Migliori App Criptovalute

Migliori App Criptovalute: Classifica e confronto [2024]

Le criptovalute attirano, sempre di più, l’attenzione di un gran numero di investitori. Operare sulle monete virtuali oggi è diventato molto semplice, poiché esistono una grande varietà di piattaforme per poterci investire. Queste possono essere:

  • Piattaforme exchange: nate appositamente per comprare, scambiare e vendere criptovalute;
  • Piattaforme di trading: in origine permettevano di investire solo su determinati strumenti finanziari. Con il successo delle monete virtuali si sono adattate e adesso offrono la possibilità di investire in Criptovalute;

Per rendere le operazioni ancora più facili e veloci, queste piattaforme mettono a disposizione anche le applicazioni per dispositivi mobile. In questo modo si può scegliere fra l’investimento eseguito al desktop o direttamente sul vostro smartphone. In questo articolo dunque andrò a descrivervi le migliori applicazioni per investire in criptovalute, elencando le funzionalità di ciascuna.

Progettate per utenti di ogni livello, queste applicazioni offrono interfacce intuitive, grafici dettagliati e strumenti di analisi avanzati per un’esperienza di trading sulle maggiori criptovalute come il Bitcoin, senza eguali. Che tu desideri speculare sul valore delle criptovalute o convertire digital coins con facilità, le app per criptovalute elencate in questo articolo ti offrono la sicurezza e la versatilità che cerchi.

Migliori App Criptovalute

Le migliori app per investire, scambiare e comprare Criptovalute, sono:

  1. 🥇 eToro (Migliore App per investire e comprare Criptovalute);
  2. 🥈 Binance (Migliore App per comprare Criptovalute);
  3. 🥉 XTB (App per investire in Criptovalute CFD);
  4. 🏅 Coinbase (App dell’Exchange di Criptovalute);
  5. 🏅 Crypto.com (App dell’Exchange di Criptovalute);
  6. 🏅 Nexo (App dell’Exchange di Criptovalute);
  7. 🏅 Gemini (App dell’Exchange di Criptovalute);
  8. 🏅 YouHodler (App dell’Exchange di Criptovalute);
  9. 🏅 Kraken (App dell’Exchange di Criptovalute);
  10. 🏅 Bybit (App dell’Exchange di Criptovalute);
  11. 🏅 HTX (App dell’Exchange di Criptovalute);
  12. 🏅 Bitstamp (App dell’Exchange di Criptovalute);
  13. 🏅 bitFlyer (App dell’Exchange di Criptovalute);
  14. 🏅 Directa (App per investire in Criptovalute CFD);
  15. 🏅 Degiro (App per investire in Criptovalute CFD);
  16. 🏅 BitPanda (App dell’Exchange di Criptovalute);
  17. 🏅 AvaTrade (App per investire in Criptovalute CFD);
  18. 🏅 IQ option (App per investire in Criptovalute CFD).

Esplora il Trading Avanzato con le Migliori App per Criptovalute

Nella cornice contemporanea del mercato finanziario, le applicazioni dedicate alle criptovalute rappresentano una rivoluzione tanto audace quanto efficace. Fungono da snodo cruciale per l’accesso a mercati in precedenza esclusivi soltanto a investitori esperti, aprendo nuove frontiere agli appassionati del settore. Queste piattaforme tecnologiche offrono soluzioni avanzate sia nel trading che negli scambi (exchange) di valute digitali. La loro interfaccia è studiata con particolare attenzione, garantendo funzionalità intuitive senza sacrificare la professionalità. Agilità e fluidità di navigazione si sposano con un’altissima sicurezza informatica, requisito indispensabile per salvaguardare gli investimenti.

Inoltre, queste applicazioni sono progettate per fornire agli utenti non solo gli strumenti operativi, ma anche una serie di risorse informative.

Dall’analisi di mercato agli aggiornamenti in tempo reale, tutto è pensato per ottimizzare la gestione del proprio portafoglio. Quando si parla di piattaforme di trading, non si può trascurare il tema dell’analitica. Indicatori sofisticati e grafici dettagliati offrono agli utenti un’immersione completa nelle dinamiche dei prezzi, permettendo di elaborare strategie d’investimento ponderate e basate su dati concreti.

Gli exchange di criptovalute, invece, concentrano la loro attenzione verso la fluidità degli scambi. Il processo di conversione tra diverse criptovalute o verso valute fiat è reso il più semplice e rapido possibile, per favorire transazioni senza intoppi. La connessione tra l’app e il portafoglio elettronico dell’utente è un altro aspetto fondamentale.

Le migliori applicazioni cripto offrono un’esperienza integrata che permette di gestire asset digitali con pochi tocchi sullo schermo del proprio dispositivo mobile.

La sicurezza delle transazioni è garantita attraverso l’uso di tecnologie di crittografia avanzata e sistemi di autenticazione robusti, come il riconoscimento biometrico e la verifica in due passaggi. Oltretutto, i protocolli per le transazioni sono costantemente aggiornati per stare al passo con l’evoluzione delle minacce informatiche. La sostenibilità operativa delle app è poi assicurata da un servizio di assistenza clienti attento e reattivo. La presenza di tutorial, FAQ e supporto diretto contribuisce a creare un ambiente virtuale nel quale anche i meno esperti possono muoversi con disinvoltura.

Infine, la personalizzazione dell’esperienza utente è un valore aggiunto che può fare la differenza. Notifiche su misura e tracker di performance aiutano a tenere il ritmo con l’andamento del mercato, consentendo decisioni tempestive e informate. Le app per criptovalute incarnano quindi una trasformazione nelle dinamiche finanziarie, avvicinando gli utenti ad opportunità di investimento altrimenti ardue da cogliere. Ciascuna funzionalità, metodicamente sviluppata, mira a demistificare il mondo delle valute digitali, rendendolo un ambito stimolante e alla portata di tutti. In quest’era digitale, poter contare su applicazioni robuste e affidabili è sinonimo di un passo verso il futuro dell’economia globale.

A questo punto, per chi volesse avvicinarsi all’universo delle criptovalute con l’intenzione di diversificare il proprio portafoglio, le app di trading e exchange costituiscono un Gateway privilegiato. Offrono la capacità di espandere lo spettro di investimento includendo attività finanziarie decentralizzate, le quali possono contribuire a ridurre l’esposizione al rischio attraverso una più ampia diversificazione degli investimenti. Fondamentale è anche la complementarità tra le varie app, alcune focalizzate sull’aspetto transazionale e altre più orientate verso la formazione e la diffusione di contenuti informativi ed educativi. Questa sinergia tra strumenti diversificati arricchisce senz’altro l’utente, affiancandolo nella costruzione di una piattaforma di conoscenza pratica.

Esplorando poi l’aspetto normativo e fiscale, emerge la consapevolezza dell’importanza della trasparenza e della conformità alle leggi. Le migliori app si occupano di facilitare l’utente anche in queste pratiche, fornendo consigli o guide e strumenti per il calcolo delle imposte dovute sugli investimenti in criptovalute, conformemente alla legislazione vigente. Un altro punto di forza è la democratizzazione dell’accesso al mercato cripto. Come già evidenziato, non più solo in mano a istituzioni finanziarie o ad una ristretta nicchia di esperti, queste applicazioni aprono le porte ormai a chiunque disponga di una connessione internet e di un minimo di curiosità, favorendo l’inclusione finanziaria.

Un ultimo fattore importante, la facilità di reperimento e l’installazione gratuita o a costi contenuti rendono l’accesso a queste app estremamente democratico. La barriera all’ingresso è pressoché inesistente, cosa che favorisce un’ampia adozione trasversale tra utenti di diversa estrazione e capacità d’investimento. Quest’articolo intende sottolineare il valore delle app per criptovalute, sottoponendone caratteristiche e vantaggi, che illustreremo di seguito.

App Criptovalute eToro

eToro

eToro

Attraverso il broker eToro, che è uno dei più famosi al mondo, si può investire su un totale di 78 criptovalute. Inoltre si può operare anche su 14 Cripto Crosses: queste sono delle coppie, composte da un token e una criptovaluta.

Si possono trovare criptovalute come il Bitcoin, l’Ethereum, il Build and Build, Il Solana e l’XRP. Questo intermediario viene utilizzato, da milioni di clienti, per la possibilità che dà di pubblicare post inerenti gli investimenti (social trading) e di copiare gli investimenti migliori degli utenti (copy trading).

Questo vale per tutti gli strumenti finanziari, comprese le criptovalute. Con questo broker è possibile utilizzare, in maniera totalmente gratuita, un conto demo con un capitale virtuale di $100.000,00.

Applicazione di eToro

App Criptovalute di eToro

App Criptovalute di eToro

L’applicazione di eToro funziona allo stesso modo della piattaforma web. Una volta effettuata la registrazione (o l’accesso), comparirà un’interfaccia identica a quella del computer, ma adattata per il telefono. Per operare con le criptovalute basta cliccare sulla dicitura “Esplora” (in basso a destra, sopra la scritta c’è una lente d’ingrandimento) e andare nella sezione “Criptovalute”, su cui si può accedere attraverso l’icona in alto e centrale (sotto la barra di ricerca).

Una volta fatto ciò, si possono vedere tutte le monete e i cross di criptovalute, i “mover giornalieri” (le criptovalute, del giorno, su cui ci sono maggiori movimenti), l’analisi tecnica delle criptovalute più famose e le monete virtuali di tendenza. Scendendo in basso è possibile vedere e copiare gli investimenti dei migliori “cripto-investitori” e infine scegliere un insieme di criptovalute, attraverso i “cripto-portafogli”. Per investire su una di queste monete virtuali basta cliccarci sopra (apparirà una panoramica con un grafico e delle analisi) e premere su “Investi” (evidenziato in verde). Una volta fatto ciò, bisogna scegliere la cifra da investire e dopo l’operazione può definirsi aperta. Su Google Play ha un voto di 4/5, con quasi 140.000 voti. Sull’Apple Store ha un voto di 4,1/5, con quasi 5.000 recensioni.

Commissioni e spread

Il broker eToro non include commissioni per la compravendita di strumenti finanziari. Gli unici costi sono quello di prelievo, di $5, ed eventuali di conversione di valuta, se diversa dall’USD (Dollaro Statunitense). Il deposito minimo è di $50. Infine, viene addebitato una tariffa se non si accede, almeno una volta all’anno, sul proprio conto. Questa è la commissione d’inattività.

Per versare si possono utilizzare metodi di pagamento come PayPal, Visa e Mastercard o anche bonifici bancari. Il tutto può essere eseguito in totale sicurezza, perché eToro è regolarizzato da autorità come la CySEC, FCA e ASIC.

Annualmente viene applicata una tariffa di overnight (per operazioni di mercato che continuano a essere aperte, anche dopo l’orario di chiusura del mercato), solo per l’acquisto e del 6.4%.

Per la vendita dunque non c’è nessuna commissione overnight.

Per le criptovalute, nello specifico, la situazione è la seguente:

  • Criptovalute reali: 0 commissioni, spread bid/ask dell’1% in entrambi i casi e nessuna tariffa overnight;
  • CFD di criptovalute: 0 commissioni, spread bid/ask dell’1% in entrambi i casi e tariffa overnight che varia a seconda del CFD.

Per qualsiasi dubbio, è possibile consultare l’assistenza clienti tramite:

  • Live chat: disponibile per chi ha aperto un conto;
  • Ticket: disponibile per ogni utente. Basta inviare un messaggio all’help desk di eToro, tramite il sito web;
  • Centro assistenza: si comunica con un bot. Rispetto alle altre due modalità può avere tempi più brevi.

Per scaricare l’app Crypto di eToro segui questi semplici passaggi:

  1. Registrati Gratuitamente su eToro
  2. Scarica la Versione iOS
  3. Scarica la Versione Android

App Criptovalute Binance

Logo Exchange Binance

Binance

Binance è stata fondata in Cina, nel 2017. Può essere definita la piattaforma exchange più utilizzata al mondo. Offre, ai propri clienti, la possibilità sia di effettuare dei depositi, per scambiare i soldi con le criptovalute, sia di tenere queste in un portafoglio virtuale (funzione chiamata wallet). Si può investire in Binance tramite la leverage (leva finanziaria).

