Home Criptovalute Quanto è sicuro e affidabile l’exchange Poloniex?

Quanto è sicuro e affidabile l’exchange Poloniex?

67
0
Quanto è sicuro e affidabile l'exchange Poloniex?
Quanto è sicuro e affidabile l'exchange Poloniex?

Avete sentito parlare dell’Exchange Poloniex ma non siete sicuri che sia sicuro e che faccia al caso vostro?

Non vi preoccupate, nell’articolo di oggi vi proponiamo una recensione su Poloniex scrivendovi tutto ciò che dovete sapere a riguardo.

Innanzitutto vi forniremo informazioni su cos’è Poloniex e come funziona, per affrontare pregi e difetti dell’exchange.

Ma soprattutto risponderemo a questa domanda che ci avete posto in molti: “Poloniex è sicuro per fare Trading criptovalute?”

Cos’è e com’è nato l’exchange Poloniex

Poloniex è un exchange di criptovalute che è stato lanciato per la prima volta nel 2014 da Tristan D’Agosta, per cui è piuttosto recente.

Gli uffici Poloniex si trovano nel Delaware, negli USA, già questo vi fa capire che operano in una nazione molto attenta alle regolamentazioni.

Questo exchange consente a tutti gli utenti iscritti di:

  • Acquistare criptovalute;
  • Scambiare criptovalute;
  • Vendere criptovalute.

Tra tutte le criptovalute possibili, include le maggiori cripto, Bitcoin ed Ethereum, oltre a quelle meno popolari che sicuramente conoscerete già.

L’exchange in questione è uno dei più utilizzati sul web e offre dei volumi di scambio giornalieri che si aggirano attorno ai 100 milioni di dollari.

Al momento il frutto del loro guadagno deriva dalle commissioni che applicano sugli scambi che avvengono ogni giorno sull’exchange.

Poloniex è un broker adatto sia ai trader principianti che ai più esperti, infatti per quest’ultimi offre dei servizi specializzati sul margine di trading, sui prestiti e offre l’opportunità di servirsi di alcuni Bot, come Aivren, che facilitano la velocità del prestito.

Considerate sempre che il prestito Poloniex avviene nel momento in cui ogni trader ha bisogno di acquistare di più, quindi necessita di importi più grandi.

Quando decidono di utilizzare Poloniex gli investitori si fanno prestare denaro da altri utenti e guadagnano praticamente dagli interessi che derivano dal denaro che prestano.

Adesso sapete all’incirca come si comporta di broker di trading, per cui passiamo ad esaminare vantaggi e svantaggi del broker.

Pro e contro dell’exchange Poloniex

Saprete già che ogni exchange presenta dei pro e dei contro, non esiste assolutamente l’exchange perfetto, bisogna sempre scendere a compromessi.

Ovviamente esistono investitori che prediligono delle commissioni più basse mentre altri preferisco exchange che consentono anche i depositi fiat.

Prima di aprire un account è sempre bene considerare quale exchange potrebbe fare al caso vostro.

I vantaggi dell’exchange Poloniex

Uno dei principali vantaggi che deriva dall’uso di Poloniex è l’enorme scelta di criptovalute sulle quali è possibile operare.

Questo ovviamente include anche: Ripple, Monero, Bitcoin Cash ma anche qualche cripto più piccola come Bela, Blackcoin ecc..

Quando si decide di optare per il trading con questo broker, sappiate che avrete una vasta gamma di strumenti per negoziare.

Ciò significa che avrete l’opportunità di utilizzare strumenti come:

  • Numerosi grafici a candele che vanno dai 5 minuti per arrivare alle 4 ore;
  • Molti ordini stop-limit;
  • Possibilità di ingrandire e ridurre i grafici in base alle vostre esigenze.

Ad ogni modo, non significa che tutto ciò sarà difficoltoso, anzi, la piattaforma si adatta molto bene ai principianti poiché è molto semplice da utilizzare.

Il fatto che Poloniex abbia sede negli USA possiamo considerarlo un vero e proprio vantaggio, poiché le regolamentazioni del governo statunitense sono molto severe.

Tradotto significa che l’exchange dovrà assicurarsi che i fondi dei clienti saranno molto sicuri perché il broker si sforza di allontanare il più possibile le truffe da sé.

Nel caso in cui dovesse succedere qualcosa, Poloniex è consapevole che gli enti regolatori statunitensi applicheranno delle multe molto salate che potrebbero comportare anche la chiusura dell’exchange.

Quindi possiamo confermarvi che Poloniex è un exchange davvero sicuro.

Un altro vantaggio di Poloniex è dato dall’elevata liquidità dovuta in parte agli Altcoin.

La volatilità molto alta comporta che il mercato viene utilizzato costantemente e rischi di volatilità sono di sicuro ridotti.

