Come investire in Materie Prime (Commodities): Guida Esempio trading [2024]

Ad oggi è possibile investire nelle maggiori materie prime come Oro, Argento, Petrolio, Gas naturale attraverso diverse modalità, come comprare azioni di società che operano nel settore delle materie prime, acquistare contratti futures o fondi ETF, collegati all’andamento dei prezzi delle maggiori materie prime o commodities, acquistare fondi ETC: (Exchange-traded commodities), ossia fondi di investimento che a differenza degli ETF, consentono di investire in singole materie prime e metalli preziosi, oppure investire sul valore delle materie prime attraverso il trading online nello specifico attraverso il trading CFD.

L’investimento in materie prime ha avuto molto successo negli ultimi anni, lo dimostra il dato dell’indice CRB Commodity Index, che è salito quasi del 300% fra il 2020 e il 2023. L’indice CRB è composto dal 40% da materie prime agricole, che hanno ripreso la loro tendenza al rialzo a fronte dell’aumento del costo del cacao, della soia e dello zucchero. Inoltre, il petrolio greggio è rimbalzato a 80 dollari, il rame, considerato un barometro per l’economia mondiale, è salito sopra i 3,75 dollari per libbra, mentre riguardo i metalli preziosi, l’oro si è stabilizzato a 1.915 dollari.

L’indice CRB viene calcolato utilizzando una metodologia ponderata in base al prezzo, che assegna lo stesso peso a ciascuna materia prima nell’indice, indipendentemente dalle dimensioni del mercato o dal volume degli scambi.

Grafico dell’andamento dell’indice CRB Commodity dal 2019 ad oggi

Grafico indice CRB dal 2019 ad oggi

Grafico indice CRB dal 2019 ad oggi

Per maggiori informazioni sull’indice CRB, visita: https://tradingeconomics.com/commodity/crb

Perché e quali sono i vantaggi di investire in materie prime?

Ma è davvero vantaggioso ad oggi investire sulle materie prime? Soprattutto è possibile farlo in autonomia o meglio affidarci a dei professionisti? Secondo la mia opinione l’investimento in materie prime è da prendere seriamente in considerazione come diversificazione del proprio patrimonio. Questo perché offre diversi vantaggi, tra i quali la possibilità di diversificare il proprio portafoglio, proteggendosi così contro l’inflazione. 

Ma è importante sottolineare e valutare anche alcuni svantaggi, il primo è la fortissima volatilità del mercato delle materie prime che comporta la possibilità di perdere il denaro investito e rimanere per molto tempo in perdita, ovvero non rientrare con gli importi investiti.

Ora cercherò di spiegare nella modalità più chiara possibile come investire in materie prime e quali sono gli aspetti e le accortezze da considerare prima di effettuare investimenti importanti.

Come investire in materie prime

E’ possibile investire in materie prime sia a lungo termine (Long) che a breve termine (Short), secondo le opinioni di vari esperti nel settore come Jim Rogers (famoso investitore con una grande passione per le materie prime) la scelta migliore è quella di effettuare investimenti a lungo termine, questa deduzione nasce a causa della scarsità delle materie prime e soprattutto della crescente domanda globale. Quindi, come accennato nel paragrafo precedente, possiamo comprare azioni reali di aziende che estraggono materie prime, investire in fondi ETF o contratti futures che ripetono gli andamenti dei prezzi delle materie prime, ciò significa che non dobbiamo chiaramente comprare la materia prima reale, ma come accennato essendosi tutto finanziarizzato, esistono varie opzioni che replicano l’andamento di prezzo di una commodity, ma la domanda è come investire in pratica in Materie prime?

In pratica per investire in materie prime esistono diverse modalità, tra le quali:

  1. Comprare materie prime fisicamente, come l’Oro, il platino, l’argento, ciò comporta un investimento importante e soprattutto costi di trasporto e di custodia;
  2. Investire in materie prime attraverso il vostro istituto bancario, tramite azioni, ETF o Futures, ciò comporta un investimento importante;
  3. Investire in materie prime attraverso le migliori piattaforme di trading online, tramite azioni, ETF o direttamente sul valore di una o più materie prime attraverso il trading CFD, ciò comporta un investimento a partire da 50€;
  4. Investire in materie prime attraverso le migliori banche di trading online, tramite azioni, ETF o direttamente sul valore di una o più materie prime attraverso il trading CFD ciò comporta un investimento a partire da 500€;

Come appena accennato una delle modalità per investire in materie prime è farlo attraverso il trading online, nello specifico attraverso il trading CFD, proprio con l’utilizzo dei CFD possiamo investire sul valore delle maggiori materie prime sia al rialzo (investimento sul trend rialzista) che al ribasso (investimento sul trend ribassista) attraverso l’utilizzo di uno strumento molto vantaggioso ma anche molto rischioso la leva finanziaria.

In alcuni casi come ad esempio la piattaforma eToro permette anche di comprare azioni reali di aziende che operano nel settore delle materie prime, quindi non andremo a investire sul valore dell’azienda ma andremo ad acquistare l’azione reale, possedendola realmente e ricevendo così i dividendi.

Leggendo la guida troverete alcuni esempi di Trading sulle Commodities e le migliori piattaforme di trading online grazie alle quali è possibile operare sulle Materie prime attraverso il trading CFD.

Guide su come investire sulle Commodities o materie prime:

Commodity: Cosa sono, Definizione e Utilizzo

Il termine commodity è un termine inglese che indica un bene fungibile, cioè lo stesso indipendentemente da chi lo produce, come per esempio il petrolio, i metalli o i prodotti agricoli. Proprio grazie a quest’elevata standardizzazione che caratterizza una commodity ne consente l’agevole negoziazione sui mercati internazionali per cui le commodities possono costituire un’attività sottostante per vari tipi di strumenti derivati, in particolare per i futures e per le opzioni. Infatti, quando sentiamo parlare di prezzo del Petrolio e dell’Oro che si muovono, non stiamo parlando del prezzo “a pronti” ossia del prezzo prontamente disponibile sul mercato, ma del prezzo del futures su quel determinato prodotto. Inoltre è importante comprendere che i prezzi delle materie prime sono influenzati da una serie di fattori, tra i quali l’offerta e la domanda sul mercato, i tassi di interesse e le fluttuazioni valutarie.

Quindi, Commodity è un termine utilizzato per indicare un bene fungibile, utilizzato nel gergo commerciale ed economico, con il significato di bene indifferenziato; un prodotto che è lo stesso indipendentemente da chi lo produce. Deriva dal francese commoditè, e denota un bene facilmente ottenibile, pratico; una commodity per essere tale deve mantenersi nel tempo senza perdere le caratteristiche originarie.

