Come comprare azioni Xiaomi: Guida Principianti [2024]

La possibilità di investire in azioni Xiaomi e di Giocare in borsa generalmente con le azioni è diventata alla portata di molte persone. Per comprare azioni ed inserirsi nel mercato finanziario, non c’è più bisogno di recarsi in banca ma basterà approfondire le conoscenze che riguardano tutto il mondo del trading online.

Quest’ultima, possiamo confermarvi che è la più scelta dai trader che stanno facendo esperienza e vogliono iniziare ad investire nelle azioni direttamente da casa.

Caratteristiche del Trading azioni Xiaomi

Codice alfanumerico: 1810
Codice Isin: KYG9830T1067
Mercato: 🇯🇵 Giappone
Lotto minimo: 1,00
Autorizzato da: 🇮🇹 CONSOB, 🇪🇺 CySEC, 🇪🇺 FCA, 
Regolato da: 🇪🇺 ESMA
Capitalizzazione: 361,75 Mrd HKD
Intervallo annuale: 9,86 $ – 16,98 $
Volume Medio: 81,21 Mio
Migliori piattaforme: 🥇eToro, 🥈XTB, 🥉Fineco bank

Maggiori informazioni e Dati Completi.


Il 77% dei conti degli investitori al dettaglio perde denaro quando fa trading di CFD con questo fornitore. Dovresti considerare se tu puoi permetterti di correre il rischio elevato di perdere i tuoi soldi. Il 77% dei conti degli investitori al dettaglio perde denaro quando fa trading di CFD con questo fornitore. Dovresti considerare se tu puoi permetterti di correre il rischio elevato di perdere i tuoi soldi. Gli investimenti in criptovalute sono altamente volatili e non regolamentati in alcuni paesi dell'UE. Nessuna tutela del consumatore. Potrebbero essere applicate imposte sui profitti.
Il 77% dei conti degli investitori al dettaglio perde denaro quando fa trading di CFD con questo fornitore. Dovresti considerare se tu puoi permetterti di correre il rischio elevato di perdere i tuoi soldi.
Gli investimenti in criptovalute sono altamente volatili e non regolamentati in alcuni paesi dell’UE. Nessuna tutela del consumatore. Potrebbero essere applicate imposte sui profitti.
 

CySEC e CONSOB regolano le piattaforme di trading e fanno sì che tutto si svolga in estrema sicurezza, per questo, sarà necessario scegliere sempre broker autorizzati e certificati.

Quotazione Titolo Xiaomi in tempo reale

Il 79% dei conti degli investitori al dettaglio perde denaro quando fa trading di CFD con questo fornitore. 

Breve descrizione Xiaomi

Xiaomi è una società di prodotti e servizi tecnologici nata nel 2010. Il loro core business riguarda principalmente smartphone e prodotti come smartwatch. Questa società è stata fra le prime ad occuparsi di vendita di smartphone online. Xiaomi ha scelto Android come sistema operativo ma possiede MIUI, un’interfaccia creata apposta per tutti gli utenti che comprano lo smartphone Xiaomi.

A causa dell’aumento della concorrenza, la produzione ha iniziato a rallentare, così come la sua crescita, ma ha avuto comunque di espandersi a livello mondiale, diventando la prima società che vende smartphone in India (questi dati risalgono alla fine dell’anno 2017). Sempre in questo stesso anno, più del 70% del suo fatturato complessivo è nato dalla Cina continentale, piuttosto in calo rispetto agli albori (nel 2015 la percentuale era del 94%).

Questa società è quotata all’interno del mercato di HongKong.

Il Consiglio di Amministrazione di Xiaomi è composto nel seguente modo:

  • Lei Jun: Fondatore, Presidente e CEO;
  • Lin Bin: Co-fondatore e Vicepresidente;
  • Lu Weibing: Partner e Presidente;
  • Liu De: Co-fondatore e Vicepresidente senior;
  • Zeng Xuezhong: Vicepresidente senior;
  • Yan Kesheng: Vicepresidente;
  • Lam Sai Wai, Alain: Vicepresidente;
  • Zhu Dan: Vicepresidente;
  • Wang Xiaoyan: Vicepresidente;
  • Qu Heng: Vicepresidente;
  • Ma Ji: Vicepresidente.

Per vedere, nel dettaglio, ogni profilo il link è il seguente (www.mi.com).