Per quanto riguarda le commissioni invece, Poloniex è uno dei migliori quanto riguarda i depositi e i prelievi.

Praticamente si pagherà una commissione di transazione blockchain e stop, non ci saranno altre commissioni.

E’ presenta infatti una commissione che sarà massimo dello 0,25%, che si ridurrà in funzione del volume che generate.

Per altro su Poloniex non è neanche obbligatorio verificare la propria identità finché si negoziano importi al di sotto di 2000 dollari al giorno.

Di conseguenza tutto resta in modo anonimo e non ci sarà alcuna relazione fra Poloniex e la vostra persona.

Inoltre per quanto riguarda l’assistenza, soprattutto se siete alle prime armi, vi consigliamo di scegliere la chat dal vivo, in modo tale da avere un riscontro con l’exchange più veloce possibile.

Ma contattandoli anche tramite email o aprendo un ticket è comunque un ottimo modo per ricevere riscontro in brevi termini.

Riassumiamo quindi tutti i Pro di Poloniex:

  • ✓ Elenco vasto di criptovalute da scambiare;
  • ✓ Tante opzioni per essere assistiti qualora doveste riscontrare difficoltà;
  • ✓ La società è molto sicura e affidabile;
  • ✓ L’exchange è facile da usare ma anche adatto ad utenti più esperti;
  • ✓ Per i depositi e i prelievi pagherete solo la commissione blockchain;
  • ✓ Commissioni di trading variabili, mai più alte dello 0,25%;
  • ✓ Potete negoziare in modo anonimo finché non superate i 2.000 dollari al giorno.

Adesso però passiamo ai svantaggi di Poloniex.

Ecco quali sono gli svantaggi dell’exchange Poloniex

Innanzitutto uno degli svantaggi che abbiamo riscontrato si riferisce al fatto che su questa piattaforma non è possibile utilizzare dei normali metodi di pagamento come carta di credito o bonifico bancario.

Se siete alle prime armi ed è la prima volta che utilizzate Poloniex potreste trovare difficoltà da questo punto di vista, perché ogni account deve essere finanziato con el criptovalute.

Coinbase per esempio è un exchange che permette di depositare e prelevare tranquillamente utilizzando normali metodi di pagamento, il discorso però è che questa broker presenta solo 4 monete disponibili.

Ciò che vi consigliamo di fare, se ancora non possiede criptovalute, è acquistare Bitcoin o Ethereum da Coinbase per poi trasferire tutte le vostre monete sull’exchange Poloniex.

Un altro svantaggio di Poloniex è la loro sicurezza, ma perché oggi non sia sicuro, ma perché proprio nel 2014 un grandissimo attaccato di hacking ha rubato circa 12% di Bitcoin presenti sull’exchange.

In poche parole l’hacker che ha fatto questo “brutto schermo” ha scoperto che quando vengono elaborati tanti prelievi insieme, il saldo prelevabile è maggiore; per farlo breve sarebbe come se andassimo a prelevare alla posta o in banca molto più denaro di quello che effettivamente abbiamo a disposizione sul nostro conto personale.

Ovviamente Tristan D’Agosta, il proprietario di Poloniex, ha rimborsato tutti i trader “truffati” in pochissimi mesi e questo sicuramente è stato un bel colpo, perché Poloniex ha guadagnato la fiducia di molti.

Con il tempo ha aumentato le commissioni di negoziazione ma anche contribuito col proprio denaro per sanare il debito.

In quel momento fortunatamente il Bitcoin valeva poco, circa 500 dollari.

Se fosse successo a fine Dicembre dell’anno scorso quanto il Bitcoin era arrivato a 20.000 dollari, l’hack sarebbe valso quasi 2 milioni di dollari.

L’exchange Poloniex, ad ogni modo, non ha avuto più problemi di hacking, per cui possiamo dire che adesso con la sicurezza sembra aver risolto molto.

Per altro, il proprietario ha saputo gestire la situazione alla grande ed è riuscito a ripagare tutti.

Conclusioni

Adesso conoscete cos’è e come funziona l’exchange Poloniex e sapete anche i suoi vantaggi e svantaggi in modo abbastanza dettagliato.

Sappiate che quando si inizia a fare trading le commissioni sono più basse e tutto è basato sul volume da voi prodotto in un intervallo temporale di 30 giorni.

Per passare ad un livello ancor più alto, con commissioni ancora più basse dovrete superare il primo step e scambiare sempre di più.

Sicuramente conoscete Binance, uno dei più grandi avversari di Poloniex.

Dal nostro punto di vita non ci sentiamo ancora di dire che uno è migliore dell’altro, ma possiamo assicurarvi che provare Poloniex non vi lascerà delusi, anzi.

Crediamo vivamente che sul web sia uno dei migliori, dei più sicuri e che conviene almeno provare ad utilizzare.


 
Prova il Social Trading di eToro

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here