Uno dei fattori che rende questi prodotti facilmente negoziabili sui mercati internazionali, è l’assenza di differenza tra le commodities.

Fanno parte delle commodities, i prodotti agricoli o quelli base non lavorati come l’oro, il sale, lo zucchero, il caffè, il cui prezzo viene determinato dal mercato stesso.

I settori principali delle commodities sono: Energia; Cereali; Metalli; Carni; Prodotti Coloniali e Tropicali; Fibre e Legname da costruzione.

Gli scambi tra le commodities vengono operati fisicamente nel mercato spot o cash, mentre coloro che sono intenzionati alle operazioni speculative, agiscono nel mercato dei futures o degli ETF. Si parla di commodification quando viene meno la differenziazione tra beni o servizi di uno specifico mercato; solitamente questo accade quando si espande la conoscenza per offrire quel bene o servizio.

Le commodity possono essere negoziate per lo più attraverso i contratti futures, e nei seguenti mercati:

  • New York Mercantile Exchange (NYMEX): negozia alluminio, carbone, rame, petrolio greggio, energia elettrica, benzina, oro, nafta, gas naturale, palladio, argento, propano, platino;
  • Chicago Board of Trade (CBOT);
  • Intercontinental Exchange (ICE);
  • Chicago Mercantile Exchange (CME);
  • London Metal Exchange (LME);
  • New York Board of Trade (NYBOT): negozia cacao, caffè, cotone, alcol etilico (etanolo), pasta di cellulosa, zucchero, succo d’arancia concentrato;
  • Euronext.liffe: per le negoziazioni di futures e opzioni dell’Euronext, borsa valori, nata nel 2000 a seguito della fusione delle borse di Amsterdam, Parigi e Bruxelles.

Per poter usufruire di indicatori atti a registrare l’andamento delle materie prime sottostanti, o di un loro sottoinsieme tematico, come ad esempio metalli o energetici, vengono adoperati indici di prezzo sulle commodity.

Vediamo alcuni dei principali indici:

  • CRB Commodity Index;
  • SP Goldman Sachs Commodity Index;
  • Dow Jones-UBS Commodity Index;
  • Reuters/Jefferies CRB Index;
  • RICI Jim Rogers Index;
  • Commin Commodity Index.

Qui di seguito le maggiori compagnie di commodity trading:

  • Vitol;
  • Glencore;
  • Trafigura;
  • Cargill;
  • Salam investiment;
  • Archer daniels midland;
  • Gunvor (company);
  • Mercuria energy group;
  • Noble group;
  • Louis dreyfus group;
  • Bunge limited;
  • Wilmar international;
  • Olam international.

Una commodity rappresenta quindi ogni tipo di merce o materia tangibile e fruibile sul mercato, e il prezzo di queste come accennato sopra è risultante dalla domanda e offerta; sono le borse di competenza a prendersi carico dello scambio standardizzato, e sono sempre queste ad indicare accuratamente la qualità della materia e le unità di misura per la quotazione.

  • Commodity futures: Sono quei contratti a termine in cui le controparti entro una data e un prezzo prefissato alla stipula del contratto, si obbligano a scambiare un determinato quantitativo di commodity. Il prezzo futures non riguarda solamente le aspettative sull’andamento dei prezzi di mercato, in quanto prende in considerazione anche le cosiddette carrying charges, ossia le commissioni per spese di gestione, di immagazzinaggio, assicurative e altre ancora. Vengono negoziati futures sugli indici di prezzo sulle c., che garantiscono un’indicazione dell’andamento del mercato delle materie prime sottostanti;
  • Commodity options: Questi contratti vengono stipulati tra due parti, da una parte abbiamo il produttore e dall’altra il consumatore; vengono acquisiti i diritti di vendita/ acquisto sulle C. ad un prezzo prestabilito, chiamato prezzo di esercizio. Questa tipologia di commodity fornisce una copertura contro oscillazioni svantaggiose di prezzo;
  • Commodity swap: il contratto tra le due parti ha il principale scopo di ripararsi da possibili oscillazioni di prezzo, operando attraverso scambi di flussi di cassa in più momenti, in un dato arco temporale;
  • Commodity money: Facciamo riferimento in questo caso alla Moneta Merce, ossia quei beni utilizzati come mezzo di pagamento, al fine di regolare gli scambi. Storicamente questi sono stati adoperati allo scopo bestiame, sale, rame, argento e oro, ma anche conchiglie, noci di cocco e alcol.

Cosa sono gli ETF di materie prime?

Gli ETF sono una forma di investimento molto utilizzata dagli investitori, l’acronimo E.T.F. sta per Exchange Trader Funds, stiamo parlando di fondi di investimento aventi un portafoglio di scelta molto diversificato grazie al quale si può investire in vari settori trai quali quello delle materie prime.

Gli ETF per molti aspetti possono essere associati ai fondi comuni di investimento, per l’esattezza gli ETF vengono definiti fondi a gestione passiva, i quali hanno lo scopo di replicare sia l’andamento che il rendimento di uno o più strumenti finanziari, possono replicare l’andamento di titoli azionari, indici di borsa, o materie prime come Oro, Petrolio, Grano e tante altre.

Quali sono i vantaggi di investire in materie prime tramite ETF:

  • Costi contenuti: Investire in un singolo ETF è meno costoso che comporre da soli un portafoglio di titoli di aziende che operano in materie prime; inoltre grazie al trading CFD proposto dalle migliori piattaforme di tradinng online è possibile investire un importo minimo che può varia tra 500/1000€.
  • Possibilità di attuare una diversificazione implicita: Dato che gli ETF sono composti da un paniere di Titoli differenti (con la possibilitò di scegliere panieri di aziende che operano in materie prime) ti permettono di fare trading in modo diversificato ed economico;
  • Molta flessibilità: Gli ETF hanno degli oneri più bassi, si può operare in ETF sia in Long che in Short e cosa molto importante non hanno una scadenza;
  • Vantaggi fiscali: La gestione passiva degli ETF offre la possibilità di pagare oneri inferiori alla gestione attiva;
  • Protezione di investimento: In caso di fallimento del gestore del fondo l’ETF non ne verrebbe compromesso.

Fondi di investimento in materie prime

I fondi di investimento rispetto gli ETF sono una categoria di strumenti finanziari molto più ampia, come ad esempio i fondi d’investimento a gestione attiva che hanno dei costi molto più elevati ma offrono il vantaggio di frequenti bilanciamenti da parte del gestore del fondo.

