Guida per Comprare Azioni Ferrari: Conviene investire? [2024]

Ferrari ha iniziato il suo 2024 col botto: è notizia di oggi, primo Febbraio, che dal 2025 nella scuderia italiana ci sarà Lewis Hamilton. Il campione britannico, che può vantare ben 7 titoli mondiali, dal prossimo anno si accaserà alla scuderia con più record, ovvero la casa automobilistica Ferrari. La novità ha già fatto scalpore, con tantissime testate giornalistiche che hanno riportato gli avvenimenti del giorno, che hanno portato a questo clamoroso ingaggio.

Come ben sapete, il mondo degli investimenti è basato sull’andamento dei titoli. Per farvi un esempio, le azioni Ferrari oggi hanno subito un incremento del 9,02%, passando da circa 315 euro di stamattina a oltre 340 euro quando è trapelata la notizia, sino a superare i 350 euro quando queste indiscrezioni hanno trovato conferma. Questa bomba di mercato può delineare scenari molto interessanti in vista sia del 2024 di Ferrari che soprattutto del 2025.

Conviene investire? L’entusiasmo è alle stelle, quindi se da una parte la strada sembra spianata dall’altra il titolo potrebbe aver subito un rialzo sfasato dal troppo clamore del momento. Noi di Tradingmania.it proveremo a darvi una risposta a riguardo, analizzando l’andamento dell’ultimo anno e i dati attuali che possono dare delle indicazioni per il futuro.

Caratteristiche del Trading azioni Ferrari:

Codice alfanumerico: RACE
Codice Isin: NL0011585146
Mercato: 🇮🇹 MTA (Azioni italiane)
Lotto minimo: 1,00
Autorizzato da: 🇮🇹 CONSOB, 🇪🇺 CySEC, 🇪🇺 FCA, 
Regolato da: 🇪🇺 ESMA
Capitalizzazione: 67,04 Mrd EUR
Intervallo annuale: 228,50 € – 361,00 €
Volume Medio: 331.903,00
Migliori piattaforme: 🥇eToro, 🥈XTB, 🥉Fineco bank

Maggiori informazioni e Dati Completi.


Il 76% dei conti degli investitori al dettaglio perde denaro quando fa trading di CFD con questo fornitore. Dovresti considerare se tu puoi permetterti di correre il rischio elevato di perdere i tuoi soldi. Gli investimenti in criptovalute sono altamente volatili e non regolamentati in alcuni paesi dell'UE. Nessuna tutela del consumatore. Potrebbero essere applicate imposte sui profitti.
Il 76% dei conti degli investitori al dettaglio perde denaro quando fa trading di CFD con questo fornitore. Dovresti considerare se tu puoi permetterti di correre il rischio elevato di perdere i tuoi soldi.
Gli investimenti in criptovalute sono altamente volatili e non regolamentati in alcuni paesi dell’UE. Nessuna tutela del consumatore. Potrebbero essere applicate imposte sui profitti.

Quotazione titolo Ferrari in tempo reale

Breve presentazione dell’azienda Ferrari

Come detto inizialmente Ferrari è una grande azienda Italiana che produce e vende automobili sportive di lusso.

E’ un’azienda nata nel 1947 da Enzo Ferrari nella città di Modena.

Ad oggi è la società automobilistica più titolata a livello mondiale, sia nel campionato Formula Uno che nelle competizioni per altre vetture, come Gran Turismo, Prototipo, Sport ecc… Lo stemma Ferrari, come ben sapete è un cavallino rampante, simbolo utilizzato dall’aviatore Francesco Baracca durante la prima guerra mondiale.

La madre di Baracca lo cedette ad Enzo Ferrari che lo proclamò simboli della Ferrari, con uno sfondo giallo che richiamasse appunto la città di Modena.

Attualmente il presidente è John Elkann, successore di Sergio Marchionne dal 2018.

