,56. Questo prezzo è stato minimo (li anche dell’ombra) anche nel 2009.

Con queste due indicazioni dovremmo comprare il petrolio  e tenere questo asset per almeno 5 anni!

Vediamo ora il grafico settimanale:

 

Nel grafico settimanale vediamo come il prezzo si sia mosso molto gradualmente verso l’alto, appoggiandosi sulla media a 55 periodi e rompendo comunque il ritracciamento di Fibonacci del 71,8%. Ora sta provando a rompere il ritracciamento successivo a 54,64. Vediamo infine il grafico giornaliero:

Nel grafico giornaliero abbiamo due indicazioni molto importanti:

  1. Il prezzo è supportato da un a trendline crescente di medio lungo periodo
  2. Il prezzo ha rotto una resistenza molto forte a 51,90 ma, poi, è tornato sotto

Per effetto del secondo punto non vi diciamo di comprare subito perchè, in effetti, questo potrebbe essere il segnale che il prezzo non salirà subito verso nuovi massimi ma potrebbe tornare sulla trendline rialzista.

Le indicazioni che vi diamo sono, quindi, queste:

  1. Comprate nel momento in cui il prezzo dovesse rompere 54.44 (il massimo precedente) o 54,64 (il rintracciamento di Fibonacci) a seconda che siate più o meno avversi al rischio
  2. Se, invece, il prezzo dovesse riscendere allora preparatevi a comprare qualora il prezzo tornasse sulla trendline crescente

Qui il nostro ordine su eToro:

 

Confronto Migliori piattaforme di Trading online

🖥️ Piattaforme🖥️
Piattaforme
🔐Sicurezza🔐
Sicurezza
💸 Spese 💰 Deposito 🥇 Voto Demo
Demo
eToro Molto Alta

REGOLAMENTATA
CySEC 109/10
FCA 583263

ZERO
COMMISSIONI
su Azioni

50€ ⭐⭐⭐⭐⭐
xtb Molto Alta

REGOLAMENTATA
CySEC 169/12
FCA 522157

ZERO
COMMISSIONI
su Azioni

250€ ⭐⭐⭐⭐⭐
Molto Alta

REGOLAMENTATA
Consob

Conto Corrente
Obbligatorio

0€ ⭐⭐⭐⭐⭐
Capital.com Molto Alta

REGOLAMENTATA
CySec, FCA, ASIC, NBRB

ZERO
COMMISSIONI
su Azioni ed ETF

20€ ⭐⭐⭐⭐⭐
Degiro Molto Alta

REGOLAMENTATA
CONSOB 13005353, BaFin, BCE, AFM, DNB

ZERO
COMMISSIONI
su Azioni

0,1€ ⭐⭐⭐⭐⭐
Plus500 Alta

REGOLAMENTATA
CySEC 250/14
FCA 509909

Competitive 100€ ⭐⭐⭐⭐
iq option Alta

REGOLAMENTATA
CySEC 247/14

Competitive 250€ ⭐⭐⭐⭐
Alta

REGOLAMENTATA
CySEC 275/15

Competitive 10€ ⭐⭐⭐⭐
Markets Alta

REGOLAMENTATA
CySEC 092/08

Competitive 250€ ⭐⭐⭐
Avatrade Alta

REGOLAMENTATA
CBI C53877, SIBA/L/13/1049, ASIC 406684;

Medie 250€ ⭐⭐⭐
101investing Alta

REGOLAMENTATA
CySEC n. 315/16

Medie 250€ ⭐⭐⭐
t1markets Alta

REGOLAMENTATA
CySEC n. 133/17

Medie 250€ ⭐⭐⭐

© 2022 – Grafiche e tabelle proprietà di Tradingmania.it.
I CFD sono strumenti complessi e presentano un alto rischio di perdere denaro rapidamente a causa della leva finanziaria. 87,41% degli investitori al dettaglio i conti perdono denaro quando si fa trading di CFD con questo fornitore. Dovresti considerare se capisci come funzionano i CFD e se puoi permetterti di correre il rischio elevato di perdere i tuoi soldi?

Scrivi un commento