Comunque sia i fondi di investimento che gli ETF hanno come obiettivo quello di raccogliere il capitale tra gli investitori per poi investirlo su uno specifico mercato come ad esempio il mercato delle materie prime.

Comprare le materie prime fisicamente

L’investimento in materie prime fisiche, consiste ad esempio nel comprare oro fisico, lingotti o monete, o nell’acquisto di argento, platino o diamanti, da custodire a casa nella totale sicurezza o in una cassetta di sicurezza in banca, questo chiaramente nell’attesa che il prezzo delle materie prime acquistate aumenti. L’acquisto fisico di materie prime comporta spesso dei un investimento abbastanza generoso, inoltre bisogna sempre considerare i costi di trasporto e di custodia, in alcuni casi anche i costi riguardo l’assicurazione.

Il trading online sulle materie prime

Conoscere bene gli asset, quando si decide di investire nel trading online è la strada giusta da percorrere per ottenere ingenti profitti attraverso il trading delle materie prime. È chiaro che non è necessario studiare gli aspetti e le caratteristiche di ogni singolo asset, ma prediligere solo quelli con cui si intende investire.

Nel trading, gli asset vengono intesi come risorse economiche e vengono suddivisi in gruppi, tra cui:

In quest’articolo parleremo della prima categoria, ovvero le materie prime, fornendo una panoramica generale su questi strumenti finanziari molto amati dagli investitori.

Le materie prime più utilizzate nel trading

Le materie prime si dividono in due tipologie: le prime chiamate commodities soft, ovvero quelle che vengono coltivate o allevate, le altre denominate commodities hard, ovvero quelle che vengono, invece, estratte, sostanzialmente si tratta di risorse minerarie. Detto questo, esistono materie prime più utilizzate e conosciute e altre invece molto meno, ma questo non vuol dire di minore importanza (che approfondiremo meglio nell’ultimo paragrafo).

Le materie prime, definite anche commodities, più conosciute dai trader di tutto il mondo sono sicuramente l’oro e il petrolio.

Non sono solo le più conosciute, ma anche quelle che vengono più commercializzate all’interno dei mercati.

Anche in Televisione e in radio, quando ascoltiamo il telegiornale e si parla di mercati, l’oro e il petrolio sono sempre in primo piano. Questo perché sono due grandi commodities che riescono a muovere da sole l’intero mercato. Vediamo nel dettaglio di cosa si tratta.

La materia prima Oro

L’oro è una materia prima molto utilizzata negli investimenti finanziari, soprattutto nel trading. La motivazione principale è da ricercare soprattutto nel suo andamento generale sul mercato, ovvero è un andamento abbastanza prevedibile, rispetto agli altri asset.

Non solo, questa materia prima viene considerata uno dei metalli più preziosi, che offre molteplici fattori positivi:

  • Innanzitutto è caratterizzato da un elevato tasso di volatilità, ovvero il prezzo dell’asset cambia può subire forti oscillazioni durante l’arco della giornata di trading;
  • Un altro possibile vantaggio è rappresentato dal fatto che l’oro non è influenzato da molti fattori economici, e comunque possono essere conosciuti in anticipo.

Il nostro prezioso consiglio è: Nel momento in cui il valore dell’oro aumenta in tempi di recessione, e si abbassa in tempi di piena espansione dell’economia, può essere una giusta strategia investire durante i periodi di maggiore instabilità economica. Ma per quale motivo? In pratica, in tempi di crisi economica, l’oro è considerato come il bene rifugio per eccellenza, e di conseguenza viene scelto da numerosi gli investitori.

“Bene rifugio” significa, in sostanza, che è semplice scambiarlo, grazie alla sua liquidità e anche ad alcuni aspetti precisi, come:

  • Viene accettato anche in tempi di guerra come moneta di scambio;
  • Può essere riconosciuto e liquidato in ogni posto del pianeta;
  • Il suo valore aumenta con il passare del tempo.

Per maggiori informazioni leggi la nostra guida per investire in Oro.

Grafico andamento del valore dell’Oro in tempo reale

Le migliori piattaforme di trading CFD per investire in Oro, sono:

  1. 🥇 eToro (Demo Gratuito 100.000€ Virtuali)
  2. 🥈 XTB (Trading Academy, Scuola di Trading)
  3. 🥉 Plus500 (Regolamentata e Sicura)

La migliore Banca online per investire in Oro

FINECO BANK (MIGLIORE BANCA DI TRADING ONLINE)
Fineco Voto Tradingmania
⭐⭐⭐⭐⭐
8,7
Voto Trustpilot
Stella TrustpilotStella TrustpilotStella TrustpilotStella Trustpilot
4,8 Eccezionale
  • Regolamentata: Consob n.11971
  • Elevati standard di Privacy e Sicurezza;
  • Strumenti finanziari: ETF, indici di borsa, valute forex, criptovalute, materie prime e azioni;
  • Deposito minimo: Nessun deposito minimo
  • Spread: Ridotti;
  • Leva finanziaria: Fino a 1:30;
  • Deposito: Basse commissioni;
  • Prelievo: Basse commissioni;
  • Criptovalute: CFD su criptovalute;
  • Formazione: Scuola di trading per Principianti.

Apri un Conto Trading. Non è necessario il Conto corrente completo.
L’operatività in strumenti finanziari può determinare perdite di capitale.

Apri un conto corrente completo.
L’operatività in strumenti finanziari può determinare perdite di capitale.

La materia prima Petrolio

Anche il greggio è una delle maggiori materie prime utilizzate nel trading. Inoltre il petrolio è anche una risorsa mineraria molto richiesta, da cui dipende ancora l’intera economia mondiale e di conseguenza, vengono coinvolti diversi settori: industriale, commerciale e dei trasporti. Anche per questo viene definito come “l’oro nero”, proprio per la sua estrema importanza.

Esistono due tipologie di petrolio, entrambi scambiati in dollari e al barile:

  • West Texas Intermediate Crude (WTI);
  • Brent Crude.

Una delle principali caratteristiche dei mercati del petrolio è la volatilità, ovvero, come detto in precedenza, il prezzo di questo asset è particolarmente sensibile ai cambiamenti economici, politici e agli eventi globali, e quindi, varia in continuazione.

Per questo, quando si decide di investire sul petrolio, ma anche sull’oro, è fondamentale essere aggiornati in continuazione sui segnali di trading, reperibili gratuitamente sul calendario economico.