Queste azienda produce auto sportive, vetture GT, vetture speciali e in edizione limitata, offre servizi post-vendita, manutenzione e restauro delle auto. Ferrari fornisce anche servizi di finanza e leasing sia per privato che per aziende importanti. Possiede due musei, uno a Maranello e uno a Modena, entrambi nel Nord Italia e gestisce numerose piste da corsa. La sede attuale si trova a Maranello, in Emilia Romagna.

Il CDA di Ferrari, allo stato attuale, è composto nella seguente maniera:

  • John Elkann: Presidente Esecutivo, dal 2018;
  • Benedetto Vigna: CEO (Chief Executive Officer), dal 2021;
  • Piero Ferrari: Vice Presidente e Amministratore non esecutivo, dal 1988;
  • Delphine Arnault: Amministratore non esecutivo;
  • Francesca Bellettini: Amministratore non esecutivo;
  • Eddy Cue: Amministratore non esecutivo;
  • Sergio Duca: Amministratore Senior non esecutivo;
  • John Galantic: Amministratore non esecutivo;
  • Maria Patrizia Grieco: Amministratore non esecutivo;
  • Adam Keswick: Amministratore non esecutivo;
  • Mike Volpi: Amministratore non esecutivo.

Per vedere i dettagli di ogni membro del CDA, oltre a tutto ciò che riguarda il board, il link è il seguente (www.ferrari.com/it-IT/corporate/consiglio-di-amministrazione)

Come comprare azioni Ferrari?

Innanzitutto il modo migliore in assoluto per comprare azioni Ferrari non esiste, bisogna trovare il metodo più adatto alle vostre esigenze.

Partiamo dal fatto che vi abbiamo preannunciato che di modi per investire ce ne sono davvero molti, ad esempio attraverso un consulente finanziario, ma necessita di un’investimento molto corposo, mentre quelli più utilizzati dagli investitori autonomi, sono:

  1. Comprare azioni Ferrari attraverso le migliori piattaforme per investire nel trading online che permettono di comprare azioni reali o azioni frazionate, come eToro, XTB o Plus500. (Con un investimento minimo di 50€);
  2. Comprare azioni Ferrari attraverso le migliori banche per investire nel trading online, che permettono di comprare azioni reali o azioni frazionate, come Fineco bank. (Con un investimento minimo di 200€);
  3. Investire sul valore del titolo Ferrari attraverso il Trading CFD (Non si possiede l’azione reale);
  4. Investire sul valore del titolo Ferrari attraverso Gli ETF CFD (Non si possiede l’azione reale);

Per comprare o investire in Azioni Ferrari attraverso il trading online è fondamentale scegliere la giusta piattaforma di investimento.

Per acquistare le azioni Ferrari è necessario:

  • Scegliere un piattaforma di trading regolamentata e sicura;
  • Registrarsi sulla piattaforma e fare pratica con il conto demo o Portafoglio Virtuale;
  • Effettuare il deposito minimo (Da 50€ a 200€) per attivare un conto trading reale.

Guida per comprare azioni Ferrari reali su XTB

Un esempio pratico passo per passo di come comprare azioni reali Ferrari attraverso la piattaforma di trading e investimenti online XTB.

Sul nostro sito potete trovare diverse guide sulla piattaforma XTB, sia per comprare azioni reali che per investire sui titoli azionari attraverso i CFD. Alcune sono molto dettagliate e spiegano ogni parte dell’interfaccia, altre meno dettagliate ma pur sempre ricche di consigli utili.

La guida di oggi, per operare su azioni reali Ferrari attraverso XTB, sarà il più sintetica possibile. Ciò può servire a semplificare la lettura per chi cerca una guida rapida, senza giri di parole, dove si va dritti al sodo. Se volete saperne di più su come comprare azioni su XTB, potete trovare diversi articoli dove descrivo il procedimento nel dettaglio, come il seguente che vi riporto a questo link: (Come comprare azioni Poste italiane)

Adesso vediamo, step by step, come operare con azioni reali Ferrari nel modo più semplice possibile.

