Ripple: XRP e RippleNet si adattano perfettamente a tutti i CBDC in tutto il mondo

103
0
Ripple: XRP e RippleNet si adattano perfettamente a tutti i CBDC in tutto il mondo

La corsa per il lancio di una valuta digitale basata sulla banca centrale (CBDC) è in pieno svolgimento. Innescato dall’annuncio del lancio di Facebook Libra, sempre più paesi in tutto il mondo stanno indagando su un CBDC, mentre il progetto Facebook è in fase di stallo. Pertanto, secondo un nuovo rapporto , Facebook Libra verrà lanciato come stablecoin basato su USD nel gennaio 2021 senza un altro paniere di valute.

L’attuale leader globale è la Cina, che secondo gli esperti è almeno 3 anni avanti rispetto al mondo, in quanto lo yuan digitale è già in fase di sperimentazione in numerosi ristoranti come Starbucks e altri noti partner. Come Crypto News Flash riportato , la vista dei governi di tutto il mondo verso la cosiddetta di CBDC (Valute Central Bank digitali) è sostanzialmente cambiato, come la necessità di collegamento in rete a causa del l’economia globale è in atto nel sistema finanziario.

Ciò crea molte sedi finanziarie che devono spostare grandi quantità di capitale fresco in modo rapido ed economico. Tuttavia, manca ancora l’infrastruttura appropriata per spostare risorse digitali come le stablecoin, che vengono emesse come CBDC, attraverso i confini nazionali in modo rapido ed economico. Asheesh Birla, General Manager di RippleNet , ha affermato in un nuovo podcast della Lend Academy che i “CBDC locali” potrebbero essere inviati perfettamente su RippleNet:

Penso che RippleNet possa effettivamente prendere questi CBDC locali e collegarli per far muovere i soldi in modo più efficiente.

Diversi rapporti sottolineano anche che le tecnologie di pagamento di Ripple sono perfettamente adatte per inviare CBDC in modo rapido ed economico, utilizzando XRP come valuta ponte, da un capo all’altro del mondo a basso costo. Il Gruppo dei Trenta, un panel indipendente leader di figure di spicco del settore finanziario, ha recentemente affermato che Ripple ha un grande potenziale e potrebbe ridefinire l’attuale panorama finanziario:

È possibile che un tale stablecoin possa essere prezioso per i pagamenti transfrontalieri, svolgendo una funzione simile a quella offerta nel settore privato da Ripple, un sistema di regolamento lordo in tempo reale, cambio di valuta e rete di rimesse la cui valuta digitale, XRP, cavalca le banche corrispondenti lente e costose.

La Banca di Francia ha anche affermato in un rapporto che sia Ripple (XRP) che Ethereum sarebbero in grado di guidare l’euro digitale. Sebbene la Banca centrale europea conduca da tempo ricerche sull’euro digitale e abbia già istituito una task force a tal fine, i progressi compiuti da questo organismo sono stati finora insoddisfacenti. In particolare, la principale associazione bancaria in Germania ha chiesto lo sviluppo di un euro digitale dall’inizio dell’anno, in modo che a lungo termine non perdiamo il contatto con il sistema finanziario di domani e quindi diventiamo troppo dipendenti dalla Cina o l’America.

“Forte domanda per la linea di credito” di Ripple

Secondo Birla, le esigenze delle aziende vanno ormai ben oltre i servizi di rimessa. Soprattutto tra le società Fintech, c’è una grande richiesta di una piattaforma in grado di fornire prestiti rapidamente e facilmente senza grandi deviazioni. Ecco perché la domanda per il nuovo prodotto di Ripple “Line of Credit” è quasi esplosa nelle ultime settimane, come ha rivelato Birla:

Non penso che tu abbia il giusto tipo di infrastruttura finanziaria per supportare questo tipo di aziende, quindi è qualcosa che non vedo l’ora di innovare e costruire per il prossimo anno.

Line of Credit mira a Fintech e PMI a raccogliere capitali su richiesta per consentire pagamenti transfrontalieri su larga scala utilizzando l’asset digitale XRP. Il prodotto è ancora in fase beta, ma la richiesta è già alta.

Fonte:  CRYPTO NEWS FLASH


 
Prova il Trading Bitcoin di eToro
TradingMania.it
Lo staff di Tradingmania.it è composto da Analisti Finanziari e Trader professionisti, laureati in Economia delle Istituzioni e dei Mercati Finanziari II Università di Roma Tor Vergata.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here