Per maggiori informazioni leggi la nostra guida per investire in Petrolio.

Grafico andamento del valore del Petrolio in tempo reale

Le migliori piattaforme di trading CFD per investire in Petrolio

  1. 🥇 eToro (Demo Gratuito 100.000€ Virtuali)
  2. 🥈 XTB (Trading Academy, Scuola di Trading)
  3. 🥉 Plus500 (Regolamentata e Sicura)

La migliore Banca online per investire in Petrolio

Info generali su FINECO BANK
Fineco Voto Tradingmania
⭐⭐⭐⭐⭐
8,7
Voto Trustpilot
Stella TrustpilotStella TrustpilotStella TrustpilotStella Trustpilot
4,8 Eccezionale
  • Regolamentata: Consob n.11971
  • Elevati standard di Privacy e Sicurezza;
  • Strumenti finanziari: ETF, indici di borsa, valute forex, criptovalute, materie prime e azioni;
  • Deposito minimo: Nessun deposito minimo
  • Spread: Ridotti;
  • Leva finanziaria: Fino a 1:30;
  • Deposito: Basse commissioni;
  • Prelievo: Basse commissioni;
  • Criptovalute: CFD su criptovalute;
  • Formazione: Scuola di trading per Principianti.

Apri un Conto Trading. Non è necessario il Conto corrente completo.
L’operatività in strumenti finanziari può determinare perdite di capitale.

Apri un conto corrente completo.
L’operatività in strumenti finanziari può determinare perdite di capitale.

Le altre commodities minori

Esistono altre materie prime offerte dai principali broker, magari meno utilizzate, ma che possono essere una valida possibilità per poter diversificare i propri investimenti. Si tratta di metalli come argento, platino, palladio, rame per quanto riguarda le risorse minerarie. Invece, cacao, zucchero, grano, caffè, cotone per le commodities, che vengono coltivate dall’essere umano.

È importante sottolineare che non tutti i broker di trading regolamentati offrono ognuna di queste materie prime. Alcune piattaforme forniscono ai propri clienti una scelta più ampia, altre, invece, si concentrano magari maggiormente su altre tipologie di asset come le coppie di valute, gli indici o le azioni societarie.

Ci teniamo molto ad offrire solamente piattaforme di Broker che siano sicuri, legali e soprattutto certificati ed autorizzati dalla Cyprus Securities and Exchange Commission (CySEC) ente addetto al controllo ed alla sicurezza per il trading online.

Le materie prime del futuro

Dopo la legge della Commissione Europea sull’estrazione e il riciclo nasce la nuova strategia per la transazione ecologica. In base a questa legge quindi su quali materie prime conviene investire nei prossimi anni?

Quali saranno quindi le materie prime sulle quali investire nel futuro?

Tra le più famose troviamo:

  • Litio: Utilizzato in un ampia gamma di settori come, vetri e ceramiche, batterie, lubrificanti, leghe, metallurgica, in campo militare, nel campo medico, ottico, chimico organico ed altri usi;
  • Titanio: Elemento chimico della tavola periodica degli elementi che simbolo Ti, utilizzato nelle vernici, nella carta e nei cementi e nelle plastiche, spesso in lega con alluminio, ferro, manganese e altri metalli;
  • Fosforo: Elemento chimico della tavola periodica degli elementi che ha come simbolo P, particolarmente utilizzato in campo medico;
  • Grafite: Un minerale costituito da carbonio, utilizzata in vari settori dal tecnologico per realizzare transistor, batterie, ma soprattutto per produrre matite, materiale refrattario, lubrificanti, e coloranti.
  • Cobalto: Elemento chimico della tavola periodica degli elementi che simbolo Co, utilizzato in numerosi settori e applicazioni, come leghe metalliche, legante per sinterizzazione, magneti e supporti magnetici, catalizzatori per le idustrie petrolchimiche, vernici, smalti, batterie, in forma radioattiva (cobalto-60) in ambito medico nella radioterapia e radiografia.

Mentre tra le meno conosciute ma di uguale importanza troviamo:

  • Afnio: Elemento chimico della tavola periodica degli elementi che simbolo Hf, utilizzato in ambito nucleare, ma anche per produrre lampade ad incandescenza, come elettrodo nel taglio al plasma, in lega con ferro, titanio, niobio  e altri metalli, nei circuiti integrati sottoforma di biossido di afnio, ma anche in ambito tecnologico per la produzione di transistor.
  • Barite: Un minerale del bario che consiste nel solfato di bario, utilizzato nel ramo delle costruzioni, mischiato al cemento, nel ramo petrolifero, medico e nella produzione di carta e gomma.

Queste materie prime sono state inserite nell’elenco della Commissione Europea stilato nel 2021 ma soggetto a continui aggiornamenti, trattandosi di materie prime con una richiesta sempre maggiore nella società di oggi, perché considerati fondamentali soprattutto in ottica della transazione ecologica.

Per questo motivo investire a lungo termine in queste materie prime dette CRM (Critical Row Materials) acronimo di Materie Prime Critiche, potrebbe essere un’ottima occasione per ottenere ricavi importanti e soprattutto per diversificare il portafoglio di investimenti.

Come utilizzare i CFD sulle Materie prime

I CFD sono dei contratti per differenza che vengono utilizzati nel Trading online. I CFD sono dei contratti che vengono stipulati tra il Broker e il Trader i quali permettono di speculare sulle variazioni di prezzo del bene scelto, in questo caso di una Materia prima come l’Oro oppure l’Argento. I CFD ci permettono di ottenere dei profitti sia se il prezzo del bene salga oppure scenda, aprendo delle posizioni sia in Long che in Short. Utilizzando i CFD si utilizza la Leva finanziaria la quale permette al trader di fare un investimento maggiore al capitale realmente posseduto.

Le piattaforme dei Brokers da noi consigliate utilizzano tutte i CFD, inoltre per la tutela del trader vi sono degli strumenti che permettono di settare il limite della posizione aperta, quando questo limite verrà superato la posizione si chiuderà in modo automatico.

Esempio investimento in Oro con CFD

Esempio investimento in Oro attraverso CFD con leva finanziaria x20

Di seguito le migliori piattaforme per fare trading CFD su materie prime.