In questo modo si può aumentare l’importo dell’investimento, perché si prende in prestito il capitale del broker. È possibile fare trading fra crypto e da valuta fiat a criptovaluta. Le criptovalute disponibili sono più di 300, rendendo Binance una piattaforma completa. Alla fine di ogni mese, le criptovalute con i minori volumi registrati vengono tolte. L’obiettivo è quello di lasciar spazio a monete virtuali con maggior risalto sul mercato.

Applicazione Binance

App Criptovalute di Binance

App Criptovalute di Binance

Binance permette di investire anche attraverso l’applicazione mobile, disponibile sia nel Google Play che sull’Apple Store. Rispetto alla piattaforma web offre meno servizi, ma in linea di massima ci sono tutti gli strumenti per poter investire. Le funzionalità principali che offre sono:

  • Andamento di mercato: Binance mette a disposizione una panoramica, generale, su ogni criptovaluta presente sul mercato. Cliccandoci sopra è possibile anche vedere il grafico che riassume l’andamento, oltre a poterla acquistare premendo su “Buy”;
  • Acquisti tramite il pagamento, solo in euro;
  • Prezzi di mercato molto reali, con spread ridotti;
  • Portafoglio completo, con il controvalore in dollari di ciascun criptovaluta di cui si è in possesso.

Per depositare il denaro questi sono i passaggi: dopo la registrazione basta cliccare nella sezione riguardo l’aggiunta dei fondi e scegliere l’importo da depositare, insieme alla criptovaluta da convertire.

Per il prelievo si può fare una scelta: ricavare cripovalute o valute fiat. Per prelevare le criptovalute bisogna andare nel wallet, selezionare “preleva” e cliccare nella dicitura “crypto”. Per prelevare le valute fiat invece, sempre attraverso il wallet, bisogna cliccare nella dicitura “Fiat e Spot.

Nell’applicazione, rispetto alla piattaforma web, non è possibile effettuare scambi fra criptovalute. Aprendo un conto Binance sul telefono è possibile utilizzarlo anche nella piattaforma web (e viceversa).

  • Su Google Play ha un voto di 4.7/5, con quasi 1.800.000 voti.
  • Sull’Apple Store ha un voto di 4,7/5, con quasi 30.000 recensioni.

Commissioni e spread

Binance richiede delle fees dello 0,01%, valide per lo svolgimento di ogni operazione. I depositi sono gratuiti, con il minimo versabile di 0,01 euro. I prelievi invece possono variare, a seconda dei movimenti del mercato.

Il Bitcoin e l’Ethereum sono le uniche criptovalute utilizzabili per le transazioni con il denaro tradizionale. Quando si effettuano questi movimenti le commissioni diventano più alte. Binance offre totale sicurezza per la privacy degli utenti. Si può utilizzare infatti l’autenticazione a due fattori, molto importante per avere il controllo del proprio account.

Scarica l’app Crypto ufficiale di Binance:

  1. Scarica la Versione iOS
  2. Scarica la Versione Android

App Criptovalute XTB

XTB

XTB

XTB è un altro intermediario disponibile, fra i più utilizzati dagli utenti provenienti da tutto il mondo. Nasce come piattaforma trading di Forex. Col tempo ha dato la possibilità di investire su diversi strumenti finanziari, comprese le criptovalute. XTB permette di investire sulle criptovalute solo con i Contract for Difference (CFD). Investire sui CFD delle criptovalute significa operare sul valore di queste ultime, senza però possederle realmente.

Quando si investe sui CFD c’è la leva finanziaria: un moltiplicatore, di 1:2 nel caso delle criptovalute, che XTB applica in automatico sull’importo che viene investito. Il servizio che il broker offre, per le criptovalute, è questo:

  • Oltre 50 CFD di monete virtuali, con il prezzo influenzato dai valori presenti nelle principali Borse di criptovalute;
  • Indicatori tecnici e analisi dettagliate, per una panoramica generale di ogni criptovaluta;
  • Sicurezza sulla gestione di un possibile saldo negativo;
  • Spread a partire dallo 0.22%;
  • Sicurezza completa negli investimenti, nell’amministrazione del conto e nei depositi e prelievi. Regolamentazione del KNF;
  • Si può investire durante tutta la settimana, partendo da Sabato alle 4:00 sino a Venerdì alle 22:00.

Applicazione XTB

App Criptovalute di XTB

App Criptovalute di XTB

Come per eToro, anche XTB mette a disposizione un’applicazione per smrtphone, che funziona allo stesso modo di xStation 5 (la piattaforma trading di XTB). Una volta effettuata la registrazione appare un’interfaccia semplice e intuitiva. È possibile scegliere di investire nelle criptovalute attraverso due sezioni: “Trada” e “Scopri”. Entrambe si trovano in basso e possono essere cliccate, permettendo di visualizzare due schermate differenti:

  • Su “Trada” è possibile investire in criptovalute digitando nella barra di ricerca, oppure attraverso la selezione presente nella schermata principali. È possibile infatti visualizzare una colonna con un insieme di strumenti finanziari, classificati in base a criteri come la provenienza e la popolarità (solo per citarne alcuni). Se si vuol fare una selezione più precisa, il secondo punto può essere d’aiuto;
  • Su “Scopri” è possibile vedere tutti gli strumenti finanziari, suddivisi per categorie. In alto compariranno una serie di diciture, fra cui le criptovalute, a seconda della tendenza. Cliccando sopra la dicitura criptovaluta è possibile vedere tutte le monete virtuali presenti.

Per investirci i passaggi sono semplicissimi: una volta scelta la criptovaluta, basta solamente decidere l’importo da investire e cliccare su “buy” (evidenziato in verde). Una volta fatto ciò è possibile vedere l’operazione aperta nella sezione “Portafoglio”. In conclusione, l’applicazione di XTB unisce l’efficacia dell’xStation 5 per il web e la praticità che solo un dispositivo mobile può garantire. Per ogni dubbio inoltre è possibile consultare l’assistenza clienti, molto tempestiva nei tempi di risoluzione delle problematiche.

  • Su Google Play ha un voto di 4.1/5, con più di 45.000 voti.
  • Sull’Apple Store ha un voto di 4,6/5, con più di 400 recensioni.

Commissioni e spread

Per quanto riguarda i costi di commissioni e spread, XTB presenta delle soluzioni molto convenienti. Se si resta sul volume mensile di 100.000 euro di operazioni, non ci sono commissioni previste. Sforando questo limite, bisogna pagare una commissione dello 0.2% su ogni operazione eseguita. Si può investire un minimo di 10 euro. Nessuna commissione prevista per il deposito e per il prelievo: per quest’ultimo solo però se supera i 100 euro.

Per scaricare l’app Crypto di XTB segui questi semplici passaggi:

  1. Registrati Gratuitamente su XTB
  2. Scarica la Versione iOS
  3. Scarica la Versione Android

App Criptovalute Coinbase

Coinbase

Coinbase

Coinbase è stato fondato nel 2012, a San Francisco. Questa piattaforma di exchange centralizzata permette di operare su un totale di 238 criptovalute negoziabili.

Coinbase è stato il primo exchange a essere quotato in borsa, in NASDAQ, nel 2021.

I servizi proposti sono vari, come il Coinbase NTF marketplace, dove avviene la compravendita dei token. C’è anche il Coinbase wallet, con il quale è possibile collegare il wallet al proprio conto personale.

Applicazione Coinbase

App Criptovalute di Coinbase

App Criptovalute di Coinbase

L’applicazione Coinbase funziona nel seguente modo:

  • Schermata principale: qui compare la dicitura, molto importante, “Buy Cripto”. Cliccandoci sopra è possibile scegliere le criptovalute disponibili da acquistare;
  • Si possono scegliere le criptovalute preferite, che andranno direttamente nella watchlist. È possibile anche vedere i trend di mercato e le offerte che Coinbase mette a disposizione;
  • Un portafoglio avanzato, dov’è possibile vedere tutte le criptovalute acquistate e il loro equivalente in euro. Cliccandoci sopra è possibile vedere i loro rispettivi grafici;
  • Quotazioni in tempo reale, di tutte le principali criptovalute, per avere un’idea dell’andamento generale del mercato.

Commissioni e spread

Le fees (così vengono chiamate le commissioni nelle piattaforme exchange) di Coinbase sono così suddivise:

  • Investimenti minori di 10 euro: 0.99 euro;
  • Investimenti tra i 10 e i 25 euro: 1.49 euro;
  • Investimenti sino ai 200 euro: 2.99 euro.

Per quanto riguarda i depositi invece non c’è nessun costo, con il minimo che è di 0,01 euro, mentre per i prelievi i costi variano a seconda dello stato del mercato. Per i depositi i passaggi sono questi: dopo la registrazione basta cliccare nella sezione dell’aggiunta dei fondi ed effettuare il deposito, scegliendo la criptovaluta da voler convertire.

Per il prelievo, da 0.15 euro per i bonifici in uscita e del 2% sul totale su prelievi nella carta, invece si può scegliere fra due opzioni: il prelievo di criptovalute e il prelievo di valute fiat. Per ottenere le criptovalute bisogna cliccare sul wallet, selezionare “preleva” e scegliere la dicitura “crypto”. Per incassare le valute fiat invece, sempre nel wallet, bisogna selezionare la dicitura “Fiat e Spot”. Ogni transazione può essere effettuata con Mastercard, Visa, Bonifico o anche PayPal.

Coinbase tiene molto alla privacy dei clienti. È disponibile l’autenticazione a due fattori, che può proteggere in maniera totale l’account.

  • Su Google Play ha un voto di 4.7/5, con quasi 1.800.000 voti.
  • Sull’Apple Store ha un voto di 4,7/5, con quasi 30.000 recensioni.

Scarica l’app Crypto ufficiale di Coinbase:

  1. Scarica la Versione iOS
  2. Scarica la Versione Android

App Criptovalute Crypto.com

Crypto.com

Crypto.com

Crypto.com è stata fondata a Singapore, nel 2016. Questa piattaforma, centralizzata, mette a disposizione sia la versione web che quella mobile. Per un’esperienza vantaggiosa, si possono utilizzare entrambe.

Una delle caratteristiche più importanti dell’app di Crypto.com, disponibile sia su Google Play che sull’Apple Store, è la possibilità di utilizzare su telefono tutte le stesse funzioni presenti nella versione web.

È possibile investire in criptovalute appena nate, che non vengono messe subito a disposizione da tutte le exchange. Ogni transazione può essere seguita con una carta di credito, di debito, prepagata o anche PayPal. Si possono immettere sia valute fisiche che altre criptovalute. Gli altri servizi aggiuntivi sono:

  • Marketplace NTF (Non-Fungible Token, è un atto di proprietà e un certificato di autenticità di un determinato bene, presente nella blockchain) nel quale si può eseguire compravendita dei token;
  • Investimenti sul $CRO, la moneta virtuale di Crypto.com. Si sceglie un quantitativo da investire con un blocco successivo, di 6 mesi, della somma spesa. L’importo viene messo in staking (così è possibile ricavare dei premi dal possesso della criptovaluta). Maggiori $CRO si hanno, minori saranno le commissioni;
  • Soft staking: è possibile avere dei ricavi, in quantità inferiori, anche tramite criptovalute che non prevedono il sistema di staking;
  • Defi wallet: in questo portafoglio si possono mettere oltre 100 criptovalute, non pagando nessun eventuale trasferimento;
  • Supercharger: un’offerta valida solo su determinate campagne. Il Supercharger permette di avere ricavi più alti se meno investitori hanno aderito all’offerta e viceversa. Questi vengono influenzati soprattutto dal valore degli $CRO (che bisogna avere).

Crypto.com mette anche delle carte a disposizione, per poter ottenere ricavi maggiori. Queste sono:

  • Obsidian;
  • Rose Gold;
  • Icy White;
  • Royal Indigo;
  • Jade Green;
  • Ruby Steel;
  • Midnight Blue.

In tutte è presente il cashback (viene effettuata una spesa e una parte di essa ti viene rimborsata) e tutte ti concedono servizi esterni al mondo delle criptovalute, come Amazon e Netflix (le ricompense possono variare a seconda della carta).

  • Su Google Play ha un voto di 4.4/5, con oltre 550.000 voti.
  • Sull’Apple Store ha un voto di 4,6/5, con più di 20.000 recensioni.
App Criptovalute di Crypto.com

App Criptovalute di Crypto.com

Commissioni e spread

Crypto.com permette di investire su un totale di oltre 250 criptovalute. Per quanto riguarda le commissioni, non ci sono costi se si deposita o preleva. Quando invece si decide di fare trading sulle criptovalute, le commissioni variano a seconda dello spread e dei costi di trasferimento della blockchain.