Grafico analisi tecnica azioni Xiaomi

 

Risultati finanziari più recenti

Gli ultimi risultati finanziari, pubblicati dalla società, riguardano il Q3 (terzo trimestre) del 2023. Questi numeri possono aiutare a fare delle previsioni, su quello che sarà il 2024 dell’azienda. I dati che spiccano di più, espressi tutti in CNY (Renminbi cinese, la valuta cinese), sono:

  • Fatturato da 70.894 milioni;
  • EBITDA (Margine operativo lordo) da 6.653 milioni;
  • EBIT (Risultato ante oneri finanziari) da 5.011 milioni;
  • EBT (Risultato ante imposte) da 5.887 milioni;
  • Risultato netto di 4.869 milioni;
  • EPS di 0.19.

Xiaomi ha dichiarato che, in questi giorni, verranno pubblicati i risultati del Q4 2023. Potete rimanere aggiornati a riguardo tramite il loro sito ufficiale.

Dati sull’inizio del 2024

Questi invece sono i dati più importanti, dal punto di vista degli investimenti, su Xiaomi. Una singola azione ha un costo di circa 15 HKD (dollaro hongkonghese), che equivale a poco più di 1.50 euro. L’intervallo annuale è di 9.86 HKD -16.98 HKD. Il lotto minimo è di 1.00. La capitalizzazione di mercato è di 375.14 miliardi. Xiaomi non distribuisce nessun dividendo. Il rapporto P/E è di 22.91.

Modalità d’investimento Xiaomi

Si può investire in Xiaomi attraverso le sue azioni reali, presenti nella Borsa di Hong Kong. In questo caso si entra in possesso di una piccolissima parte della quota societaria, diventando a tutti gli effetti un’azionista. Broker come eToro mettono a disposizione questa possibilità, anche se gli orari di apertura e di chiusura del mercato non sono i più comodi per chi è in Italia (2:30-9:00).

Si può investire in Xiaomi tramite CFD. Con i Contract For Difference è possibile speculare sull’andamento del valore del titolo Xiaomi. In questo modo non si entra in possesso di qualcosa di reale, ed è per questo che i CFD hanno una caratteristica esclusiva: la leva finanziaria. Questo moltiplicatore viene aggiunto in automatico, dal broker in questione, sull’importo che si investe. Con questa tipologia di investimento si può operare con più di quanto si ha realmente a disposizione, arrivando a ricavi o perdite maggiori.

  • Istituto bancario: una soluzione sconsigliata, in rapporto qualità/prezzo per i servizi offerti. L’unica banca che si è portata avanti, sul trading online, è Fineco Bank. Potete trovare numerosi articoli, dedicati a questa banca, su Tradingmania.it;
  • Broker: il metodo migliore per investire. Alcuni intermediari, come eToro, offrono un servizio eccezionale a costi ridotti;
  • DMA (Direct Market Access): in questo modo si ha accesso diretto al mercato, senza intermediari. Il “problema” di questa soluzione è che per investire bisogna partire da cifre alte. Inoltre, le piattaforme dedicate (MT4 ed MT5) sono pensare per trader più esperti.

Investire sulle azioni Xiami attraverso gli ETF

Un altro modo per investire in Xiaomi è attraverso gli ETF. Gli Exchange Traded Fund sono dei fondi d’investimento che contengono un paniere di titoli, i quali sono accomunati da uno stesso tema. Replicano alla perfezione l’andamento di un determinato strumento finanziario. Negli ETF ci possono essere diversi asset, ciascuno con un proprio peso. Xiaomi è presente in 111 ETF. Per poterli vedere tutti questo è il link (www.justetf.com).

Io vi elenco i primi 10, in ordine di peso:

  • HSBC Hang Seng TECH UCITS ETF HKD, con un peso dell’8.48%;
  • UBS ETF (LU) Solactive China Technology UCITS ETF (hedged to EUR) A-acc, con un peso del 7.00%;
  • UBS ETF (LU) Solactive China Technology UCITS ETF (USD) A-acc, con un peso del 7.00%;
  • Invesco MSCI China Technology All Shares Stock Connect UCITS ETF Acc, con un peso del 4.60%;
  • iShares Digital Entertainment and Education UCITS ETF USD (Acc), con un peso del 4.09%;
  • Xtrackers Harvest MSCI China Tech 100 UCITS ETF 1C, con un peso del 4.09%;
  • iShares MSCI China Tech UCITS ETF USD (Acc), con un peso del 4.06%;
  • Xtrackers FTSE China 50 UCITS ETF 1C, con un peso del 3.21%;
  • iShares China Large Cap UCITS ETF, con un peso del 3.14%;
  • iShares China Large Cap UCITS ETF USD (Acc), con un peso del 3.14%.

Investire in Azioni Xiaomi con il trading CFD

Se siete arrivati a questo punto dell’articolo, sarete sicuramente interessati a provare i CFD, per cui, vi forniremo una spiegazione semplice per farvi capire come funzionano i CFD.