Migliori piattaforme per investire in materie prime attraverso il trading CFD

  1. 🥇 eToro (Demo Gratuito 100.000€ Virtuali)
  2. 🥈 XTB (Trading Academy, Scuola di Trading)
  3. 🥉 Fineco bank (Migliore Banca di Trading)
  4. 🏅 Plus500 (Regolamentata e Sicura)
  5. 🏅 Degiro (Azioni ETF, Zero Commissioni)
  6. 🏅 iq option (Deposito minimo 20€)
  7. 🏅 Alvexo (Piattaforma professionale)
  8. 🏅 Avatrade (Tassi competitivi)
  9. 🏅 Directa (Regolamentata Consob)
1. 🥇 eToro (COPIA I TRADER PROFESSIONISTI)

Logo Piattaforma eToro

Voto Tradingmania
⭐⭐⭐⭐⭐
8.9
Voto Trustpilot
Stella TrustpilotStella TrustpilotStella TrustpilotStella TrustpilotStella Trustpilot
4,4 Eccellente
Voto Forbes
⭐⭐⭐⭐
4,7 Eccellente
  • Regolamentata: CySEC 109/10, FCA 583263, ASIC 491139, FSAS SD076
  • Conto Demo Gratuito: 100.000$ conto virtuale
  • Sicurezza: Tutti i Protocolli internazionali
  • Piattaforma: Piattaforma facile da usare
  • Copy Trading: Copia operazioni di trader professionisti;
  • Strumenti finanziari CFD: ETF, Indici, Valute forex, Criptovalute, Materie prime, Azioni, Smart Portfolios, NFT
  • Trading Reale: Azioni e Criptovalute
  • Wallet Cripto: Si, eToroMoney
  • Deposito minimo: 50€ di deposito minimo;
  • Interessi: Interessi sui fondi non investiti (Fino al 5,3% annuale)
  • Spread: Variabile da 0,01% a 5%
  • Deposito: Basse commissioni
  • Piattaforme mobile: Sistema iOS e Android;
  • Commissioni: Trasparenti;
  • Formazione: Scuola di trading per Principianti.


🏆 Migliore Piattaforma di Trading 2024
Compra Azioni reali e Criptovalute reali


Il 76% dei conti degli investitori al dettaglio perde denaro quando fa trading di CFD con questo fornitore. Dovresti considerare se tu puoi permetterti di correre il rischio elevato di perdere i tuoi soldi. Gli investimenti in criptovalute sono altamente volatili e non regolamentati in alcuni paesi dell'UE. Nessuna tutela del consumatore. Potrebbero essere applicate imposte sui profitti.
Il 76% dei conti degli investitori al dettaglio perde denaro quando fa trading di CFD con questo fornitore. Dovresti considerare se tu puoi permetterti di correre il rischio elevato di perdere i tuoi soldi.
Gli investimenti in criptovalute sono altamente volatili e non regolamentati in alcuni paesi dell’UE. Nessuna tutela del consumatore. Potrebbero essere applicate imposte sui profitti.

Contro di eToro

  • ❌ 5$ di Commissioni sul prelievo
  • ❌ Importi solamente in dollari
  • ❌ Spese di inattività dopo 1 anno

2. 🥈 XTB (MIGLIORE SCUOLA DI TRADING)
Logo Piattaforma XTB
Voto Tradingmania
⭐⭐⭐⭐⭐
8.8

Voto Trustpilot
Stella TrustpilotStella TrustpilotStella TrustpilotStella Trustpilot
4,3 Molto Buono
Voto Forbes
⭐⭐⭐⭐
4,5 Molto Buono
  • Regolamentazione: CySEC 169/12FCA 522157
  • Conto Demo Gratuito: 100.000$ conto virtuale
  • Sicurezza: Tutti i Protocolli internazionali
  • Piattaforma: Adatta a Principianti e Esperti
  • Strumenti finanziari CFD: ETF, Indici, Valute forex, Criptovalute, Materie prime, Azioni
  • Trading Reale: Azioni
  • Azioni ed ETF: 0,08% Commissioni
  • Deposito minimo: 250€ di deposito minimo
  • Interessi: Interessi sui fondi non investiti (EUR 3,8%, USD 5,0%)
  • Spread: Variabile 0,9 pip sul forex e da 0,5 pip sui CFD
  • Corso: Miglior corso di trading online
  • Deposito: Basse commissioni
  • Prelievo: Zero sopra i 100€
  • Criptovalute: CFD su criptovalute
  • Piattaforme mobile: Sistema iOS e Android
  • Formazione: Scuola di trading per Principianti.


🏆 Migliore Scuola di trading per Principianti
Webinars di esperti Trader sempre aggiornati


Conto Demo Gratuito e Illimitato Senza Vincoli di Deposito.


Contro di XTB

  • ❌ Non permette di copiare altri trader
  • ❌ Social trading non presente
  • ❌ Spese di inattività dopo 13 mesi

3. 🥉 FINECO (MIGLIORE BANCA DI TRADING ONLINE)
Fineco
Voto Tradingmania
⭐⭐⭐⭐⭐
8,7

Voto Trustpilot
Stella TrustpilotStella TrustpilotStella TrustpilotStella TrustpilotStella Trustpilot
4,8 Eccellente
Voto Forbes
⭐⭐⭐⭐
4,3 Molto Buono
  • Regolamentata: Consob n.11971
  • Sicurezza: Tutta la sicurezza di una Banca
  • Piattaforma: Piattaforma facile da usare
  • Strumenti finanziari: Azioni, ETF, ETC, ETN, Certificati Fineco, Obbligazioni, Futures, Opzioni, Knock Out
  • Strumenti finanziari CFD: Indici, Azioni, Forex, Futures su Materie Prime, su Obbligazioni e Criptovalute
  • Commissioni fisse e variabili: Su Azioni, ETF, CFD, Criptovalute CFD
  • Deposito minimo: Nessun deposito minimo
  • Spread: Ridotti
  • Leva finanziaria: Fino a 1:30
  • Deposito: Basse commissioni
  • Prelievo: Basse commissioni
  • Criptovalute: CFD su criptovalute
  • Formazione: Webinars aggiornati, Video Corsi.

CODICE PROMOZIONALE: [OM100AF] 100 ORDINI GRATIS!

🏆 Migliore Banca di trading 2024
Commissioni ridotte: Più investi, meno paghi


Apri un Conto Trading. Non è necessario il Conto corrente completo.
L’operatività in strumenti finanziari può determinare perdite di capitale.

Apri un conto corrente completo.
L’operatività in strumenti finanziari può determinare perdite di capitale.