In caso di scambi di criptovalute ci sono delle commissioni. Viene incluso un massimo di 0,4% per maker e taker e un minimo di 0,4% e 0,1% per chi tocca i 200 milioni di trading in un mese. Gli investitori che fanno staking sopra i 50 milioni di $CRO invece non hanno nessun costo.

Scarica l’app Crypto ufficiale di Crypto.com:

  1. Scarica la Versione iOS
  2. Scarica la Versione Android

App Criptovalute Nexo

Nexo

Nexo

Nexo è stata fondata nel 2018, a Londra, da Antoni Trenchev. Viene utilizzata da più di 6 milioni di clienti in giro per il il mondo. Nasce come piattaforma centralizzata di exchange e mette a disposizione oltre 70 criptovalute su cui investire.

La piattaforma funziona nel seguente modo:

  • Il cliente deposita le criptovalute su Nexo, dopo averle convertite;
  • L’exchange offre un interesse annuale su queste monete virtuali;
  • Nexo, tramite il capitale delle criptovalute, concede dei prestiti ad altri clienti, chiedendo in cambio un interesse corrisposto;
  • I ricavi dell’exchange sono basati sulla differenza, in percentuale, fra gli interessi pagati e quelli ricevuti dagli utenti, i quali ottengono un prestito.

Questi interessi, proposti da Nexo, sono molto convenienti: si basano sulla richiesta che ha una moneta virtuale, il tipo e la quantità di essa che viene depositata. È possibile incrementarli, del 2%, ricavando dei token Nexo piuttosto che gli euro. Più token Nexo si hanno, maggiori possono essere i vantaggi.

Questi sono solo alcuni esempi:

  • Diminuzione dell’interesse per un eventuale prestito;
  • Interesse aumentato per i depositi di criptovalute;
  • Interesse incrementato sui depositi di stablecoin;
  • Interesse più alto sui depositi di valute fiat;
  • Interesse maggiore sui token nexo;

Il valore del token Nexo aumenta all’incremento dei clienti, presente sull’exchange.

Applicazione Nexo

App Criptovalute di Nexo

App Criptovalute di Nexo

L’applicazione Nexo, disponibile sia su Google Play che sull’Apple Store, permette di investire in criptovalute come nella versione web, senza perdere nessuna delle caratteristiche della piattaforma.

L’interfaccia è molto semplice e intuitiva e presenta quattro sezioni:

  • Dashboard: qui si può visualizzare il proprio credito, oltre al valore totale delle criptovalute di cui si è in possesso;
  • Wallet: qui è possibile vedere ogni singola moneta virtuale acquistata, insieme al valore;
  • Trasferimenti: in questa sezione è possibile eseguire i movimenti di mercato;
  • Di più: questa parte serve principalmente per gestire il proprio profilo.

Per acquistare una criptovaluta basta cliccare su “Buy Crypto”, la dicitura che si trova nel menù principale. Si può pagare con carte di credito, prepagate, bonifici bancari o anche trasferendo altre criptovalute.

Se si vuole convertire una criptovaluta in una valuta fisica, basta andare nei trasferimenti e scegliere la coppia (es. BTC/EUR): una volta cliccato su “Sell” si ha immediatamente l’accredito, che può essere subito prelevato.

Se si vuole prelevare una criptovaluta, basta selezionarla dal proprio wallet e poi accedere alla sezione trasferimenti, andando nella voce “preleva”. A questo punto bisogna impostare l’indirizzo di destinazione della criptovaluta e quante se ne vogliono prelevare. Alla fine dell’operazione verrà richiesto un codice per confermare la decisione.

  • Su Google Play ha un voto di 4.1/5, con quasi 35.000 voti.
  • Sull’Apple Store ha un voto di 3,9/5, con 11 recensioni.

Commissioni e spread

I rendimenti che la piattaforma offre sono decisamente alti, sino al 16% all’anno. Le commissioni sono a costo zero, per ogni movimento di mercato. I ricavi di Nexo avvengono esclusivamente tramite lo spread. Potrebbero essere richiesti dei costi per i prelievi, tenendo conto che in un mese è possibile che siano gratuiti dagli 1 ai 5, in base al livello di fedeltà che si ha. Le criptovalute possono essere messe su una chiavetta, senza alcun costo.

Il livello di sicurezza è molto alto: ogni operazione può essere fatta con sicurezza, grazie a regolamentazioni come quella dell’autorità italiana OAM (l’Organismo competente in via esclusiva ed autonoma per la gestione degli Elenchi degli Agenti in attività finanziaria e dei Mediatori creditizi.). L’assistenza clienti avviene tramite live chat, ma c’è anche la possibilità di parlare operatore umano.

Scarica l’app Crypto ufficiale di Nexo:

  1. Scarica la Versione iOS
  2. Scarica la Versione Android

App Criptovalute Gemini

Gemini

Gemini

Gemini, fondato nel 2014 negli Stati Uniti, è una delle piattaforma di exchange, centralizzate, più longeve. È famosa perché ha permesso, per prima, di investire sull’Ethereum e il Zcash. Gemini permette di investire su 83 criptovalute, in 60 paesi diversi inclusa l’Italia. Il volume giornaliero di movimenti è di circa $20 milioni: i clienti possono usufruire di una carta gratuita, per pagare in criptovalute. Grazie a questa possono ricevere ricompense di vario tipo e un cashback sino al 3%.

L’applicazione Gemini, disponibile sia su Google Play che sull’Apple Store, è molto semplice da utilizzare e le funzioni sono praticamente identiche rispetto alla versione web. Si suddivide in tre sezioni, che sono:

  • Mercato: qui è possibile vedere le principali criptovalute, insieme ai loro valori e alle variazioni (espresse in percentuale). Cliccandoci sopra è possibile investirci, scegliendo l’importo e premendo su “Buy”;
  • Portafoglio: qui si possono fare scambi di criptovalute, utilizzando il wallet personale e quello dell’exchange. Nel primo portafoglio si conservano le criptovalute, mentre nel secondo si utilizzano per gli investimenti. Viene richiesta una commissione, in caso di trasferimento dal portafoglio dell’exchange a quello personale;
  • Account: in questa sezione si può gestire il proprio profilo personale.

Recensioni sull’app Gemini

  • Su Google Play ha un voto di 4.2/5, con quasi 50.000 voti.
  • Sull’Apple Store ha un voto di 4,4/5, con 72 recensioni.
App Criptovalute di Gemini

App Criptovalute di Gemini

Commissioni e spread

Per depositare non viene richiesto nessun costo. Gemini applica uno spread fisso dello 0,5%. A esso si può aggiungere, in base al capitale investito, una commissione variabile. Per ordini più alti di $200 viene applicata una commissione standard dell’1,49%. Quando invece si effettuano acquisti con una carta di debito, la commissione è del 3,49%.

Utilizzando ActiveTrader (una piattaforma aggiuntiva di Gemini, con servizi extra), si applicano commissioni differenti, a seconda del numero di transazioni effettuate. Per quanto riguarda le commissioni sul trading, ci possono essere due percentuali: Se c’è subito un compratore si applica la commissione taker del 0,35%, se si attende invece si applica la commissione maker del 0,25%.

Gemini tiene alla sicurezza. L’exchange viene gestito con l’utilizzo di chiavi private e i dati conservati online sono veramente pochi. È coperto da un’assicurazione contro il furto e ha del capitale di riserva, poiché Gemini è una trust company (società professionale) dello stato di New York.

L’assistenza clienti di Gemini non è ottimale. Si può chiedere aiuto tramite la sezione “help” oppure con una pratica attraverso la sezione “Contact Us”. I tempi non sono fra i più rapidi.

Scarica l’app Crypto ufficiale di Gemini:

  1. Scarica la Versione iOS
  2. Scarica la Versione Android

App Criptovalute YouHodler

Youhodler

Youhodler

YouHodler è stata fondata nel 2018, in Svizzera. Con questa piattaforma exchange è possibile operare su 52 criptovalute e 8 stablecoin.

L’applicazione YouHodler è presente sia su Google Play che sull’Apple Store. Presenta alcune caratteristiche uniche, che si possono trovare anche nella piattaforma desktop. Nel dettaglio:

  • MultiHODL: con questa funzione si può utilizzare la leva finanziaria, per sfruttare a proprio vantaggio la volatilità delle criptovalute. In questo modo si può investire con un importo maggiore rispetto alla realtà. La leva finanziaria permette di moltiplicare il numero di criptovalute da 3 sino a 50 volte. Ci sono anche i prestiti crittografici (accordi dove gli utenti utilizzano gli esborsi in criptovaluta come garanzia per avere un prestito da un prestatore) Quest’opzione è consigliata per chi è più esperto;
  • Turbocharge: con questa funzione si possono richiedere in prestito diverse monete virtuali, per aumentare i ricavi. Avviene una vera e propria catena di prestiti: si parte dalla valuta fiat, usata in prestito per l’acquisto, senza commissioni, di diverse crypto. Successivamente viene utilizzata come garanzia per gli altri prestiti a catena.
  • Mercato spot: le criptovalute possono essere depositate, prelevate e acquistate direttamente;
  • Interessi: depositando le criptovalute è possibile ottenere dei ricavi, attraverso tassi d’interesse.
App Criptovalute di Youhodler

App Criptovalute di Youhodler

L’interfaccia dell’applicazione è molto semplice, con le sezioni “portafogli” (dove si trovano le criptovalute di cui si è in possesso), “Prestiti”, “HODL”, e “Dual”. Vengono messi a disposizione prezzi aggiornati al minuto e grafici avanzati.

  • Su Google Play ha un voto di 3.9/5, con più di 6.000 voti.
  • Sull’Apple Store ha un voto di 4,1/5, con 104 recensioni.

Commissioni e spread

Non viene richiesto nessun costo per l’apertura e chiusura del conto. Il deposito minimo è di 100 euro. Le altre commissioni richieste sono:

  • Commissioni di deposito: nessun costo bonifico o con immissione di criptovalute, dell’1% con carte di credito e del 4,5% con carte di debito;
  • Commissioni di prelievo: a partire 5 euro sino ai 70 euro, a seconda del tipo di movimenti;
  • Commissione bonifici: il 5% della transazione.

Vengono concessi prestiti minimi di $100, con commissioni su questi ultimi tra l’1 e l’1,5%. L’importo minimo per il trading è di $10.

Per quanto riguarda la sicurezza, YouHodler garantisce una solidità totale: in Svizzera ha la licenza FINMA mentre In Italia, dal 2022, è registrata e approvata dall’OAM. YouHodler inoltre fa parte della Crypto Valley Association.

Scarica l’app Crypto ufficiale di YouHodler:

  1. Scarica la Versione iOS
  2. Scarica la Versione Android

App Criptovalute Kraken

kraken

kraken

Kraken è stato fondato nel 2011, negli Stati Uniti. Questa piattaforma exchange è valutata da molti come la più importante per scambi, di Bitcoin, in volumi e liquidità. Offre i suoi servizi nei punti più importanti al mondo, come l’Unione Europea, gli Stati Uniti, il Giappone e il Canada.

L’applicazione mobile di Kraken, disponibile sia su Goole Play che sull’Apple Store, è utilizzata da ogni genere d’investitore. Questo perché l’exchange ci tiene a diversificare l’utenza. Al primo accesso, sia sulla piattaforma web che su quella mobile, Kraken cercherà di identificarti facendoti scegliere fra una di queste quattro soluzioni:

  • Utenti che non conoscono niente del mondo delle criptovalute;
  • Utenti che sanno già cosa significa investire e vogliono passare a un livello successivo;
  • Utenti in cerca di servizi che non hanno trovato in nessun’altra piattaforma;
  • Utenti di un’azienda che vuole investire in criptovalute.

Ogni percorso è pensato per offrire soluzioni diverse, adatte a ogni genere di cliente. Una volta eseguito questo passaggio, si avrà davanti un’interfaccia molto semplice e lineare.

