Criptovalute
| On 2 mesi fa

Potrebbe essere una grande settimana per bitcoin. Ecco cosa potrebbe deciderlo, dice lo strategist.

di TradingMania.it
Condividi

Agosto sta iniziando in verde, con i futures sulle azioni che seguono i guadagni dall’Asia, in una settimana che si concluderà con un’altra serie di grandi dati sull’occupazione negli Stati Uniti.

In movimento anche bitcoin BTCUSD, -4,78%, che ha superato i $ 40.000 questo fine settimana per la prima volta da metà maggio, dopo due mesi di scambi laterali, ma quel livello sembra scivoloso, a giudicare dalle prime azioni di lunedì.

La nostra chiamata del giorno , da Matt Maley, capo stratega di mercato di Miller Tabak & Co., che offre alcune nuove informazioni su ciò che è necessario per mantenere i guadagni questa volta.

Per cominciare, ripete alcuni consigli passati, affinché gli investitori valutino l’azione durante le normali ore di mercato. “I mercati sono molto ‘più sottili’… e i volumi sono molto più bassi… nei fine settimana, quindi vorremmo vedere [se] il bitcoin può rimanere sopra i $ 40.000 una volta entrati nella prossima settimana prima di essere troppo eccitati”, Maley ha detto ai clienti in una nota di domenica.

Se bitcoin regge, indica il prossimo obiettivo come la sua media mobile giornaliera di 200 (DMA), che si attesta a $ 44.600. “È arrivato a/vicino a quel livello due volte da maggio… e si è ribaltato entrambe le volte. Pertanto, potrebbe/dovrebbe fornire una certa resistenza a qualsiasi ulteriore rally all’inizio di agosto”, ha affermato Maley.

Un’interruzione al di sopra di quella linea vedrebbe la criptovaluta “sparare molto più in alto piuttosto rapidamente. In altre parole, potrebbe aver bisogno di un “respiro” per digerire i suoi guadagni al suo 200-DMA, ma se supera quel livello in modo significativo (che sia presto… o dopo un “respiro”), dovrebbe essere molto rialzista per bitcoin”, ha detto.

Ma c’è un avvertimento a questa visione potenzialmente rialzista, poiché osserva anche che la criptovaluta sta iniziando a sembrare ipercomprata a breve termine, sulla base del suo Relative Strength Index, un indicatore oscillante ampiamente seguito che tiene traccia dell’entità delle perdite recenti relative al grandezza dei recenti guadagni.

“Non fraintendeteci, è stato molto più ipercomprato prima di essere trasferito a gennaio e febbraio … ea novembre dell’anno scorso. Tuttavia, è più ipercomprato rispetto al massimo storico di aprile, quindi investitori e trader avranno molta più fiducia se la mossa di questo fine settimana reggerà a metà della prossima settimana”, ha affermato Maley.

Lo stratega ha anche pesato su ether ETHUSD, -3,06%,  affermando che una rottura al di sopra del 200-DMA della criptovaluta sarebbe rialzista e una rottura al di sopra di $ 2.288, i massimi di fine maggio e inizio giugno “particolarmente rialzisti” in quanto creerebbero un indicatore tecnico noto come “massimo più alto”.

Fonte: marketwatch

TradingMania.it

Lo staff di Tradingmania.it è composto da Analisti Finanziari e Trader professionisti, laureati in Economia delle Istituzioni e dei Mercati Finanziari II Università di Roma Tor Vergata.