Contro di Fineco Trading

  • ❌ Nessun Conto Demo
  • ❌ Costi Medio/Alti
  • ❌ Piattaforma Powerdesk a pagamento
  • ❌ Commissioni non molto chiare
  • ❌ Ritardi nei trasferimenti di fondi tra conti

4. PLUS500 (PIATTAFORMA PROFESSIONALE)
Plus500Voto Tradingmania
⭐⭐⭐⭐
8,2

Voto Trustpilot
Stella TrustpilotStella TrustpilotStella TrustpilotStella TrustpilotStella Trustpilot
4,7 Ottimo
Voto Forbes
⭐⭐⭐⭐
4,3 Molto Buono
  • Regolamentata: CySEC 250/14, CONSOB 4161, FRN 509909, ASIC, FSP 486026;
  • Conto Demo Gratuito: Senza Vincoli di deposito;
  • Piattaforma: Semplice, professionale, innovativa;
  • Strumenti finanziari CFD: ETF, Indici, Opzioni, Forex, Criptovalute, Materie prime, Azioni
  • Costi:  Nessuna commissione nascosta
  • Deposito minimo: 500€ di deposito minimo
  • Servizio Premium: Esperienza su misura e ulteriori servizi esclusivi
  • Spread: Variabile;
  • Leva finanziaria: Fino a 1:30
  • Prelievo: Zero Costi su deposito e prelievo
  • Assistenza: Chat 24h su 24h.


Piattaforma di trading online professionale.
Quotazioni in tempo reale.


Conto Demo Gratuito e Illimitato Senza Vincoli di Deposito.
82% di conti di investitori al dettaglio perdono denaro a causa delle negoziazioni in CFD con questo fornitore. Valuti se può permettersi di correre questo alto rischio di perdere il proprio denaro.


Contro di Plus500

  • ❌ Strumenti finanziari solo con CFD
  • ❌ Deposito minimo Alto (500€)
  • ❌ Spese di inattività dopo 3 mesi (10$)
  • ❌ Supporto telefonico non disponibile
  • ❌ Costi nella media

5. DEGIRO (0,1€ DEPOSITO MINIMO)
Degiro
Voto Tradingmania
⭐⭐⭐⭐
8,0

Voto Trustpilot
Stella TrustpilotStella TrustpilotStella TrustpilotStella Trustpilot
4,5 Molto Buono
Voto Forbes
⭐⭐⭐⭐
4,7 Ottimo
  • Regolamentata: CONSOB 13005353, BaFin, BCE, AFM, DNB
  • Premi: Oltre 90 premi internazionali
  • Piattaforma: Piattaforma facile da usare
  • Strumenti finanziari: ETF, Azioni, Obbligazioni, Futures, Opzioni, Prodotti a Leva, Fondi di investimento, Crypto Trackers, Materie Prime
  • Costi:  Nessuna commissione nascosta
  • Deposito minimo: 0,1€ di deposito minimo
  • Azioni ed ETF: zero Commissioni;
  • Strumenti di trading: Avanzati
  • Commissioni: Incredibilmente basse
  • Spread: Variabile
  • Piattaforme mobile: Sistema iOS e Android
  • Formazione: Accademia dell’investitore


Piattaforma Pluripremiata.
Oltre 90 premi internazionali.


Investire comporta dei rischi.

Contro di Degiro

  • ❌ Nessun Conto Demo
  • ❌ Pochi strumenti di analisi

6. FREEDOM24 (TRADING SU IPO)
Freedom24
Voto Tradingmania
⭐⭐⭐⭐
7,9

Voto Trustpilot
Stella TrustpilotStella TrustpilotStella TrustpilotStella Trustpilot
4,5 Eccellente
Voto Forbes
⭐⭐⭐⭐
4,5 Ottimo
  • Regolamentata: CySEC (CIF 275/15), MiFID II, BaFin e SEC
  • Conto Demo: Attivo dopo Registrazione;
  • Strumenti finanziari: Conto di Risparmio, IPO, Azioni, ETF
  • Garanzia: Garanzia ICF fino a 20.000€
  • IPO: Permette di investire in IPO
  • Tipologie di conto: Promo, All Inclusive in USD, Smart in EUR, Fix in EUR, Super in EUR
  • Prelievi: Sicuri e Rapidi
  • Deposito minimo: 1€ trading, 2000€ IPO
  • Spread: Ridotti
  • Strumenti di trading: Avanzati
  • Commissioni: Basse commissioni per 30 giorni
  • Piattaforme mobile: Sistema iOS e Android
  • Formazione: Accademia Freedom24


Investimenti per tutti!
Investi in Azioni, ETF e IPO!


Conto Demo Gratuito e Illimitato Senza Vincoli di Deposito.
Contro di Freedom24

  • ❌ 7€ di Commissioni sul prelievo
  • ❌ No Criptovalute
  • ❌ No CFD

7. IQ OPTION (DEPOSITO MINIMO 10€)
Logo Piattaforma iq option
Voto Tradingmania
⭐⭐⭐⭐
7,5

Voto Trustpilot
Stella TrustpilotStella TrustpilotStella Trustpilot
3,8 Buono
Voto Forbes
⭐⭐⭐
3,5 Buono
  • Regolamentata: CySEC 247/14 
  • Conto Demo Gratuito: 10.000€ conto virtuale
  • Piattaforma: Piattaforma avanzata
  • Strumenti finanziari: ETF, Materie prime, Idici, Forex, Azioni, Criptovalute
  • Azioni ed ETF: 0% Azioni 0% Commissioni
  • Deposito minimo: 20€ di deposito minimo
  • Spread: Variabile da 0,01% a 5%;
  • Deposito: Basse commissioni
  • Prelievo: Basse commissioni
  • Metodi di Deposito: Carte di credito, Wire Transfer, PayPal, Skrill, Neteller
  • Gestione conto: Basse commissioni.
  • Piattaforme mobile: Sistema iOS e Android
  • Formazione: Scuola di trading, Video lezioni
  • Supporto: Supporto telefonico 24/7


IQ Option è una delle piattaforme online leader nel mondo.
8 milioni di utenti registrati.


Conto Demo Gratuito e Illimitato Senza Vincoli di Deposito.