Le sezioni che si possono trovare sono:

  • Home: dove si può vedere il saldo dell’account, il grafico dell’andamento degli investimenti e le criptovalute preferite;
  • Esplora: dov’è possibile cercare tutte le criptovalute messe a disposizione, che sono un centinaio. Per investirci basta cliccarci sopra e scegliere il capitale da immettere;
  • Portafoglio: qui si possono vedere le criptovalute in possesso, insieme ai loro valori;
  • Account: dove si possono modificare tutti i dettagli del profilo.
App Criptovalute di Kraken

App Criptovalute di Kraken

Kraken mette a disposizione un conto demo. Non è facile trovare quest’opzione nelle piattaforme exchange.

  • Su Google Play ha un voto di 4.1/5, con poco più di 25.000 voti.
  • Sull’Apple Store ha un voto di 4,7/5, con 765 recensioni.

Commissioni e spread

Le commissioni di Kraken variano a seconda delle criptovalute scambiate e del metodo di pagamento scelto. Le commissioni sugli stablecoin sono dello 0,9%, con un incremento dell’1,5% per tutte le coppie di criptovalute scambiate. Queste commissioni possono essere influenzate anche dai volumi di scambio: più transazioni si eseguono nella piattaforma e minori saranno i costi.

Non è previsto nessun pagamento per versamenti coi bonifici. Viene richiesta una commissione molto bassa, che varia a seconda della criptovaluta, se si effettua un prelievo dal conto Kraken a quello personale. Kraken ha diverse connessioni criptate. Permette anche di attivare l’autenticazione a due fattori: una soluzione semplice ma che dà una grande mano per la protezione dei propri dati.

Nella piattaforma web viene messa a disposizione anche una sezione dedicata alla formazione, per imparare ogni nozione sul mondo delle criptovalute. Viene garantita un’assistenza clienti costante, di 24 ore su 24 e durante tutta la settimana.

Scarica l’app Crypto ufficiale di Kraken:

  1. Scarica la Versione iOS
  2. Scarica la Versione Android

App Criptovalute Bybit

Bybit

Bybit

Fondata nel 2018, Bybit è una piattaforma exchange che mette a disposizione più di 1050 criptovalute. La caratteristica unica di Bybit è che è l’unico exchange, in Italia, dov’è possibile operare sui prodotti derivati delle criptovalute.

Vengono messi a disposizione principalmente i futures. Si può fare anche trading a leva, con una leva finanziaria sino a 1:100 applicata sull’importo investito. L’applicazione mobile di Bybit è disponibile sia su Google Play che sull’Apple Store.

Queste sono alcune delle funzionalità principali che mette a disposizione:

  • Copy trading: è possibile copiare i migliori investimenti, pubblicati nell’applicazione dai clienti Bybit;
  • Mercato spot: prelievo, deposito e acquisto diretto di criptovalute;
  • Utilizzo di bot: in questo modo si può automatizzare il trading;
  • Simulazioni d’investimento: utili per capire se eseguire, successivamente, il vero e proprio investimento.

L’interfaccia si presenta con le seguenti sezioni:

  • Prezzi: dov’è possibile monitorare il mercato delle principali criptovalute;
  • Portafoglio: per vedere le criptovalute in possesso;
  • Piattaforme: qui è possibile scegliere la piattaforma su cui operare. Bybit infatti mette a disposizione anche MetaTrader 4;
  • Ordini: qui si possono vedere le posizioni prenotate;
  • Impostazioni: per gestire l’applicazione e l’account.
App Criptovalute di Bybit

App Criptovalute di Bybit

L’app è comoda e intuitiva. Un altro vantaggio è che il contratto future (BTC/USD) ha un prezzo bassissimo: parte da 1 USD. Tuttavia, sono disponibili per l’acquisto solo USDT, BTC ed ETH e non c’è tanta chiarezza su come utilizzare i prodotti derivati. Questo potrebbe creare dei problemi soprattutto ai principianti.

  • Su Google Play ha un voto di 4.7/5, con quasi 450.000 voti.
  • Sull’Apple Store ha un voto di 4,8/5, con più di 2.000 recensioni.

Commissioni e spread

Il deposito minimo è di 1 USD. Viene messo a disposizione un vantaggio per chi utilizza la piattaforma: un’assicurazione mutua, che permette di avere una copertura maggiore sulle oscillazioni importanti, quando si opera sul mercato.

Le commissioni maker sono dello 0,075%, mentre quelle taker dello 0,025%. Non ci sono commissioni su depositi e prelievi.

Scarica l’app Crypto ufficiale di Bybit:

  1. Scarica la Versione iOS
  2. Scarica la Versione Android

App Criptovalute HTX

HTX

HTX

HTX è una piattaforma exchange, fondata nel 2013. Ha diverse sedi: a Hong Kong, negli Stati Uniti e nella Corea del Sud. Inizialmente era stabilita Pechino ma, dal 2020, si è trasferita a Singapore. Ciò è successo perché la Cina ha bandito i token ICO (Inital Coin Offering), che HTX mette a disposizione dei clienti. Si può operare su un totale di 375 criptovalute.

Le principali sono il Bitcoin, il Litecoin e l’Ethereum.

HTX mette a disposizione il trading di leva, con una leva finanziaria del 5X e una commissione giornaliera dello 0,1%.

Applicazione HTX

App Criptovalute di HTX

App Criptovalute di HTX

HTX permette di operare sulle criptovalute sia tramite la piattaforma web che attraverso applicazione mobile.

Questa può essere scaricata sia su Google Play che sull’Apple Store. Le funzionalità principali sono:

  • Fondo tutela utenti: un deposito di capitale, che serve per rimborsare gli utenti per eventuali imprevisti;
  • Trading a margine: è possibile investire impostando i margini di ricavo e di perdita, per avere un controllo maggiore delle operazioni;
  • API HTX: consiste nell’utilizzo di bot, per automatizzare il trading. Questi possono essere creati con delle chiavi API, generate dall’utente.

L’interfaccia ha le seguenti sezioni:

  • HTX: dove si può avere una panoramica generale dell’app, con numerose voci su cui è possibile cliccare;
  • Mercato: si può vedere l’andamento, di mercato, delle principali criptovalute;
  • Trade: dov’è possibile effettuare gli investimenti sulle criptovalute;
  • Futures: per scegliere su una lista completa di prodotti derivati;
  • Assets: si possono vedere le criptovalute su cui si è investito;
  • Me: la sezione dov’è possibile modificare il proprio account.

L’exchange ha una sicurezza totale: fa parte del sistema di Singapore, che ha regole crittografiche avanzate. È disponibile l’autenticazione a 2 fattori, per proteggere il proprio account. Il 98% dei file è tenuto in un disco esterno. Il servizio clienti è efficace, con risposte in arrivo entro un’ora tramite e-mail, chat o chiamata. Purtroppo si può ricevere risposta solo in inglese o cinese mandarino.

  • Su Google Play ha un voto di 3.2/5, con quasi 43.000 voti.
  • Sull’Apple Store ha un voto di 4,2/5, con 78 recensioni.

Commissioni e spread

Le commissioni sono influenzate dalla percentuale di scambio, di volumi, su HTX. Non c’è alcun costo per i depositi e quello minimo da poter fare è di $100. Per gli investimenti ci sono delle commissioni maker e taker dello 0,2% (riducibili allo 0,1%, con volumi molto alti). Per quanto riguarda i prelievi, dipende dalla criptovaluta:

  • Bitcoin: 0.001%;
  • EOS: 0,5%;
  • Ethereum: 0,5%;
  • XRP: 0,1%;
  • Litecoin: 0,001%;
  • Legare: 20%.

Scarica l’app Crypto ufficiale di HTX:

  1. Scarica la Versione iOS
  2. Scarica la Versione Android

App Criptovalute Bitstamp

Bitstamp

Bitstamp

Bitstamp è stata fondata nel 2011, precisamente a Lussemburgo. Questo exchange mette a disposizione solo una decina di criptovalute: un numero decisamente basso, se paragonato alla concorrenza. Le possibilità di scelta dunque sono limitate.

La piattaforma è utilizzabile in tutti e 26 i paesi dell’UE, per un totale di 100 punti differenti. Si possono utilizzare 8 lingue, compresa l’italiano.

Questa è la lista completa delle criptovalute messe a disposizione da Bitstamp:

  • Bitcoin;
  • Ethereum;
  • XRP;
  • Litecoin;
  • Bitcoin Cash;
  • Stellar Lumens;
  • Chainlink;
  • USD Coin;
  • OMG Network;
  • Paxos Standard.

Ci sono le coppie di criptovalute (con un totale di 42) o con valute quali l’EUR, il GBP (sterlina) e l’USD (dollaro americano).

Applicazione Bitstamp Pro

App Criptovalute di Bitstamp

App Criptovalute di Bitstamp

Bitstamp mette a disposizione un’applicazione mobile, che è possibile scaricare sia su Google Play che sull’Apple Store. Si possono utilizzare le stesse credenziali valide per la piattaforma web, ma al primo accesso verrà richiesta l’autenticazione a due fattori. Si possono impostare anche un codice pin e il riconoscimento facciale.

Le sezioni principali dell’interfaccia sono:

  • Dashboard: dov’è possibile tenere d’occhio il proprio saldo ed effettuare manovre di staking;
  • Mercato: dove si può vedere l’andamento delle criptovalute e decidere se acquistarle. Cliccando su ognuna di essa basta scegliere l’importo da investire e cliccare sul tasto “Buy”;
  • Portafoglio: per monitorare le criptovalute di cui si è in possesso;
  • Impostazioni: per gestire l’applicazione e il proprio account.

Al centro c’è un’icona verde, con due frecce. Cliccandoci è possibile accedere a una schermata con le voci principali, come “fare trading”, “comprare con carta”, “utilizzare la funzione earn”, “depositare” e “prelevare”.

  • Su Google Play ha un voto di 4.2/5, con quasi 13.000 voti.
  • Sull’Apple Store ha un voto di 4,8/5, con circa 5.500 recensioni.

Commissioni e spread

Le commissioni di Bitsmap si basano sui volumi mensili. Il massimo per una commissione è dello 0,5% a operazione, con un volume di trading sotto i 10.000$. Il minimo per una commissione è di 0$, con un volume di trading superiore a 10.000.000$.

Per quanto riguarda le commissioni sui depositi e prelievi, possono variare. Questa tabella semplifica il tutto:

Tipo di pagamento Deposito Prelievo
SEPA
minimo/massimo
commissioni
rapidità

Nessuno
Gratuito
1-2 giorni lavorativi

Nessuno
3 EUR
2-3 giorni lavorativi
ACH
minimo/massimo
commissioni
rapidità

Nessuno
Gratuito
2-3 giorni lavorativi

Nessuno
Gratuito
4-5 giorni lavorativi
Pagamenti più veloci (Regno Unito)
minimo/massimo
commissioni
rapidità

Nessuno
Gratuito
24 ore

Nessuno
2 GBP
1 giorno lavorativo
Carte di debito/credito
minimo/massimo
commissioni
rapidità

Nessuno
5%
1-2 giorni lavorativi

Nessuno
5%
2-3 giorni lavorativi
Bonifico internazionale
minimo/massimo
commissioni
rapidità

Nessuno
0,05% (minimo 7,5$)
2-3 giorni lavorativi

Nessuno
0,1% (minimo 25$)
4-5 giorni lavorativi
Cripto
minimo/massimo
commissioni
rapidità

Senza limiti
Gratuito
Immediato

Nessuno
0,0005 BTC
Immediato

Bitstamp garantisce una buona sicurezza. Ha un’assicurazione di copertura per perdita o furto dei fondi dei clienti. Mette il 98% degli asset digitali, della piattaforma, in archivio su una sede fisica.

Scarica l’app Crypto ufficiale Bitstamp Pro:

  1. Scarica la Versione iOS
  2. Scarica la Versione Android

App Criptovalute bitFlyer

bitFlyer

bitFlyer

bitFlayer è stata fondata nel 2014. Questa piattaforma exchange, al momento, presenta scelte molto ridotte.

Mette a disposizione 7 criptovalute, che sono:

  • Bitcoin;
  • Bitcoin cash;
  • Ethereum;
  • Ethereum Classic;
  • Litecoin;
  • Monacoin;
  • Lisk.

Le coppie di criptovalute invece sono 6:

  • BTC/BCH;
  • ETH/BTC;
  • BTC/USD;
  • BTC/EUR;
  • ETH/JYP;
  • BTC/JYP.