  1. Registrazione al sito ufficiale XTB (Apri un conto demo). Questa è la schermata principale di xStation 5, la piattaforma di trading fornita dal broker XTB;
    Azioni Ferrari piattaforma XTB

    Azioni Ferrari piattaforma XTB

     

  2. Cercare “Ferrari” nella barra di ricerca. Opereremo sulle azioni Ferrari della borsa italiana
    Azioni Ferrari piattaforma XTB: Ricerca

    Azioni Ferrari piattaforma XTB: Ricerca

  3. Scegliere l’importo con cui iniziare l’operazione. In questa guida operiamo con 10.000 euro
    Azioni Ferrari piattaforma XTB: Ordine

    Azioni Ferrari piattaforma XTB: Ordine

  4. Avvia l’operazione di acquisto del titolo Ferrari cliccando sul tasto “Buy”;

     

  5. Una volta avviata l’operazione, possiamo impostare lo stop loss (margina massimo di perdita) e il take profit (margina massimo di ricavo) cliccando sul +, se l’operazione raggiunge i valori di SL e TP impostati si chiuderà automaticamente.
    Azioni Ferrari piattaforma XTB: limiti

    Azioni Ferrari piattaforma XTB: limiti (Take profit e Stop Loss)

     

  6. Visionando l’andamento dell’operazione ci accorgiamo che sta generando dei profitti, bene, se vogliamo incassare i profitti, NON dobbiamo vendere altrimenti apriremmo un’operazione di CFD al ribasso, ma dobbiamo “chiudere l’operazione”. Per chiudere l’operazione prima della chiusura automatica data dallo SL e dal TP, basta andare sulla sezione “ordini pendenti” e chiudere i due limiti di SL e TP. Senza questo passaggio non sarà possibile chiudere la posizione manualmente;
    Azioni Ferrari piattaforma XTB: ordine avviato

    Azioni Ferrari piattaforma XTB: ordine avviato

  7. Riandare su posizioni aperte e cliccare sulla X, dove comparirà questa schermata per confermare la chiusura dell’operazione.
    Azioni Ferrari piattaforma XTB: chiusura operazione

    Azioni Ferrari piattaforma XTB: chiusura operazione

  8. In questa guida abbiamo effettuato un operazione di acquisto di azioni reali Ferrari. Attraverso questa modalità d’investimento si acquista il titolo Ferrari reale, si diventa proprietario del titolo e si ricevono i dividendi.

    XTB permette anche di operare sul valore del titolo Ferrai senza possedere realmente il titolo, attraverso il trading CFD: questa modalità di investimento permette di investire al rialzo o al ribasso solamente sull’andamento del titolo, senza averne però il possesso, inoltre è possibile utilizzare lo strumento “leva finanziaria“, uno strumento molto delicato che permette di moltiplicare il valore dell’importo investito, aumentando così i probabili ricavi ma anche le perdite. La leva finanziaria va utilizzata con molta cautela, i valore della leva possono variare a seconda del tipo di strumento finanziario e dalla politica del broker che si utilizza, riguardo XTB il valore massimo di leva su azioni è 5:1.

Come investire nel titolo Ferrari attraverso gli ETF

Anche sul titolo Ferrari è possibile investire attraverso gli ETF (Exchange Traded Fund). Questi sono dei fondi che vengono creati per replicare l’andamento di diversi strumenti finanziari. Questi infatti il più delle volte sono composti da diversi elementi su cui poter operare, ciascuno con un proprio peso (espresso in %, serve a determinare quanto quell’elemento è presente nell’intero fondo). Gli ETF si possono negoziare come delle azioni reali, quando il mercato per fare le trattative risulta essere aperto. Gli investitori versano i propri soldi al proprietario del fondo, che si occupa a sua volta di trattare gli strumenti finanziari in questione, coi soldi degli investitori.