CFD è l’abbreviazione di Contracts For Difference (contratti per differenza).

E’ un contratto  che nasce tra due parti “acquirente” e “venditore”. In poche parole il venditore pagherà all’acquirente la differenza tra il valore corrente di un bene e il suo valore al momento della chiusura del contratto.

Con i CFD si effettuerà una previsione sul mercato, per cui, se aumenterà o diminuirà.

Se la previsione fatta è corretta e il mercato si muove secondo la previsione, si realizza un guadagno dalle dimensioni del CFD moltiplicato per ogni punto in cui il mercato si muove.

Se invece il mercato si muove contro la previsione fatta, si perderà la dimensione del CFD moltiplicata per ogni punto che il mercato si muove contro. I CFD sono prodotti finanziari derivati che danno modo ai trader di poter aprire posizioni lunghe (acquistare) o corte (vendere) su strumenti finanziari sottostanti e sono spesso utili per investire su tali mercati.

I CFD consentono di negoziare su un’ampia gamma di mercati, senza acquistare realmente lo strumento da voi scelto, e realizzare un potenziale guadagno se il mercato scende o aumenta.

Ecco i quattro passaggi che si devono effettuare per iniziare il trading su CFD. Il primo passo da fare è quello di scegliere un broker, scelto va creato un account live, una volta confermata l’apertura dell’account, va finanziato il proprio account di un importo minimo richiesto dal broker.

Una volta aperto e finanziato il proprio account di trading, va scelta l’attività sottostante con cui negoziare. Scelta l’attività sottostante con cui si vuole negoziare, si deciderà se acquistare (andare lungo) oppure vendere (andare corto). Presa la decisione sarà importante impostare dei limiti come lo stop loss che aiuta a limitare le potenziali perdite.

I limiti sono un ottimo modo per garantire profitti in mercati volatili. Apri la posizione, il profitto o la perdita fluttuerà in linea con il prezzo del mercato sottostante e monitora la posizione presa. Fatto ciò, dovrai attendere che l’asset da scelto, nel grafico, segua la tua previsione. Se la seguirà avrai guadagnato del denaro, altrimenti, avrai perso del denaro.

Guida su eToro per investire in azioni reali Xiaomi

  • Registrazione sul sito web di eToro. Si può usare un’email e una password o collegare un account a scelta fra Google, Facebook e Apple;


    Il 76% dei conti degli investitori al dettaglio perde denaro quando fa trading di CFD con questo fornitore. Dovresti considerare se tu puoi permetterti di correre il rischio elevato di perdere i tuoi soldi. Gli investimenti in criptovalute sono altamente volatili e non regolamentati in alcuni paesi dell'UE. Nessuna tutela del consumatore. Potrebbero essere applicate imposte sui profitti.
    Il 76% dei conti degli investitori al dettaglio perde denaro quando fa trading di CFD con questo fornitore. Dovresti considerare se tu puoi permetterti di correre il rischio elevato di perdere i tuoi soldi.
    Gli investimenti in criptovalute sono altamente volatili e non regolamentati in alcuni paesi dell’UE. Nessuna tutela del consumatore. Potrebbero essere applicate imposte sui profitti.


  • Passa a virtuale, cliccando sulla dicitura che si trova in basso, a sinistra. Senza questo passaggio non si può utilizzare il conto demo;
  • Digitare XIAOMI nella barra di ricerca;

    Azioni Xiaomi: Ricerca

    Azioni Xiaomi: Ricerca

  • Investire il capitale virtuale che più si preferisce. Io investo $10.000;

    Azioni Xiaomi: Importo

    Azioni Xiaomi: Importo



  • Una volta avviata l’operazione, cliccare nella sezione “Portafoglio”. Dopo che si apre la schermata, cliccare nuovamente sul nome XIAOMI. In questa nuova schermata è possibile scegliere i valori dello stop loss e del take profit cliccando rispettivamente su S/L e T/P. Questi margini consentono, all’operazione, di chiudersi in automatico se vengono raggiunti. Se si raggiunge lo S/L si ottiene la perdita scelta, viceversa con il T/P si ottiene il ricavo selezionato. In questo modo l’operazione non dev’essere controllata ogni secondo;
  • Imposto uno stop loss di -$2,704.66;
  • Imposto un take profit di $8,617.14;

    Azioni Xiaomi: Limiti

    Azioni Xiaomi: Limiti

  • La schermata della posizione aperta si presenta così. Per concludere l’operazione clicca su “Chiudi”. Questo passaggio è molto importante, poiché si può solo acquistare un’azione reale. In questo modo si possono ottenere i ricavi dell’investimento.