Ci sono quattro contratti futures sui Bitcoin. L’exchange permette di fare il trading a leva, con una leva finanziaria che arriva sino all’1:4.

Applicazione bitFlyer

App Criptovalute di bitFlyer

App Criptovalute di bitFlyer

Pur essendo disponibile in tutti i Paesi dell’UE, questo exchange non supporta l’italiano. L’applicazione mobile quindi, che è disponibile su Google Play e Apple Store, pur essendo in inglese è facile da intuire e da utilizzare.

L’interfaccia infatti presenta solo tre sezioni:

  • Home: in questa schermata principale è possibile vedere il valore complessivo delle criptovalute di cui si è in possesso e i profitti giornalieri. Si possono leggere anche le notizie sulle principali criptovalute, vedere l’andamento di mercato di ognuna di esse e vedere i movimenti migliori della giornata;
  • Funds: questa sezione è dedicata ai movimenti di exchange. Basta cliccarci sopra, scegliere la criptovaluta in questione e avviare l’operazione;
  • Menù: qui è possibile gestire l’applicazione e il proprio account.

BitFlyer inoltre mette a disposizione l’autenticazione a due fattori e la crittografia sul server, con l’80% dei fondi che viene depositato in un fondo fisico esterno. L’exchange è regolamentato da organismi finanziari come l’Agenzia per i servizi finanziari del Giappone. Ha una sezione dedicata alla formazione e un’assistenza clienti, disponibile dalle 9 alle 18, via email o con un form online.

  • Su Google Play ha un voto di 3.6/5, con quasi 6.500 voti.
  • Sull’Apple Store ha un voto di 4,3/5, con 19 recensioni.

Commissioni e spread

bitFlyer prevede una tariffa dello 0,20%, su ogni operazione di trading. Gli spread oscillano fra lo 0,10% e il 6%, poiché si basano sugli scambi dei volumi mensili.

Le commissioni sui depositi e prelievi sono alte. Questa tabella aiuta a rendere meglio l’idea:

Tipo di pagamento Deposito Prelievo
PayPal
minimo/massimo
commissioni
rapidità

10/2000 euro
4,9% + 0.35 euro
Immediato

10/2000 euro
0,30 euro
24 ore
Carta di debito/credito
minimo/massimo
commissioni
rapidità

10/2000 euro
1,95% + 0,25 euro
1-3 giorni lavorativi

10/2000 euro
0,30 euro
1-3 giorni lavorativi
Bonifico
minimo/massimo
commissioni
rapidità

10/2000 euro
1,95% + 0,25 euro
1-3 giorni lavorativi

10/2000 euro
0,30 euro
1-3 giorni lavorativi

iDeal
minimo/massimo
commissioni
rapidità

10/2000 euro
0,29 euro
Immediato

10/2000 euro
0,30 euro
24 ore
Sofort
minimo/massimo
commissioni
rapidità

10/2000 euro
0,9% + 0,25 euro
Immediato

10/2000 euro
0,30 euro
24 ore
Giropay
minimo/massimo
commissioni
rapidità

10/2000 euro
0,6%-1,20% + 0,25 euro
Immediato

10/2000 euro
0,30 euro
24 ore

BitFlyer richiede un importo minimo, per effettuare le operazioni, che parte da 0,001 BTC. L’ordine massimo invece p di 20 BTC.

Scarica l’app Crypto ufficiale di BitFlyer:

  1. Scarica la Versione iOS
  2. Scarica la Versione Android

App Criptovalute Directa

Directa

Directa

Directa è un broker, utilizzato per fare trading online su una serie di strumenti finanziari. È uno dei pochi intermediari che permette di investire anche sulle criptovalute. È inclusa nella Borsa Italiana Euronex Group. Directa fornisce diverse piattaforme, ciascuna con una pagina apposita dedicata. Le sviluppa la società stessa e le mette a disposizione gratuitamente. Attualmente è disponibile solo una piattaforma che funziona sia su rete fissa che su dispositivi mobili.

dLite è ottimizzata, nello stesso identico modo, per poter rendere al meglio su qualsiasi sistema. È disponibile sia su Google Play che sull’Apple Store: basta cercare “Directa”. Per poter accedere, una volta effettuata la registrazione, si può utilizzare una misura di sicurezza come il face o il touch ID.

L’interfaccia è chiara e viene suddivisa attraverso le seguenti sezioni:

  • Schermata principale: qui è possibile avere una panoramica generale dell’applicazione, con tutte le informazioni più importanti contenute;
  • Ordini: in questa sezione si possono monitorare tutte le operazioni, sia quelle già eseguite che in sospeso. È possibile modificare la posizione, ma anche revocarla;
  • Negoziazione: in questa schermata si possono trovare tutte le criptovalute a disposizione, insieme al prezzo e alle variazioni di mercato (in percentuale). Cliccando sopra ognuna di esse è possibile avviare la negoziazione;
  • Lente d’ingrandimento: dov’è possibile cercare ogni singola criptovaluta;
  • Impostazioni: per modificare e controllare gli aspetti dell’account e dell’applicazione

Directa è regolamentata dalla Consob e dalla Banca D’Italia. Aderisce al Fondo Nazionale di Garanzia, nel quale sono previsti rimborsi sino a 20.000 euro. Dunque operare con quest’applicazione è decisamente sicuro.

  • Su Google Play ha un voto di 3.7/5, con 259 voti.
  • Sull’Apple Store ha un voto di 4,2/5, con 41 recensioni.

Commissioni e spread

Directa applica delle commissioni dinamiche, adatte a ogni tipo di trader. Nello specifico i piani sono:

  • Semplice: è presente una tariffa fissa, a prescindere dal controvalore;
  • Dinamico: la tariffa diminuisce all’aumentare del numero di posizioni aperte;
  • Variabile: la tariffa varia a seconda del controvalore dell’ordine.

Per maggiori informazioni (www.directa.it/commissioni/commissioni.html).

Inoltre non c’è alcun costo sul deposito e il prelievo, nessun canone mensile o annuale, nessun costo per custodire i titoli e accedere ai mercati. Tutte le variazioni si possono trovare nelle tabelle, presenti sul sito ufficiale.

Scarica l’app Crypto ufficiale di Directa:

  1. Scarica la Versione iOS
  2. Scarica la Versione Android

App Criptovalute Degiro

DEGIRO

Degiro

Il broker Degiro è stato fondato nel 2008. Offre servizi su diversi strumenti finanziari, incluse le criptovalute. Su queste ultime è possibile operare attraverso gli ETF (Exchange Traded Fund) e gli ETN (Exchange Traded Notes). Investendo sui primi non si opera sul valore diretto della criptovaluta ma dell’indice della blockchain. I quattro maggiori emittenti che si possono trovare, per questi due particolari prodotti, sono VanEck, Coinshares, Wisdom Tree & 21Shares.

L’intermediario Degiro permette, ai propri clienti, di investire sia via desktop che con un’applicazione mobile. Quest’ultima si può trovare sia su Google Play che sull’Apple Store. È stata concepita per ogni genere d’investitore: dal principiante al professionista. Per accederci basta utilizzare una misura di sicurezza come il face o il touch ID. Una volta fatto ciò si avrà a disposizione un’applicazione che garantisce:

  • Personalizzazione: tramite elenchi di criptovalute preferite, registrazione dei pensieri nelle note e salvataggio delle notizie più importanti;
  • Calendari economici: così da avere una panoramica sempre aggiornata del mercato;
  • Interazione: grazie ai grafici, all’opinione degli analisti e alle valutazioni ESG;
  • Trading di margine e ordini combinati.

Premiata come miglior app di trading in Francia e nel Regno Unito.

  • Su Google Play ha un voto di 4/5, con quasi 15.000 voti.
  • Sull’Apple Store ha un voto di 4,5/5, con circa 1.500 recensioni.

Commissioni e spread

Non sono previsti costi per inattività, depositi, custodia, prelievo e quotazioni in tempo reale. Viene fatta una conversione di valuta con una tariffa dello 0.25%. Ogni strumento finanziario, per quanto riguarda le commissioni, ha un suo pacchetto di prezzi. Per quanto riguarda le criptovalute tramite ETF ed ETN, la commissione è di 2 euro + 1 euro di gestione.

Degiro gode di regolamentazioni da parte di autorità come BaFin, AFM e DNB. Ogni investimento dunque può essere svolto in maniera sicura, anche grazie a un’ottima assistenza clienti.

Scarica l’app Crypto ufficiale di Degiro:

  1. Scarica la Versione iOS
  2. Scarica la Versione Android

App Criptovalute BitPanda

Bitpanda

Bitpanda

BitPanda è stata fondata nel 2014 e ha sede centrale a Vienna. Quest’exchange mette a disposizione oltre 70 criptovalute, su cui è possibile investire. È possibile investire sia sulla piattaforma web che attraverso l’applicazione mobile, con quest’ultima che analizzerò nel dettaglio.

L’applicazione di BitPanda, disponibile sia su Google Play che su Apple Store, offre dei servizi ideali per chi vuole investire comodamente, in criptovalute, sul telefono. L’interfaccia è realizzata per essere il più semplice possibile e viene suddivisa in quattro sezioni:

  • Dashboard: la schermata principale, dov’è possibile avere un resoconto del proprio saldo oltre che visualizzare le informazioni più importanti dell’applicazione;
  • Portafoglio: si possono trovare le criptovalute di cui si è in possesso, insieme al prezzo e la sua variazione. Viene messo a disposizione anche il controvalore in euro. C’è anche un grafico, che può essere scelto in base a un certo lasso temporale, dov’è possibile vedere l’andamento della moneta virtuale;
  • Mercato: qui è possibile vedere l’andamento di mercato di tutte le criptovalute, scegliendo eventualmente se investirci o meno;
  • Profilo: attraverso questa sezione è possibile gestire, in maniera completa, il proprio account.
App Criptovalute di Bitpanda

App Criptovalute di Bitpanda

In mezzo a queste sezioni c’è un’icona, verde, con due frecce (una avanti e una dietro). Con questa si attiva l’opzione swap, la più importante della piattaforma. Attraverso questa è possibile scambiare tutte le criptovalute presenti nella piattaforma. Su Google Play ha un voto di 3.4/5, con circa 38.000 voti. Sull’Apple Store ha un voto di 4,5/5, con quasi 1.500 recensioni.

Commissioni e spread

Per quanto riguarda i depositi, c’è una commissione dell’1.50% per Mastercard e Visa. I bonifici SEPA invece sono gratuiti. Non si può utilizzare PayPal, ma ci sono carte alternative disponibili. Il conto è gratuito e può essere utilizzata la BitPanda Card, che non prevede commissioni mensili e offre un cashback in Bitcoin.

Ci sono dei sovrapprezzi, di acquisto e di vendita, dell’1.49%. Questi non sono visibili perché vengono inclusi automaticamente nei prezzi delle criptovalute. Ci possono essere eventuali commissioni di transazione, che variano in base ai volumi mensili di scambi.

L’exchange gode di una buona trasparenza a livello di normative: ha le registrazioni VASP, licenze MiFID II, E-Money e PSD II.

Scarica l’app Crypto ufficiale di BitPanda:

  1. Scarica la Versione iOS
  2. Scarica la Versione Android

App Criptovalute AvaTrade

AvaTrade

AvaTrade

AvaTrade è un altro broker con cui è possibile investire in criptovalute. A differenza di altri intermediari, con questo è possibile fare trading solo attraverso coppie di criptovalute. In parole semplici, il funzionamento è lo stesso delle Forex ma, al posto delle valute fisiche, ci sono le monete virtuali.

Anche questo broker ha permesso, ai propri clienti, di avere un’esperienza più social, che si chiama AvaSocial: si possono copiare gli investimenti migliori dei clienti presenti sulla piattaforma. È possibile usare il WebTrader, con un’interfaccia davvero intuitiva, ma anche MetaTrader 4 e MetaTrader 5, ma in questo articolo ci concentreremo su AvaTrade Go.

AvaTrade Go

AvaTrade Go è disponibile sia per Google Play che per l’Apple Store. Quest’app, con un’interfaccia veramente facile da capire, è stata pensata per trasportare la piattaforma web sul cellulare. Si possono gestire più conti insieme, sia AvaTrade che MT4.