Contro di Iq option

  • ❌ Numero di strumenti finanziari limitato
  • ❌ No Copy Trading
  • ❌ No Social Trading
  • ❌ Commissioni su prelievo tramite bonifico bancario

8. AVATRADE (PIATTAFORMA PLURIPREMIATA)
AvaTrade
Voto Tradingmania
⭐⭐⭐⭐
7,4

Voto Trustpilot
Stella TrustpilotStella TrustpilotStella TrustpilotStella Trustpilot
4,7 Eccellente
Voto Forbes
⭐⭐⭐⭐
4,5 Ottimo
  • Regolamentata: CySEC 109/10, FCA 583263, ASIC 491139, FSAS SD076, Central Bank of Ireland C53877
  • Piattaforme: Web trader, AvaTradeGO, AvaOptions, Metatrader 4, Metatrader 5
  • Strumenti finanziari CFD: ETF, Materie prime, Indici, Forex, Azioni, Criptovalute, Bond e Obbligazioni
  • Deposito minimo: 100€
  • Leva finanziaria: Fino a 1:30
  • Copy Trading: Copia operazioni di trader professionisti;
  • Trading automatico: DupliTrade, ZuluTrade
  • Prelievi: Sicuri e immediati
  • Azioni ed ETF: 0% Commissioni
  • Deposito minimo: 100€ di deposito minimo
  • Formazione: Scuola di trading, Webinars
  • Supporto: Supporto telefonico 24/7


Fai la differenza con il trading di CFD!
Un’esperienza di trading di massimo livello!


Conto Demo Gratuito e Illimitato Senza Vincoli di Deposito. Il 74-89% dei conti degli investitori al dettaglio subisce perdite monetarie in seguito alla negoziazione dei CFD. Valuta se comprendi il funzionamento dei CFD e se puoi permetterti di correre questo alto rischio di perdere il tuo denaro.

Contro di AvaTrade

  • ❌ Numero di strumenti finanziari limitato
  • ❌ Costo di inattività: 50€ (conto inattivo 3 mesi)
  • ❌ Tariffa di amministrazione: 100€ (12 mesi di inattività)

9. DIRECTA (CORSI DI FORMAZIONE)
Directa
Voto Tradingmania
⭐⭐⭐
7,3

Voto Trustpilot
Stella TrustpilotStella TrustpilotStella TrustpilotStella Trustpilot
3,8 Eccellente
Voto Forbes
⭐⭐⭐⭐
3,9 Ottimo
  • Regolamentata: CONSOB
  • Piattaforme: 3 Piattaforme di trading (dLite, Darwin, Visual Tarder VT6)
  • Conto Demo Gratuito: 100.000€ virtuali per 15 giorni
  • Strumenti finanziari: ETF, ETC, ETN, Azioni, Obbligazioni, Certificati & CW, Future, CFD LMAX Exchange, Fondi, Opzioni
  • Strumenti finanziari CFD: Forex, Indici, Materie prime, Criptovalute
  • Prelievi: Sicuri e Rapidi
  • Fondo di Garanzia: Si
  • Strumenti finanziari: Vasta gamma
  • Apertura conto: Basse commissioni
  • Chiusura conto: Basse commissioni
  • Inattività conto: Basse commissioni
  • Formazione: Academy, Directa TV, Webinars, Video guide


Scopri il mondo Directa!
Opera su 10.000+ Strumenti finanziari!


Conto Demo Gratuito e Illimitato Senza Vincoli di Deposito.

Contro di Directa

  • ❌ Commissioni molto alte per i mercato esteri
  • ❌ Quotazioni prodotti mercato esteri limitati
  • ❌ Tariffa di amministrazione: 100€ (12 mesi di inattività)

10. ALVEXO (CORSI DI FORMAZIONE)
Alvexo
Voto Tradingmania
⭐⭐⭐
7,2

Voto Trustpilot
Stella TrustpilotStella TrustpilotStella Trustpilot
3,2 Medio
Voto Forbes
⭐⭐⭐
3,5 Discreto
  • Regolamentata: CySEC 236/14, CONSOB, FCA, FFSA, EEA, ACPR;
  • Piattaforme: Alvexo Web Trader
  • Conto Demo Gratuito: Non presente
  • Deposito minimo: 500€
  • Tipi di conto: Classico, Gold, Premium, Elite
  • Fondo di Garanzia: Si
  • Strumenti finanziari CFD: Valute Forex, Indici, Materie prime, Azioni, Criptovalute
  • Spread: Competitivi
  • Commissioni: Variabili
  • Segnali di trading: Segnali di trading giornalieri, settimanali e mensili
  • Inattività conto: Basse commissioni
  • Piattaforme mobile: Sistema iOS e Android
  • Formazione: Alvexo Plus, Accademia, Financial Web TV, Blog


Un Vero broker per veri trader!
Opera su 10.000+ Strumenti finanziari!


Il tuo capitale è a rischio.

Contro di Alvexo

  • ❌ Metatrader 5 non disponibile
  • ❌ No Copy Trading
  • ❌ No Social Trading
  • ❌ Supporto Chat non presente

Come fare trading con il Broker eToro

Logo broker eToroIl Broker eToro è tra i più conosciuti ed utilizzati, la sua offerta è molto varia e la piattaforma è pensata per essere utilizzata da chiunque, principianti e non. Il nostro primo approccio verso eToro è stato tramite il Conto demo, abbiamo riscontrato che la registrazione è stata velocissima e in 3 secondi reali, ci siamo ritrovati all’interno della piattaforma con 100.000.00 € virtuali caricati dal Broker.

La possibilità di iniziare con una cifra virtuale ci ha permesso di provare senza sentire la pressione dovuta all’ansia. La piattaforma di eToro è regolamentata e supervisionata dai maggiori Enti di Controllo Europei e Italiani, inoltre segue le direttive europee sulla protezione dei dati sensibili.

Quante sono le Materie prime presenti su eToro: eToro offre la possibilità di investire sul valore delle 32 principali materie prime, attraverso l’utilizzo del trading CFD.

Alcune delle materie prime negoziabli tramite CFD sulla piattaforma di trading eToro.

Alcune delle materie prime negoziabili tramite CFD sulla piattaforma di trading eToro.

Come abbiamo detto potrete scegliere se iscrivervi al Conto Demo oppure iniziare in modo reale con il Conto Deposito. Inoltre eToro alcuni anni fa ha formulato un sistema che permette di copiare i Top traders iscritti al programma in modo totalmente automatico, questa piattaforma ha preso il nome di Social Trading.


Il 76% dei conti degli investitori al dettaglio perde denaro quando fa trading di CFD con questo fornitore. Dovresti considerare se tu puoi permetterti di correre il rischio elevato di perdere i tuoi soldi. Gli investimenti in criptovalute sono altamente volatili e non regolamentati in alcuni paesi dell'UE. Nessuna tutela del consumatore. Potrebbero essere applicate imposte sui profitti.
Il 76% dei conti degli investitori al dettaglio perde denaro quando fa trading di CFD con questo fornitore. Dovresti considerare se tu puoi permetterti di correre il rischio elevato di perdere i tuoi soldi.
Gli investimenti in criptovalute sono altamente volatili e non regolamentati in alcuni paesi dell’UE. Nessuna tutela del consumatore. Potrebbero essere applicate imposte sui profitti.