Dunque la procedura è abbastanza semplice è può far fruttare ricavi sostanziosi, con Ferrari che vanta 282 ETF contenenti il titolo all’interno. Come anche con altri articoli, riporto i primi 10 in ordine di peso. Potete visionare tutti gli altri a questo collegamento. (www.justetf.com/it/stock-profiles/NL0011585146#etfs)

  • iShares STOXX Europe 600 Automobiles & Parts UCITS ETF (DE) EUR (Acc), con un peso del 13,64%;
  • iShares STOXX Europe 600 Automobiles & Parts UCITS ETF (DE) EUR (Dist), con un peso del 13,64%;
  • Xtrackers FTSE MIB UCITS ETF 1D, con un peso del 7,98%;
  • iShares FTSE MIB UCITS ETF (Acc), con un peso del 7,96%;
  • Amundi FTSE MIB UCITS ETF Dist, con un peso del 7,95%;
  • Amundi FTSE MIB UCITS ETF Acc, con un peso del 7,95%;
  • iShares FTSE MIB UCITS ETF EUR (Dist), con un peso del 7,95%;
  • Deka STOXX Europe Strong Growth 20 UCITS ETF, con un peso del 5,13%;
  • Xtrackers MSCI Europe Consumer Discretionary ESG Screened UCITS ETF 1C, con un peso del 4,43%;
  • SPDR MSCI Europe Consumer Discretionary UCITS ETF, con un peso del 3,79%.

Grafico Quotazione Titolo Ferrari in tempo reale

Il titolo Ferrari: Andamento 2023

Di seguito riporto una serie di risultati ottenuti da Ferrari nel 2023, comunicati dalla stessa casa automobilistica. Queste cifre rappresentano dei passi in avanti rispetto agli anni precedenti:

  • I ricavi netti (quelli guadagnati sottraendi i costi diretti e indiretti di mercato) di Ferrari ammontano a 5,970 milioni di euro, con un aumento del 17,2% rispetto all’anno precedente;
  • Ferrari ha consegnato 13.663 veicoli, mostrando un aumento del 3% rispetto all’anno precedente;
  • L’utile netto (il profitto rimanente tolte le spese sostenute) di Ferrari è di 1,257 milioni di euro, con un aumento del 33,9% in confronto ai 939 milioni di euro che sono stati certificati l’anno precedente;
  • L’indebitamento industriale netto ha avuto un calo di 207 milioni rispetto all’inizio del 2023, arrivando a 99 milioni di euro;

Per poter visionare tutti i risultati finanziari completi di Ferrari, con tanto di grafici, vi riporto alla pagina del loro sito ufficiale, al seguente link: (www.ferrari.com/it-IT/corporate/articles/risultati-dell-esercizio-e-del-quarto-trimestre-2023)

Il titolo Ferrari: Dati aggiornati al 2024

Al primo di Febbraio un’azione Ferrari costa esattamente 353,50 euro. Un valore insolito, causato dalla notizia del giorno accennata nell’introduzione. Negli ultimi 6 mesi il minimo toccato è stato di 271,10 euro, verso fine Settembre 2023. Le oscillazioni risultano essere importanti, col titolo che ha toccato la quota di oltre 340 euro ad azione verso metà Dicembre. Attualmente quindi presenta una volatilità del 20%, un valore decisamente importante.

Il lotto minimo (il quantitativo minimo di azioni che può essere acquistato) è di 1,00.

La capitalizzazione di mercato (quanto valgono le azioni immesse sul mercato di una società quotata in borsa) è di 68,97 miliardi di euro. Il dividendo di Ferrari previsto nel 2024 è di 2,3 euro, che verrà pagato il 22/04/2024. Il rapporto P/E (P/E sta per prezzo/utili e viene utilizzato come parametro quando si ha a che fare con gli investimenti.