Funziona allo stesso identico modo della piattaforma web: la schermata principale mostra gli strumenti finanziari, scelti in base ai trend di mercato o alle categorie. Attraverso quest’ultima è possibile selezionare la dicitura “Criptovalute”, con cui è possibile vedere tutte e 17 le coppie di monete virtuali disponibili, su cui poter investire. Per ognuna di esse si possono vedere il grafico (adattato allo schermo del cellulare) e le variazioni.

Per investire basta cliccare sulla dicitura “Compra”: a questo punto si può vedere la leva che viene applicata e lo spread (il ricavo principale del broker), oltre a scegliere l’importo da investire. Una volta aperta l’operazione, basta cliccare sull’icona delle posizioni (in alto a sinistra) e si potrà tenere d’occhio l’investimento.

  • Su Google Play ha un voto di 4.1/5, con quasi 10.000 voti.
  • Sull’Apple Store ha un voto di 4,2/5, con 22 recensioni.

Commissioni e Spread

Vengono applicate delle commissioni solo per l’inattività, dove vengono scalati 50 EUR/GBP/USD se non si utilizza il conto per tre mesi. L’altra tariffa è amministrativa e si attiva se il conto non viene utilizzato per un intero anno. In questo caso si detraggono 100 EUR/GBP/USD. Il costo overnight invece varia a seconda dello strumento finanziario. Viene applicata inoltre una commissione di conversione valutaria, nel caso in cui si effettua un deposito con una valuta non supportata dalla piattaforma.

I depositi e i prelevi sono gratuiti e possono essere effettuati con carte di credito, di debito o bonifici bancari. È incluso anche PayPal fra questi metodi. Gli investimenti si possono effettuare in totale sicurezza, poiché il broker è regolamentato dall’ESMA e dalla CONSOB. Ha anche un’assistenza clienti, multilingue, via email, chat, telefono e WhatsApp.

Scarica l’app Crypto ufficiale di AvaTrade:

  1. Scarica la Versione iOS
  2. Scarica la Versione Android

App Criptovalute iq option

iq option

iq option

IQ Option è un broker che mette a disposizione solo le criptovalute, esclusivamente tramite i CFD. Può vantare premi importanti come “Piattaforma di trading più innovativa Globe” e “Miglior app mobile per il trading Global” che sono i più recenti (del 2023). Con questo intermediario è possibile operare utilizzando un conto demo: attraverso questo si può imparare tutto quello che c’è da sapere sul trading online. La piattaforma mette a disposizione grafici efficaci e panoramiche complete, con analisi di mercato e indicatori tecnici.

Commissioni e Spread

IQ Option mette a disposizione 12 criptovalute in CFD, con una leva finanziaria che arriva a un massimo di 1:50. I prelievi sono gratuiti, ma non possono essere inferiori a 2 euro. Anche i depositi non hanno costi, ma per operare bisogna versare un minimo di 20 euro. Viene applicata una commissione di inattività, di 10 euro, se un utente non investe o non effettua un deposito/prelievo entro tre mesi. Questa tariffa non può far andare il conto oltre allo zero. Viene applicata anche una commissione per il mantenimento di una posizione aperta, durante la notte.

Questo broker, come gli altri elencati, ottiene dei ricavi attraverso gli spread delle criptovalute. Questi ultimi possono variare a seconda della criptovaluta e si trovano a fianco a ciascuna di esse. Ogni operazione viene eseguita in sicurezza, perché il broker è regolamentato da autorità come la CySEC. Per ogni dubbio viene messa a disposizione un’assistenza clienti, in inglese e in spagnolo, ma con tempi di reazione fra i più rapidi in circolazione. Esiste anche una chat apposita, per ogni dubbio e problematica, sulle criptovalute (quest’ultima è solo in lingua inglese).

Applicazione IQ Option

Oltre alla piattaforma web, il broker IQ Options mette a disposizione un’applicazione per dispositivi mobili, disponibile sia su Google Play che sull’Apple Store. Questa funziona allo stesso modo della piattaforma web, tuttavia ha tempi di reazione un po’ più lenti. Si può effettuare la registrazione o utilizzare le stesse credenziali per accedere sul computer.

La piattaforma ha queste funzionalità:

  • Scelta dell’interfaccia, in orizzontale o in verticale;
  • Icona del trading: cliccandoci sopra è possibile vedere gli strumenti finanziari disponibili, depositare e investire;
  • Icona della valigia: con questa si accede al portafoglio, per vedere le posizioni aperte;
  • Icona del calendario: si possono visualizzare le ultime notizie di mercato;
  • Servizio clienti, tramite la chat;
  • Area personale: qua si può prelevare, controllare il conto, accedere alla formazione e modificare la propria privacy.

Per investire basta cliccare sull’icona del trading, scegliere l’importo da investire e aprire l’operazione. In ogni passaggio verrà indicato lo spread, che è l’unico ricavo dell’intermediario.  

  • Su Google Play ha un voto di 4.3/5, con quasi 700.000 voti.
  • Sull’Apple Store ha un voto di 4/5, con più di 1000 recensioni.

Scarica l’app Crypto ufficiale di iq option:

  1. Scarica la Versione iOS
  2. Scarica la Versione Android

Le App di Trading Crypto: Sicurezza, Analisi e Mobilità

Le App mobile di trading criptovalute si distinguono per la loro facilità d’uso. Sviluppatori esperti hanno lavorato per garantire l’interfaccia utente chiara ed efficace, rendendo queste applicazioni accessibili anche a chi si approccia per la prima volta al mondo delle criptomonete. La semplicità di navigazione permette agli utenti di monitorare l’andamento del mercato, eseguire transazioni e visualizzare lo storico delle proprie operazioni con facilità.

Sicurezza è la parola d’ordine quando si parla di gestione di criptovalute. Le applicazioni presentano sistemi all’avanguardia per la protezione dei fondi e dei dati personali. Si tratta di crittografia avanzata, autenticazione a due fattori e altre misure di sicurezza, che insieme creano un ambiente affidabile per gestire gli investimenti. Un altro aspetto rilevante è rappresentato dall’analisi di mercato. Molte applicazioni offrono strumenti analitici integrati, che aiutano a interpretare i movimenti di mercato e prendere decisioni informate. Gli utenti possono sfruttare grafici dettagliati, indicazioni sugli andamenti e notizie aggiornate in tempo reale per ottimizzare le proprie strategie di investimento.

L’efficienza delle notifiche push gioca un ruolo chiave nell’esperienza mobile. Mantenersi aggiornati su prezzi critici e variazioni di mercato può fare la differenza. Impostando avvisi personalizzati, l’investitore può reagire tempestivamente alle opportunità di mercato senza dover stare continuamente davanti al monitor. L’integrazione con altri dispositivi e servizi è un vantaggio non trascurabile. Molte applicazioni si sincronizzano perfettamente con versioni desktop o altri dispositivi, offrendo una continuità operativa che permette agli utenti di passare da uno schermo all’altro senza interruzioni nell’attività di trading.

Infine, non si può trascurare la componente formativa. Le piattaforme mobili spesso includono tutorial, guide e consigli per informare e formare gli utenti riguardo alle migliori pratiche di trading delle criptovalute, contribuendo così alla loro crescita personale come trader. Il trading di criptovalute su mobile non è mai stato così accessibile e sicuro. Sia che si tratti di tenere sotto controllo le proprie posizioni o di eseguire operazioni complesse, le app di trading di criptovalute offrono un servizio completo che non richiede altro che uno smartphone e una connessione internet.

Immaginate quindi un’applicazione che permette di esplorare le fluttuazioni di una criptovaluta emergente. Con pochi tocchi, si potrebbero studiare i grafici, leggere analisi di esperti e decidere se è il momento giusto per un investimento. Oppure considerate la possibilità di ricevere una notifica mentre si è in coda al supermercato, il segnale di un’opportunità unica che richiede un’azione rapida. Queste sono situazioni quotidiane in cui una buona app può fare la differenza.

Identificare l’app giusta per le proprie esigenze di trading di criptovalute, significa valutare una serie di caratteristiche cruciali, ed è un’operazione che richiede prudenza e consapevolezza. Per orientarsi al meglio nella scelta dell’app adatta alle proprie necessità, è essenziale considerare diversi aspetti fondamentali.

Ecco una guida pratica per districarsi nel vasto universo delle applicazioni dedicate:

  1. Interfaccia intuitiva: Optare per app con interfacce chiare e facilmente navigabili rende il trading più agile, soprattutto per coloro che si avvicinano per la prima volta a questo segmento.
  2. Sicurezza avanzata: Verificare che l’applicazione scelta disponga di robusti sistemi di crittografia e protezione dei dati, come autenticazione a più livelli, è cruciale per proteggere i propri investimenti.
  3. Strumenti analitici: Orientarsi verso piattaforme che offrono una solida gamma di tool analitici, come grafici dettagliati e flussi di notizie in tempo reale, è vitale per prendere decisioni informate e strategiche.
  4. Notifiche personalizzabili: Assicurarsi che l’app fornisca notifiche push configurabili è indispensabile per cogliere tempestivamente le dinamiche di mercato senza rimanere incollati allo schermo.
  5. Compatibilità cross-device: Una piattaforma che offre un’esperienza di trading uniforme tra dispositivi mobile e desktop consente di operare con fluidità, indipendentemente dal luogo o dal dispositivo utilizzato.
  6. Contenuti formativi: Preferire applicazioni che includono materiali educativi è un plus non indifferente per accrescere le proprie competenze nell’ambito criptovalutario.
  7. Feedback degli utenti: Consultare le recensioni e i commenti lasciati da altri utenti aiuterà a valutare la reputazione dell’app e la soddisfazione degli investitori.
  8. Supporto clienti: Assicurarsi che l’app offra un servizio di assistenza affidabile e reattivo, preferibilmente disponibile 24/7, è fondamentale per risolvere prontamente eventuali problemi.
  9. Aggiornamenti regolari: Scegliere applicazioni che vengono aggiornate frequentemente è garanzia di miglioramenti continui e adeguamento alle nuove normative e tendenze di mercato.
  10. Costi e commissioni trasparenti: Infine, è necessario valutare con attenzione la struttura dei costi per essere sicuri di non incorrere in oneri inaspettati.

Valutando attentamente questi elementi, un aspirante trader potrà individuare con maggiore facilità un’app di trading di criptovalute che risponda ottimamente alle sue esigenze, combinando comodità, sicurezza e potenziale di crescita personale.

Criptovalute: Come identificare l’App di Exchange ideale

Con gli strumenti giusti, anche i più inesperti possono navigare il mercato delle valute digitali con sicurezza e facilità. Le applicazioni per piattaforme exchange di criptovalute sono quelle risorse indispensabili che possono rendere quell’esperienza non solo più accessibile ma anche significativamente più sicura ed efficace.

Quando parliamo di app exchange di criptovalute, ci riferiamo a software concepiti per facilitare l’acquisto, la vendita e la gestione di varie forme di valuta digitale. Queste piattaforme rappresentano il crocevia dove si incontrano domanda e offerta, dove i prezzi delle criptomonete si formano in tempo reale e dove si può avere una panoramica globale delle proprie risorse digitali. Il primo passo per scegliere l’app exchange adeguata è comprendere che la sicurezza è l’aspetto più criptico e cruciale. La natura decentralizzata delle criptovalute le rende particolarmente esposte rispetto ad altre forme di asset finanziari. Le migliori app di questo settore offrono pertanto funzionalità avanzate come Wallet per criptovalute integrati con chiavi di crittografia complesse, autenticazione a due fattori e sistemi di backup che proteggono gli investitori da possibili cyber-attacchi.

Un altro punto chiave è l’usabilità. Le interfacce utente sono spesso progettate per garantire chiarezza e semplicità, così da rendere l’esperienza gradevole anche per chi non ha precedenti conoscenze finanziarie o tecnologiche. Un’interfaccia intuitiva si traduce in una navigazione fluida, permettendo così all’investitore di concentrarsi sulle decisioni di mercato piuttosto che sul funzionamento dell’app stessa.

La varietà di asset disponibili è inoltre una caratteristica da prendere in considerazione. Un buon exchange deve offrire la possibilità di negoziare un ampio spettro di criptovalute, dalle più famose e consolidate, come Bitcoin o Ethereum, a quelle emergenti con un alto potenziale di crescita. Un altro fattore importante è la liquidità. Un exchange con alto volume di scambi quotidiano è indicativo di un elevato livello di liquidità, che a sua volta facilita l’esecuzione degli ordini a prezzi favorevoli e senza lunghi tempi di attesa.