    Azioni Xiaomi: Portafoglio

    Azioni Xiaomi: Portafoglio

  • Confermare la decisione nella schermata, dove viene mostrato il resoconto dell’andamento della posizione.

    Azioni Xiaomi: Chiusura

    Azioni Xiaomi: Chiusura

Analisi bilancio Xiaomi

(CNY)

2022

2021

2020

2019

2018

Ricavi

280.044 milioni

328.309 milioni

245.866 milioni

205.839 milioni

174.900 milioni

EPS

0.10

0.76

0.83

0.41

0.04

Indice di indebitamento

Price/book ratio

1.43

2.81

5.65

2.84

3.76

Margine operativo

6.524 milioni

29.090 milioni

25.743 milioni

13.141 milioni

1.945 milioni

Ritorno sull’equity (ROE)

1.8%

14.8%

19.9%

13.2%

38,0%

Ritorno sugli asset (ROA)

0.9%

7.1%

9.3%

6.1%

11.5%

P/E ratio

133.3

15.0

50.3

20.9

-88.8

Concorrenza Xiaomi

Xiaomi rappresenta una buonissima soluzione se si vuole acquistare uno smartphone, ma il mercato presenta una varietà di scelte molto elevata. La concorrenza principale di Xiaomi è rappresentata da Samsung ed Apple. I due colossi ogni anno pubblicizzano nuovi prodotti, tenendo sempre alta l’asticella della qualità. Ma quali delle tre società registra numeri più alti?

Si può prendere in considerazione l’ultimo fatturato delle 3 aziende:

  • L’ultimo fatturato annuale di Xiaomi riguarda il 2022, ed è di 280.044 milioni di CNY;
  • Apple, nel 2022, ha fatturato circa 90 miliardi, con la cifra che è salita di 30 miliardi nel 2023;
  • Samsung ha avuto un fatturato, sempre nel 2022, di 234.08 miliardi.

C’è una considerazione importante da fare, ovvero che Xiaomi si concentra principalmente sulla produzione di smartphone (anche se sul sito web si possono trovare orologi). Le altre due società sono leader del settore da decine di anni, ma si occupano anche di altri dispositivi (PC, TV ecc.). Xiaomi non potrà mai raggiungere determinati numeri, ma i suoi prodotti hanno dei costi inferiori rispetto a quelli della concorrenza.

Opinione degli esperti

 L’opinione di spicco si può trovare sul sito Investing.com, che analizza in ogni aspetto tutte le principali aziende mondiali quotate in borsa. Nel sito l’analisi tecnica è realizzata con un insieme dei grafici, che esprimono il sentiment degli utenti. Il marchio Xiaomi presenta una smisurata fiducia, col 91% della clientela che è rialzista e il restante 9% che è ribassista. Secondo gli investitori dunque, questo è un titolo che va comprato subito.

Quanto investire in azioni Xiaomi

Il prezzo delle azioni Xiaomi è decisamente basso. L’azienda è in salute e negli ultimi anni ha mostrato una buona crescita. Pur non potendo mai raggiungere la fama di colossi come Samsung e Apple, offre una gamma di prodotti eccezionali in rapporto qualità/prezzo. Questo titolo in futuro può riservare delle sorprese, con la volatilità annuale che è molto stabile. In conclusione, un titolo del genere può tranquillamente occupare un 10% del proprio portafoglio.

FAQ: Domande Frequenti

Come posso acquistare le azioni Xiaomi?

Per comprare le azioni Xiaomi è necessario iscriversi ad un broker di Trading online oppure recarsi in banca e aprire un conto titoli. Di certo il Trading online è molto più economico, si può iniziare con solo 200€.

Comprare azioni Xiaomi conviene?

Attualmente le azioni Xiaomi sono in rialzo ecco perché è opportuno investire in questa società, noi ti consigliamo il Trading online con la piattaforma di eToro.

Quale piattaforma utilizzare per investire sulle azioni Xiaomi?

Tra le molteplici piattaforme che sono in rete noi vi consigliamo di provare sia 101Investing che eToro iniziando con il conto demo gratuito.

Dove è quotata Xiaomi?

Questa azienda è presente sia sulla borsa di Hong Kong che sul NASDAQ di New York, il simbolo è “XIACY“.

Quali sono i concorrenti di Xiaomi?

Prima di iniziare qualsiasi investimento è necessario fare un attento studio dei competitori e concorrenti dell’azienda in questione. Per quanto riguarda Xiaomi i suoi concorrenti sono: Samsung e Huawei.

eToro Disclaimer eToro Disclaimer Fineco Disclaimer Fineco Disclaimer