Home Forex trading Resoconto newsletter 1 settimana gennaio

Resoconto newsletter 1 settimana gennaio

611
0
SHARE

Target price raggiunto per la prima strategia del 2016:

GBPTRY

Come vedete, rispetto al prezzo di entrata, 4,29 il cambio ha raggiunto immediatamente il livello target, già prima della fine della settimana. In questo caso vi vogliamo far notare come vale il famoso adagio “guadagna e pentiti”, infatti una volta raggiunto il target @ 4,40 il prezzo e salito ancora fino a 4,42, tuttavia dopo è sceso fino a 4,36: quindi se non aveste impostato il take profit e tenuto la posizione, avreste perso 0,04.


 

A partire da questa edizione, la nostra newsletter sarà ancora più ricca e le analisi più approfondite e, possibilmente, in un linguaggio più comprensibile anche per i traders meno esperti.

Innanzitutto, per cominciare l’anno, abbiamo scelto il forex GBPTRY, Sterlina Inglese contro Lira Turca. Oltre alle ragioni tecniche vi sono anche ragioni macroeconomiche che ci spingono a pensare che il cambio possa salire (vedasi articolo allegato).

La nostra prima analisi si concentra sul “lungo periodo” e, quindi, utilizzeremo un grafico con frequenza mensile. In questo caso, essendo la lira turca abbastanza recente (almeno nella sua attuale concezione) non potremo andare molto indietro con l’analisi.

Grafico Mensile:

GBPTRY-mensile

 

 

In questo grafico vi mostriamo (in celeste) i rialzi percentuali del prezzo e (in rosso) i ribassi percentuali. Come vedete, negli ultimi 5 anni, questo forex è cresciuto tra il 35% e il 45% per poi scendere di circa il 10%. La costante, in realtà, sembra proprio essere questo ribasso del 10% dopo un periodo di rialzo. Dal massimo di fine agosto, come potete constatare, il prezzo è sceso già del 10%.

Detto questo potremmo consigliare una strategia di lungo periodo rialzista visto che il periodo ribassista si dovrebbe già essere concluso.

Nel grafico settimanale, qui di seguito, vi vogliamo dare delle indicazioni miste: osservare degli andamenti che ci sono stati nelle ultime settimane che diano una visione non troppo lunga ne troppo breve.

Grafico Settimanale:

GBPTRY-settimanale

 

In questo grafico ci sono balzati agli occhi tre fenomeni:

  1. Il prezzo, nella sua fase di ribasso, si muove lateralmente sul suo livello di supporto per un certo periodo. Come vedete nel corso del 2014 il prezzo non è mai sceso sotto i 3,45!
  2. Il MACD ha fatto un bell’incrocio e si mantiene ancora abbastanza aperto. Questo segnale ci dovrebbe indicare che il ribasso del prezzo dell’ultimo periodo è ancora nel pieno della sua forza.
  3. Il RSI, invece, non è ancora arrivato ai 40. Quindi ci potrebbe essere ancora spazio per un piccolo ribasso.

Questi tre segnali sono quindi coerenti con un piccolo ribasso.

Nel medio periodo, quindi, potremmo attenderci un prezzo che si muove ancora verso il basso!

Vediamo infine un grafico giornaliero che può essere utilizzato per le nostre strategie di breve periodo.

Grafico Giornaliero:

GBPTRY-giornaliera

Qui le indicazioni sono invece abbastanza rialziste. Il segnale “minore” è dato dal RSI sopra 40 mentre il MACD è coerente ancora con un ribasso. Il segnale forte, invece, è dato dalla media a 200 periodi che è stata raggiunta e non perforata nell’ultimo periodo. Inoltre, sempre nell’ultimo periodo, il prezzo non è mai sceso sotto i 4,30.

Prezzo tondo e media a 200 rendono i 4,30 un supporto fortissimo.

Il nostro consiglio è quindi quello di comprare questo forex e di mantenere una stop loss @ 4,2950 (ci dobbiamo mantenere un po’ più larghi per evitare uscire premature dal mercato). Il target price andrebbe messo @ 4,40 livello tondo che ha già fatto da supporto e resistenza nel recente passato.

Conto Demo Gratuito di 24option

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here