La trasparenza delle commissioni è ovviamente imprescindibile. Le migliori app riportano chiaramente le tariffe applicate su ogni operazione, permettendo agli utenti di calcolare previamente i costi e evitare brutte sorprese. La velocità di esecuzione degli ordini è cruciale in un ambiente che si muove al ritmo di secondi. In questo contesto, ritardi nell’esecuzione degli ordini possono essere sinonimo di mancate opportunità o, peggio ancora, di perdite.

La presenza di strumenti di analisi interni all’app assiste l’investitore nell’interpretazione dei dati e nella visualizzazione di trend e modelli di mercato. Queste informazioni possono rivelarsi preziose al momento di formulare strategie di investimento basate su dati concreti piuttosto che su mere speculazioni.

Anche qui, il supporto clienti è il pilastro del rapporto di fiducia tra l’utente e la piattaforma. Un efficiente servizio di assistenza clienti, attivo e disponibile, può fare la differenza specialmente in momenti critici o in situazioni di difficoltà. La formazione fornita dall’app stessa è di fondamentale importanza. Articoli, tutorial e webinar aiutano gli utenti a espandere le proprie conoscenze e a fare scelte ponderate.

Prendiamo ad esempio l’app di successo, Binance. Binance si fregia di un’interfaccia pulita e intuitiva, offre assistenza clienti multilingue attiva 24 ore su 24, e permette agli investitori di scegliere tra un’ampia varietà di criptovalute. Favorisce inoltre un’apprendimento continuo mediante contenuti educativi di qualità e con strumenti di analisi avanzati, mentre la sua politica di trasparenza nei costi e l’alta liquidità ne fanno il punto di riferimento per l’investitore contemporaneo.

Infine, l’integrazione con altre piattaforme e il supporto per API aperte consentono agli utenti più tecnici di personalizzare la propria esperienza di trading, sviluppando sistemi automatizzati per la gestione del proprio portafoglio. Riepilogando, adottare un’app exchange per criptovalute innalza il livello di partecipazione nel mercato delle valute digitali, offrendo strumenti e risorse per muoversi in questo ecosistema con sicurezza e confidenza. Scegliendo con cura, si può godere di un ambiente che non solo protegge ma che anche amplifica le possibilità di crescita del proprio investimento digitale.

Navigare il dinamico universo delle criptovalute può rivelarsi entusiasmante quanto ricco di sfide. Le app di exchange sono diventate dei compagni insostituibili per gli investitori che desiderano esplorare questo settore. Al di là della mera funzione transattiva, queste piattaforme digitali offrono numerosi vantaggi che meritano di essere evidenziati. Ecco una distinzione chiara e metodica dei principali benefici offerti dalle app exchange di criptovalute:

  1. Sicurezza potenziata: Protezione avanzata dei fondi e delle informazioni personali con funzionalità come Wallet integrati, autenticazione multifattore e protocolli di crittografia d’avanguardia.
  2. Interfaccia User-Friendly: Progettazione intuitiva che facilita l’accesso e l’utilizzo anche per coloro che non hanno esperienza pregressa nei mercati finanziari.
  3. Ampia selezione di Criptovalute: Disponibilità di un vasto assortimento di criptomonete, che consente di diversificare il proprio portfolio in maniera efficace e personalizzata.
  4. Elevata liquidità: Operazioni rapide e a prezzi equi grazie alla presenza di volumi significativi di scambio che garantiscono una maggior fluidità di mercato.
  5. Commissioni trasparenti: Chiarezza e onestà nelle tariffe applicate rende più semplice la gestione del costo delle operazioni senza spiacevoli sorprese.
  6. Rapidità nelle transazioni: Espletamento veloce degli ordini che permette di sfruttare le opportunità di mercato non appena si presentano.
  7. Strumenti avanzati di analisi: Presenza di utensili analitici approfonditi che supportano l’investitore nell’elaborazione di strategie basate su dati solidi.
  8. Assistenza clienti efficiente: Disponibilità di supporto tecnico pronto ad intervenire per risolvere eventuali problemi, aumentando il senso di fiducia nell’uso della piattaforma.
  9. Educazione finanziaria integrata: Accesso a materiali formativi quale articoli, video, e webinar che permettono di arricchire le proprie conoscenze per operazioni più consapevoli.
  10. Compatibilità ed integrazione: Possibilità di collegamento con altre applicazioni e sistemi di trading automatico attraverso API per un’esperienza personalizzata.
  11. Portabilità: Accesso al proprio portafoglio e al mercato delle criptovalute ovunque ci si trovi, assicurando una piena operatività da dispositivo mobile.
  12. Aggiornamenti costanti: Innovazione continua e adattamento rapido alle nuove normative e tendenze di mercato grazie ad aggiornamenti regolari della piattaforma.

In sintesi, le app exchange si rivelano essere non solo un punto di accesso al mercato delle criptovalute, ma una vera e propria risorsa strategica per chi desidera operare massimizzando il potenziale di guadagno e gestendo al meglio i rischi inerenti al trading digitale. Ma chiediamoci anche:

Qual è la differenza tra App di Exchange e Broker di Cripto?

Il settore finanziario delle criptovalute è un ecosistema in continuo fermento e innovazione, offrendo una vasta gamma di servizi agli investitori digitali. Due figure chiave in questo panorama sono i broker di criptovalute e le app di exchange criptovalute. Entrambi facilitano l’acquisto e la vendita di valute digitali, ma operano in maniera significativamente diversa. Comprendere le loro peculiarità è essenziale per ogni investitore che desideri agire con cognizione di causa all’interno del mercato.

Un broker di criptovalute si configura come un ponte tra l’investitore e i mercati cripto. Quest’intermediario negozia per conto del cliente, offrendo la possibilità di acquistare e vendere criptovalute a prezzi predeterminati. Questi prezzi sono generalmente stabiliti dal broker stesso, che si basa sulle fluttuazioni di mercato aggiungendo spesso un margine che costituisce il suo guadagno. Questa struttura di operato è particolarmente adatta a chi si avvicina per la prima volta al trading di criptovalute, privilegiando la semplicità del processo a scapito di una possibile riduzione del margine di profitto.

Al contrario, un’app di exchange criptovalute è una piattaforma che offre un ambiente di mercato aperto, dove gli utenti possono incontrarsi virtualmente per scambiare valute digitali. In questo scenario, il prezzo di una criptomoneta è determinato dalla domanda e dall’offerta dei partecipanti al mercato all’interno della piattaforma stessa, riflettendo in tempo reale le tendenze economiche. Questo conferisce agli utenti un controllo maggiore e una trasparenza superiore sui prezzi, perché la valutazione delle criptovalute è lasciata alla dinamica di mercato.

Gli exchange agiscono esclusivamente come intermediari nelle transazioni, applicando delle commissioni che possono variare in base alla quantità di valuta scambiata o ad altre politiche della piattaforma. Gli investitori che scelgono di operare tramite un exchange devono avere una buona conoscenza dei meccanismi del trading e devono agire con prudenza, data la complessità e l’instabilità del mercato delle criptovalute.

Laddove i broker sono spesso la scelta ideale per i nuovi entranti nel mondo delle cripto, offrendo una guida e un percorso semplificato al commercio di queste valute, gli exchange rappresentano come l’anello di congiunzione per gli investitori esperti, che cercano una piattaforma per eseguire strategie di trading complesse e approfondire analisi di mercato.

Di rilievo è anche la questione della sicurezza, come vedremo più avanti. I broker di criptomonete tendono a offrire un’esperienza più curata in termini di sicurezza, assumendosi l’onere della salvaguardia dei fondi dei clienti. Al contrario, negli exchange, la responsabilità cade maggiormente sull’utenza, la quale deve assicurarsi che le proprie criptovalute siano custodite in maniera sicura, ad esempio utilizzando portafogli elettronici protetti.

Un confronto utile può essere tracciato anche in termini di facilità di accesso. I broker di criptovalute, grazie a sistemi di registrazione e identificazione semplificati, consentono di accedere rapidamente al trading. Gli exchange, invece, possono richiedere processi di verifica più rigorosi, ma forniscono in cambio una varietà maggiore di asset e strumenti utili agli operatori raffinati.

È altamente consigliabile esaminare attentamente gli strumenti educativi e di supporto che broker ed exchange offrono. Mentre i broker possono fornire assistenza personalizzata per ogni operazione, gli exchange mettono a disposizione piattaforme complete di analisi di mercato, segnali di trading e dati storici, così da poter operare decisioni ponderate e strategiche.

Infine, va considerata la personalizzazione dell’esperienza di trading. Le app di exchange spesso permettono agli utenti più avanzati di programmare bot di trading automatico, grazie all’integrazione di API, per massimizzare l’efficienza e cogliere opportunità al volo, un servizio generalmente non disponibile attraverso i broker.

Sia che si scelga di iniziare l’esperienza nel trading di criptovalute con un broker che offre un servizio ‘chiavi in mano’, o che si opti per l’ampiezza e la profondità delle piattaforme exchange, è cruciale operare una scelta informata. Affidandosi agli strumenti più adatti al proprio profilo di investitore, è possibile trarre vantaggio dalle immense potenzialità che il trading di criptovalute offre. Ricapitoliamo il concetto delle differenze:

  • Modalità di determinazione dei prezzi: Nei broker di criptovalute, il prezzo è stabilito da questi intermediari, mentre nelle app di exchange il prezzo è guidato dal vivo dalle dinamiche di mercato basate sulla domanda e offerta.
  • Struttura degli intermediari: I broker agiscono come intermediari diretti nella vendita di criptovalute, offrendo un prezzo unico. Gli exchange facilitano le transazioni tra utenti differenti, prendendo una commissione per il servizio.
  • Livello di conoscenze richieste: L’utilizzo di un broker è spesso più accessibile per i principianti del mercato delle criptovalute, mentre gli exchange necessitano una maggiore comprensione dei mercati e capacità di gestire le piattaforme di trading.
  • Sicurezza delle transazioni: I broker tendono ad offrire un alto livello di sicurezza, gestendo la custodia dei fondi degli utenti, a differenza degli exchange che richiedono un’attenzione maggiore verso la protezione delle proprie risorse digitali.
  • Facilità di accesso e verifica: I broker di criptovalute spesso hanno processi di registrazione e verifica più semplici, mentre gli exchange possono richiedere procedure di verifica più dettagliate.
  • Supporto e strumenti educativi: I broker possono fornire un supporto clienti più personalizzato, mentre le app di exchange offrono strumenti di analisi di mercato avanzati e risorse educative approfondite per operazioni più strategiche.
  • Personalizzazione e automazione del Trading: Le app di exchange spesso permettono di utilizzare API per creare sistemi automatizzati di trading, una funzione che i broker generalmente non offrono.

Capire le differenze tra queste due figure e selezionare la più adatta alle proprie esigenze di trading è fondamentale per trarre il massimo vantaggio dall’investimento in criptovalute. In un mondo costantemente connesso come quello di oggi, dove le transazioni finanziarie avvengono in frazioni di secondo attraverso confini e continenti, la sicurezza informatica si rivela più che mai un baluardo vitale per la salvaguardia dei propri beni.

Il settore delle criptovalute, con la sua propensione all’innovazione, richiede un’attenzione ancora maggiore verso la protezione degli investimenti a causa della sua natura digitale vulnerabile a frodi e malversazioni. Come investitori o entusiasti del digitale, sarebbe miope ignorare gli echi di allarme riguardo truffe e tentativi di riciclaggio di denaro, fenomeni sfortunatamente non estranei a questo ambiente.

Affidarsi a un exchange di criptovalute che pone la trasparenza e l’aderenza alle normative al primo posto non è solo doveroso, ma una vera e propria strategia di difesa. Un fornitore di servizi di pagamento che detiene una licenza PSD2 assume responsabilità legali rilevanti che lo incoraggiano a mantenere standard elevati di sicurezza e conformità, come espressi dalle rigide norme della direttiva antiriciclaggio europea AML5.

La tranquillità di sapere che i propri beni sono salvaguardati da un istituto che rispetta tali linee guida non ha prezzo. Che il vostro approccio al trading sia attraverso un broker, un’app dedicata o direttamente via exchange, la sicurezza non è un aspetto da sottovalutare. Di seguito, esploreremo insieme 10 capisaldi per cementare la difesa dei vostri asset digitali, consentendovi di muovervi con fiducia in questo settore così vibrante.