Il prezzo è quello attuale dell’azione, che può oscillare, mentre l’utile è ciò che ci si aspetta da un’azione) è di 54,56, allo stato attuale. Il volume medio (ovvero il numero di azioni scambiate in un certo arco di tempo) è di 303.113,00.

Previsioni del titolo Ferrari in vista del 2024

Oltre ai risultati finanziari ottenuti nel 2023, Ferrari con questi ultimi ha fatto delle stime in vista del nuovo anno. I punti salienti che sono stati toccati sono:

  • Ricavi superiori ai 6,4 miliardi di euro;
  • EBIT (il risultato aziendale prima delle spese finanziarie di qualsiasi genere, la sigla sta per Earnings Before Interests and Taxes) maggiore o uguale a 1,77 miliardi di euro, con un aumento del 27% rispetto all’anno precedente;
  • Dal primo Gennaio 2024 al 26 Gennaio 2024 Ferrari ha acquistato 119.285 azioni, che hanno portato a un controvalore di 37,4 milioni di euro;
  • Al 26 Gennaio 2024 il portafoglio di Ferrari ha contenuto un totale di 13.624.694 azioni, che coincide al 5,30% del capitale sociale totale emesso (la cifra totale dei versamenti e conferimenti dei soci).

Anche queste informazioni, comprese di grafico, si trovano allo stesso link precedente, nella pagina ufficiale di Ferrari.

Conclusioni

La scelta delle azioni Ferrari in questo preciso momento è ottimale, per cui vi consigliamo di provare ad investire nel breve termine scegliendo questo titolo. Non ci esprimiamo sul lungo periodo perché con l’inizio dell’anno 2024 in casa Ferrari potrebbero cambiare alcune cose che comporterebbero un oscillazione del titolo.

Attualmente siamo orientati verso l’acquisto del titolo Ferrari, sperando che il 2024 sia un anno di ulteriore salita per il titolo.


Il 76% dei conti degli investitori al dettaglio perde denaro quando fa trading di CFD con questo fornitore. Dovresti considerare se tu puoi permetterti di correre il rischio elevato di perdere i tuoi soldi. Gli investimenti in criptovalute sono altamente volatili e non regolamentati in alcuni paesi dell'UE. Nessuna tutela del consumatore. Potrebbero essere applicate imposte sui profitti.
Il 76% dei conti degli investitori al dettaglio perde denaro quando fa trading di CFD con questo fornitore. Dovresti considerare se tu puoi permetterti di correre il rischio elevato di perdere i tuoi soldi.
Gli investimenti in criptovalute sono altamente volatili e non regolamentati in alcuni paesi dell’UE. Nessuna tutela del consumatore. Potrebbero essere applicate imposte sui profitti.

FAQ: Domande frequenti

Quali sono le previsioni per il fatturato della Ferrari?

Le previsioni per il fatturato della Ferrari per il 2024 sono favorevoli, il cavallino rampante ha iniziato il suo 2024 col botto: dal 2025 nella scuderia italiana ci sarà Lewis Hamilton

Comprare le azioni Ferrari conviene?

La Ferrari è un gruppo molto solido e di certo investire in questa azienda può avere solo degli aspetti positivi.

Dove compro le azioni Ferrari?

Per comprare azioni Ferrari è necessario aprire un conto trading attraverso piattaforme di Trading online regolamentate e sicure, consigliate dallo staff di Tradingmania.it

Quali sono i punti deboli del Titolo Ferrari?

Come ogni azienda e gruppo anche la Ferrari ha i suoi punti deboli, il più indicativo è inerente alle politiche doganali, infatti in alcuni paesi l’importazione della Ferrari viene ostacolata. Un altro punto debole della Ferrari è la concorrenza ad esempio della Tesla.

Qual è il simbolo della Ferrari?

La Ferrari viene negoziata sul New York Stock Exchange (NYSE), borsa di New York, con il simbolo azionario “RACE

eToro Disclaimer eToro Disclaimer Fineco Disclaimer Fineco Disclaimer

Scrivi un commento