Criptovalute
| On 2 mesi fa

Questo analista di Bitcoin spiega “ciò che conta di più” in questo momento

di TradingMania.it
Condividi

Tra i timori diffusi che la corsa al rialzo di Bitcoin fosse ufficialmente finita, martedì è riuscito a superare i 34.000$. L’asset è cresciuto del 10% nell’ultima settimana e veniva scambiato a $ 34.745 al momento della stesura. Molti sono dell’opinione che l’ apparizione di Elon Musk all’evento “B-Word” sia stato il catalizzatore di questa ripresa. BTC è aumentato dell’8% subito dopo.

L’aumento dei prezzi ha comunque lasciato di nuovo ottimisti molti analisti. In un recente video , il popolare analista Benjamin Cowen ha espresso i suoi sentimenti rialzisti. Mentre aveva menzionato in un video proprio la scorsa settimana che “siamo tecnicamente ancora in una tendenza al ribasso”, nel suo ultimo ha affermato,

“Siamo molto vicini a rompere la tendenza al ribasso del prezzo”.

Perché così rialzista?

Innanzitutto, come da grafico sottostante, BTC ha finalmente testato la Simple Moving Average (SMA) a 50 giorni, per la prima volta da metà maggio. In precedenza era stato testato a gennaio e marzo quando la linea fungeva da supporto. Da allora, dopo un tentativo di breakout fallito a maggio, le candele sono rimaste al di sotto della linea.

Altri indicatori indicavano allo stesso modo un possibile breakout. Ad esempio, il grafico a 4 ore di Bitcoin ha mostrato un breakout dalla tendenza al ribasso che stava seguendo da maggio. Mentre Cowen ha affermato che ciò non significava che la moneta sarebbe tornata indietro fino a $ 60k a causa di ciò, ha dato al toro una possibilità di combattere.

La rinnovata pressione di acquisto può fare del bene alla moneta

Allo stesso modo, il grafico allegato sopra ha mostrato che i rialzisti erano i loro più forti a gennaio, quando la moneta era molto ipercomprata. Da allora, il Relative Strength Index (RSI) ha seguito un trend ribassista sul grafico di 1 giorno, poiché la pressione sul lato delle vendite ha continuato a dominare. Questo, tuttavia, è stato invertito di recente quando l’indicatore ha sfondato la linea di tendenza, dopo quasi 7 mesi.

Nel suo video precedente , Cowen aveva espresso sgomento per il fatto che, anche se BTC aveva toccato nuovi massimi storici all’inizio dell’anno, l’RSI aveva appena raggiunto massimi inferiori corrispondenti al prezzo. Ora, questo breakout potrebbe essere un segnale essenziale verso una rinnovata pressione all’acquisto che potrebbe annunciare un recupero dei prezzi.

Secondo l’analista, sebbene questi indicatori siano segnali decisamente positivi per “riportare la fiducia ai rialzisti”, è la SMA di 20 settimane che Bitcoin deve raggiungere, prima che la corsa al rialzo possa riprendere. La banda di supporto del mercato rialzista nel grafico sopra è una combinazione della SMA a 20 settimane e della media mobile esponenziale a 21 settimane (EMA).

Secondo Cowen, “ciò che conta di più” è stato sfondare la SMA di 20 settimane che era a $ 45.000 lontani. Ha ulteriormente elaborato,

“Siamo ancora ben lontani dalla SMA di 20 settimane. Ricorda, per poter diventare di nuovo super rialzisti su un bitcoin a sei cifre, ciò che vorremmo vedere sarebbe che Bitcoin superasse la SMA, tornasse giù, lo testasse come supporto e poi salisse.

Ora, guardando a questo aumento dei prezzi e alla successiva inversione di una tendenza al ribasso prolungata, sarebbe difficile ignorare che Bitcoin potrebbe effettivamente essere diretto ancora una volta verso un potenziale rally rialzista.

Fonte: ambcrypto

 

TradingMania.it

Lo staff di Tradingmania.it è composto da Analisti Finanziari e Trader professionisti, laureati in Economia delle Istituzioni e dei Mercati Finanziari II Università di Roma Tor Vergata.