10 Misure di Sicurezza fondamentali per proteggere le tue Crypto

Incorporare questi consigli non è un’opzione, ma una necessità imperativa. Soltanto attraverso la consapevolezza e l’adozione di questi principi di sicurezza sarà possibile godere appieno delle potenzialità del mercato delle criptovalute, proteggendo i propri investimenti in un mercato che non dorme mai.

  1. Identifica applicazioni affidabili: La scelta di piattaforme dev’essere ponderata. Un’analisi minuziosa delle stesse va ben oltre la semplice percezione superficiale. Prenditi il tempo per studiare la loro storia, verifica come hanno fronteggiato incidenti di sicurezza e presta attenzione al loro approccio nell’implementazione di nuove strutture protettive. Piattaforme che si avvalgono di Storage offline per la maggior parte dei fondi e applicano crittografia avanzata non sono soltanto opportune, ma necessarie per la tranquillità dello scambio di cripto-attivi, ad esempio.
  2. Implementa sempre l’autenticazione a due livelli: Questa misura di sicurezza rappresenta un baluardo imprescindibile. La sua attivazione implica una verifica duplice, solitamente legata all’uso di un telefono cellulare o apposite applicazioni. Ogni tentativo di accesso al tuo portafoglio comporterà la necessità di inserire un codice temporaneo, che salvaguarda i tuoi beni da intrusioni, anche in presenza di credenziali esposte a rischio.
  3. Innova nella creazione dei codici di accesso: L’alfabeto della sicurezza inizia con la scelta di password che siano un autentico enigma per eventuali malintenzionati. L’uso di combinazioni che giocano sulla varietà di caratteri, dall’alfabeto alle cifre, sino ai simboli, spalanca le porte ad un mondo di sicurezza digitale inespugnabile. Per non rischiare mai di cadere in un momento di dimenticanza, rivolgiti ai gestori di password, veri e propri cassaforti digitali, capaci di conservare e gestire le tue chiavi d’accesso con standard di sicurezza elevati.
  4. Custodisci il tuo portafoglio digitale: Ogni portafoglio digitale merita un’attenzione senza compromessi. Scegliere un deposito affidabile equivale a ergere una barriera tra i tuoi fondi e le minacce esterne. Un portafoglio hardware, ad esempio, può offrire quella tranquillità supplementare che si cerca, custodendo le chiavi private in maniera sicura al di fuori della rete. “Sicurezza” significa anche prevenzione, quindi assicurati di eseguire backup periodici e di proteggere i tuoi codici di ripristino o chiavi private come se fossero il tesoro più prezioso. Ricerca, analizza e trova il forziere che meglio si sposa con le tue necessità, che sia Ledger o Trezor, la scelta dipende dalla tua personale strategia di custodia.
  5. Vinci la partita contro il Phishing: In un campo fertile come quello delle monete virtuali, i raggiri tendono a proliferare velocemente. L’arma vincente è sempre l’attenzione: verifica di trovarti sul sito ufficiale verificando l’URL, e prendi il tempo necessario per esaminare ogni comunicazione elettronica. Nel dubbio, meglio astenerti dal cliccare su collegamenti di dubbia provenienza e mantenere uno spirito critico. Non scordare, le postazioni sicure sono quelle certe: ogni messaggio proveniente dalla piattaforma, ad esempio, transiterà solo attraverso il suo canale verificato.
  6. Costante aggiornamento: Punto di forza per la sicurezza: per preservare l’integrità delle tue risorse digitali, è vitale assicurarsi che ogni strumento, dalla piattaforma di scambio alle app sullo smartphone, sia sempre aggiornato con le ultime novità in materia di sicurezza. Gli aggiornamenti sono il cuore pulsante della protezione: correggono falle esistenti e rafforzano i baluardi contro attacchi indesiderati. È importante fare di queste revisioni periodiche una routine, con particolare attenzione ai dispositivi di archiviazione offline come i cold Wallet, la cui manutenzione è fondamentale. A questo proposito, tenere sotto controllo gli aggiornamenti dei produttori di questi dispositivi, aiuterebbe a beneficiare di funzionalità aggiuntive e miglioramenti cruciali per la sicurezza.
  7. Adotta buone pratiche di navigazione: La prudenza non è mai eccessiva quando si tratta di proteggere le proprie finanze virtuali. È saggio evitare connessioni non sicure come quelle dei Wi-Fi pubblici, veri e propri paradisi per gli hacker esperti in tecniche di intercettazione. La cura nella scelta delle fonti dalle quali scaricare file o cliccare su link è altrettanto importante: gli anfratti oscuri dell’internet sono spesso trappole mortali per i dati sensibili. Proteggere l’accessibilità dei propri fondi significa adottare una diligenza digitale in ogni aspetto della vita online.
  8. Mantieni l’occhio vigile: Attuare il monitoraggio del proprio ecosistema cripto è fondamentale; non basta affidarsi a password e hardware, è necessario anche partecipare attivamente alla difesa del proprio capitale. Configurare notifiche e segnalazioni per mantenere il polso dell’attività del proprio account è un presidio efficace. Qualora emergessero transazioni o comportamenti anomali, è imperativo agire rapidamente, comunicandolo tempestivamente alle autorità preposte e, se necessario, procedendo con il congelamento di fondi o account per circoscrivere il danno.
  9. Diversifica per una difesa a 360 gradi: Non mettere tutte le risorse in un solo cesto è una regola cardine anche nel mondo delle criptovalute. Spargere i propri investimenti tra più account o cold Wallet minimizza il rischio e fortifica il proprio patrimonio crittografico contro incidenti isolati. Ricorda, un singolo punto debole può essere fatale; diversificando, si garantisce una robusta linea difensiva contro possibili attacchi o vulnerabilità. Mantenere la propria sfera finanziaria suddivisa è sinonimo di prudenza e saggezza.
  10. Informati: La conoscenza è potere, specialmente quando si affronta la complessità del settore crittografico. Tenersi al passo con le ultime scoperte, aggiornamenti normativi, o novità in fatto di sicurezza, ti mette sempre un passo avanti. Partecipare a forum specializzati, seguire leader di pensiero e aderire a gruppi dedicati, permette di ricevere informazioni tempestive e consigli di valore. Informato, quindi protetto: queste sono le basi per navigare con sicurezza le acque della finanza digitale.

Conclusioni per un investimento sicuro

Entrare nella sfera del trading di criptovalute può essere un passaggio cruciale verso una finanza personale all’insegna dell’innovazione. Le app e le piattaforme di scambio rappresentano un mezzo potente e flessibile per accedere a questo mercato emergente, e per questa ragione, la loro selezione va effettuata con criterio e attenzione, ponderando ogni caratteristica nel suo punto di forza e di potenziale sviluppo.

  • Anzitutto, una app di criptovalute efficace si contraddistingue per i protocolli di sicurezza avanzati, essenziali in un’arena dove il digitale aumenta l’esposizione a rischi come furti elettronici o intercettazioni. Una corretta gestione della sicurezza si manifesta nell’implementazione di sistemi come l’autenticazione multifattoriale, la crittografia end-to-end, e nei frequenti backup dei server che custodiscono patrimoni digitali.
  • Oltre alla sicurezza, la liquidità è un pilastro su cui una app si regge: un alto volume di scambi quotidiani si traduce in maggiore stabilità dei prezzi, consentendo transazioni più rapide e a condizioni vantaggiose. Questo aspetto, combinato con un motore di esecuzione degli ordini sofisticato e veloce, può fare la differenza tra profitto e perdita nel campo del trading.
  • Non meno rilevante è l’usabilità, che include sia l’aspetto dell’interfaccia utente, sia la navigabilità. Dovrebbe essere facile monitorare, acquistare, vendere e analizzare criptovalute, anche per chi si affaccia per la prima volta in questo segmento. La chiarezza nel presentare l’andamento di mercato e le proprie finanze personali è un elemento che non può essere trascurato.
  • Un elemento distintivo è anche il supporto clienti, un servizio che deve eccellere nella professionalità e nella prontezza di risposta. La possibilità di ricevere assistenza tempestiva e qualificata è fondamentale per affrontare con fiducia eventuali disservizi o per risolvere dubbi. I servizi aggiuntivi possono ulteriormente arricchire l’esperienza di trading, come la possibilità di accedere a formazione, analisi di mercato, o strumenti di gestione del rischio che aiutano a prendere decisioni informate.

Questi aspetti contribuiscono non solo ad un ambiente di trading funzionale, ma anche al potenziale di crescita individuale, perché permettono di coltivare conoscenze e strategie nel tempo.

In un mondo digitale sempre più connesso, la valuta del domani non è più fatta di carta o metallo, ma di codici e tecnologia blockchain. Questo spostamento ha reso il trading di criptovalute una realtà quotidiana per molti, e per questo motivo, la scelta di un’app affinché si riveli efficace deve andare oltre la mera funzionalità tecnica. La protezione del capitale implica un’attenta selezione di piattaforme che fungano da veri partners nella crescita finanziaria degli utenti.

Una piattaforma exchange o trading dovrà essere intuitiva, essenziale per chi è alle prime armi e insostituibile per l’esperto sempre in cerca di efficienza. La sicurezza si innalza come pilastro portante, con protocolli crittografici avanzati e autenticazioni robuste che custodiscono ogni transazione. Ma queste app brillano non solo per la loro corazza digitale.

Sono i servizi complessivi, che creano un valore incommensurabile:

  • l’assistenza clienti;
  • l’accesso a ricerche di mercato;
  • gli strumenti di analisi e la formazione finanziaria.

Quando si tratta di affidare il proprio denaro a un’app tecnologica, l’aspetto della liquidità riveste una grande importanza. La fluttuazione di prezzo ridotta, la capacità di vendere o acquistare in tempi rapidi senza subire perdite significative, è un indizio della stabilità e affidabilità di una piattaforma. Il motore che governa l’esecuzione degli ordini di un’app dovrebbe essere una certezza di solidità e rapidità.

Un trader la cui ambizione è il successo a lungo termine avverte l’importanza di un’assistenza clienti eccellente. È l’ancora di salvezza in un mare di dubbi, un servizio indispensabile 24 ore su 24 e 7 giorni su 7, con una squadra di professionisti pronti a guidare attraverso ogni tempesta. L’assistenza è sintomo di professionalità e dedizione al cliente, due qualità che dovrebbero trasparire da ogni piattaforma.

Quindi in conclusione, il trader moderno merita e necessita di app di criptovalute che strizzi l’occhio non soltanto alla funzionalità, ma che abbia al proprio interno la chiara capacità di trasformarsi in un partner strategico. Lo scopo finale è di offrire una soluzione aderente alle necessità personali e in grado di assecondare l’evoluzione finanziaria. Affrontando gli imprevisti di un settore in costante evoluzione con un compagno tecnologico adeguato, sarà possibile esprimerne il vero potenziale, garantendo un futuro prospero nell’emozionante settore del trading di criptovalute.

FAQ: Domande frequenti

Cos’é un’App per Criptovalute?

Per app per criptovalute si intende un’applicazione per dispositivi mobile (iOS e android) grazie alla quale si può investire in Criptovalute tramite CFD, se fornita da broker di trading, o comprare, vendere e scambiare criptovlaute se fornita da un Exchange di criptovalute.

Quali son le caratteristiche fondamentali di un app per criptovlaute

Le caratteristiche di una buona app di criptovlaute sono la sicurezza, l’affidabilità, l’usabilità, e soprattutto la gamma di criptovalute sulle quali permette di investire.

Quali sono le migliori app per criptovalute?

Ad oggi tra le migliori app per criptovalute troviamo: eToro, Binance, Coinbase, XTB e Crypto.com.

Qual’é la differenza tra un app di trading crypto e un’app di un exchange crypto?

La differenza tra i due fornitori di app per criptovalute è che attraverso un’app fornita da un broker di trading è possibile investire sulle criptovalute senza possederle realmente tramite il trading CFD, mentre attraverso un’app fornita da un exchange è possibile comprare, vendere e scambiare criptovalute reali, possedendole realmente.

eToro Disclaimer eToro Disclaimer Fineco Disclaimer Fineco Disclaimer

Scrivi un commento