Per conoscere il Broker nel dettaglio vi consigliamo di leggere la nostra recensione completa di eToro.

Esempio operazione trading Commodities con eToro

  1. Attivare un Conto Demo gratuito sul broker eToro. Per la attivare un Conto Demo su eToro.


    Il 76% dei conti degli investitori al dettaglio perde denaro quando fa trading di CFD con questo fornitore. Dovresti considerare se tu puoi permetterti di correre il rischio elevato di perdere i tuoi soldi. Gli investimenti in criptovalute sono altamente volatili e non regolamentati in alcuni paesi dell'UE. Nessuna tutela del consumatore. Potrebbero essere applicate imposte sui profitti.
    Il 76% dei conti degli investitori al dettaglio perde denaro quando fa trading di CFD con questo fornitore. Dovresti considerare se tu puoi permetterti di correre il rischio elevato di perdere i tuoi soldi.
    Gli investimenti in criptovalute sono altamente volatili e non regolamentati in alcuni paesi dell’UE. Nessuna tutela del consumatore. Potrebbero essere applicate imposte sui profitti.

  2. Una volta attivato i conto e selezionato il “Portafoglio Virtuale”, clicchiamo su “Mercati” sulla sidebar di sinistra, e scegliamo in alto la sezione “Materie Prime”:

    Operazione trading Commodities :: Mercato Materie Prime

    Operazione trading Commodities :: Mercato Materie Prime

    Clicchiamo in alto sul pulsante “Materie prime”:

    Operazione trading Commodities :: Mercato Materie Prime

    Operazione trading Commodities :: Mercato Materie Prime

  3. Andiamo a operare sulla materia prima “Oro”, possiamo scegliere se Vendere o Acquistare:

    Operazione trading Commodities :: Materia Prima Oro

    Operazione trading Commodities :: Materia Prima Oro

  4. Ora passiamo ai 3 campi fondamentali, lo Stop Loss, il Take Profit e la Leva finanziaria. Iniziamo con l’impostare lo Stop Loss cioè il livello massimo di perdita superato il quale la nostra posizione terminerà automaticamente, in parole povere sarebbe il valore dell’asset minimo, se noi compriamo l’asset al valore di 1782,80, impostiamo come valore minimo Stop Loss 1738,24, quindi se il valore dell’asset scenderà oltre, l’operazione terminerà, questo serve a salvaguardare la nostra perdita.

    Operazione trading Commodities :: Stop Loss

    Operazione trading Commodities :: Stop Loss

  5. Impostare il livello di Take Profit, questa impostazione servirà a terminare l’operazione se il valore dell’asset supera il valore indicato come “Take profit” cioè terminiamo l’operazione quando saremo soddisfatti dei profitti utili:

    Operazione trading Commodities :: Take Profit

    Operazione trading Commodities :: Take Profit

  6. Ora passiamo alla Leva finanziaria, la leva è uno strumento molto utile, ma anche piuttosto delicato, la leva ci permette di investire una somma moltiplicata del nostro importo iniziale (x10, x20, x50, x100), questo farà si che i profitti aumenteranno molto ma anche le perdite, per questo la leva è stata regolamentata ed è soggetta a limiti restrittivi:

    Operazione trading Commodities :: Leva finanziaria

    Operazione trading Commodities :: Leva finanziaria

  7. Ora possiamo aprire la nostra posizione, una volta aperta possiamo gestire la nostra posizione modificando i rapporti di Take profit e Stop Loss e se vogliamo chiudere la posizione quando riteniamo sia opportuno.

Ora per provare a fare trading su materie prime apri un conto demo gratuito dimostrativo sul broker eToro:


Il 76% dei conti degli investitori al dettaglio perde denaro quando fa trading di CFD con questo fornitore. Dovresti considerare se tu puoi permetterti di correre il rischio elevato di perdere i tuoi soldi. Gli investimenti in criptovalute sono altamente volatili e non regolamentati in alcuni paesi dell'UE. Nessuna tutela del consumatore. Potrebbero essere applicate imposte sui profitti.
Il 76% dei conti degli investitori al dettaglio perde denaro quando fa trading di CFD con questo fornitore. Dovresti considerare se tu puoi permetterti di correre il rischio elevato di perdere i tuoi soldi.
Gli investimenti in criptovalute sono altamente volatili e non regolamentati in alcuni paesi dell’UE. Nessuna tutela del consumatore. Potrebbero essere applicate imposte sui profitti.

FAQ: Domande frequenti

Come investire in materie prime?

Ad oggi è possibile investire nelle maggiori materie prime attraverso diverse modalità, come comprare azioni di società che operano nel settore delle materie prime, acquistare contratti futures o fondi ETF collegati all’andamento dei prezzi delle maggiori materie prime o commodities, oppure investire sul valore delle materie prime attraverso il trading online nello specifico attraverso il trading CFD.

Come posso fare Trading Online sulle materie prime?

Per fare trading sulle materie prime è necessario accedere ad un broker o piattaforma di trading online che ti permetta di investire sul valore della materia prima scelta, noi abbiamo provato il broker eToro, riscontrando che la piattaforma è semplice da utilizzare e soprattutto regolamenta e sicura.

Quali sono le materie prime più tradate?

Le materie prime più tradate sono l’Oro, il Petrolio e l’Argento. Prova a fare trading online con il conto demo di eToro.

Quali sono le Commodities minori?

Le materie prime minori sono il Caffè, la Canapa, il Cacao e il Grano. Non tutti i broker le hanno, prima di procedere verifica che il broker scelto ti permetta di tradare sulla materia prima che preferisci.

Quali sono le strategie per fare Trading sulle materie prime?

Per fare Trading online sulle materie prime è necessario sviluppare una strategia, noi ti consigliamo di fare un’analisi fondamentale e tecnica, se vuoi formarti puoi accedere in modo gratuito alla sezione formazione di eToro.

Cosa sono le commodities?

Con il termine commodities si intende tutte le materie prime allo stato grezzo che poi vengono trasformate in beni di consumo.

eToro Disclaimer eToro Disclaimer Fineco Disclaimer Fineco Disclaimer

Scrivi un commento