Comprare Azioni Apple: Opinioni e Guida Principianti [2024]

Il titolo Apple ha iniziato il 2024 con il botto. Attraverso l’uscita del nuovo Vision Pro Apple, l’azienda multinazionale statunitense è riuscita a far parlare di sé. Dopo la produzione di smartphone, computer, sistemi operativi e dispositivi multimediali vari, con questa new entry la società tecnologica Big Tech ha portato una novità che potrà influenzare il futuro dell’umanità.

La tecnologia negli ultimi anni ha preso sempre più il sopravvento: ciò che ci sembrava impossibile ieri, oggi viene considerato la normalità. Con dispositivi elettronici come questo visore, ci sono tutti i presupposti affinché in futuro le nostre vite vengano ulteriormente inglobate dalla tecnologia.

Ovviamente anche le azioni Apple vengono influenzate da avvenimenti del genere. Apple riserverà altre sorprese per il futuro? E se sì, le azioni dell’azienda come reagiranno? In questo articolo vedremo se conviene investire in azioni Apple e come investirci. Al giorno d’oggi, con le numerose piattaforme messe a disposizione dai broker, operare con azioni reali è diventato un gioco da ragazzi. Con articoli del genere, offerti da noi di Tradingmania.it e che vi richiedono una lettura di pochi minuti, potete informarvi nel modo migliore possibile su tutto quello che c’è da sapere sul trading online.

Caratteristiche del Trading azioni Apple:

Codice alfanumerico: AAPL
Codice Isin: US0378331005
Mercato: NASDAQ 🇺🇸 (Azioni amaricane)
Lotto minimo: 1,00
Autorizzato da: 🇮🇹 CONSOB, 🇪🇺 CySEC, 🇪🇺 FCA, 
Regolato da: 🇪🇺 ESMA
Capitalizzazione: 2,92 Bln USD
Intervallo annuale: 144,12 € – 182,78 €
Volume Medio:  9.563,00
Migliori piattaforme: 🥇eToro 🥈XTB 🥉Fineco bank

Maggiori informazioni e Dati Completi.


Il 76% dei conti degli investitori al dettaglio perde denaro quando fa trading di CFD con questo fornitore. Dovresti considerare se tu puoi permetterti di correre il rischio elevato di perdere i tuoi soldi. Gli investimenti in criptovalute sono altamente volatili e non regolamentati in alcuni paesi dell'UE. Nessuna tutela del consumatore. Potrebbero essere applicate imposte sui profitti.
Il 76% dei conti degli investitori al dettaglio perde denaro quando fa trading di CFD con questo fornitore. Dovresti considerare se tu puoi permetterti di correre il rischio elevato di perdere i tuoi soldi.
Gli investimenti in criptovalute sono altamente volatili e non regolamentati in alcuni paesi dell’UE. Nessuna tutela del consumatore. Potrebbero essere applicate imposte sui profitti.

Breve descrizione di Apple

Apple progetta una vasta gamma di dispositivi elettronici di consumo, tra cui smartphone (iPhone), tablet (iPad), PC (Mac), smartwatch (orologio) e TV (Apple TV), tra gli altri.

L’iPhone costituisce la maggior parte delle entrate totali di Apple. Inoltre, Apple offre ai suoi clienti una varietà di servizi come Apple Music, iCloud, AppleCare e Apple Pay, tra gli altri. I prodotti Apple gestiscono software e semiconduttori sviluppati internamente e l’azienda è ben nota per la sua integrazione di hardware, software e servizi. I prodotti Apple sono distribuiti online, nonché attraverso negozi di proprietà dell’azienda e rivenditori di terze parti. L’azienda genera circa il 40% delle sue entrate dalle Americhe, con il resto guadagnato a livello internazionale.

Il CDA di Apple

Il Consiglio di Amministrazione di Apple è strutturato nella seguente maniera:

  • Tim Cook: CEO;
  • Arthur D. Levinson, Ph.D: Chairman of the Board, Apple Founder and CEO
    Calico;
  • James A. Bell: Former CFO and Corporate President The Boeing Company;
  • Albert Gore Jr.: Former Vice President of the United States;
  • Alex Gorsky: Former Executive Chair Johnson & Johnson;
  • Andrea Jung: President and CEO Graamen America;
  • Monica Lozano: Former President and CEO College Futures Foundation;
  • Ronald D. Sugar, Ph.D: Former Chair and CEO Northrop Grumman Corporation;
  • Susan L. Wagner: Co-Founder and Director BlackRock.

Per poter vedere questi profili nel dettaglio, oltre a tutta la dirigenza che compone Apple, il collegamento alla pagina ufficiale è il seguente:

(www.apple.com/it/leadership/)

Azioni Apple: Andamento del 2023

Prima di concentrarci sul 2024, vediamo com’è stato l’ultimo anno di Apple a livello di numeri. In un comunicato stampa di inizio Febbraio, Apple ha riportato i risultati finanziari del primo trimestre dell’anno fiscale 2024, terminato il 30 Dicembre 2023. Vediamo nel dettaglio quali sono stati i punti più importanti annunciati dalla società:

  • Apple ha dichiarato un fatturato trimestrale di $119,6 miliardi, con un aumento del 2% rispetto al precedente anno;
  • L’azienda ha riportato un utile trimestrale per azione diluita di $2,18, che equivale a un rialzo del 16% rispetto al precedente anno;
  • La società ha annunciato che la base installata di dispositivi attivi ha superato la soglia dei 2,2 miliardi, con il risultato che è un record per tutti i prodotti e segmenti geografici;
  • Apple ha consolidato un utile per azione record di $2,18, con un incremento del 16% rispetto al precedente anno;
  • L’azienda ha contato quasi $40 miliardi di flusso di cassa e ha restituito quasi $27 miliardi agli azionisti.

Tim Cook, CEO di Apple, si è dimostrato entusiasta per questi traguardi, soprattutto per un aumento costante delle vendite degli iPhone nel mercato mondiale. Per vedere il comunicato stampa completo, aprire il PDF dei bilanci consolidati e accedere al webcast sui risultati finanziari, disponibile sino a metà Febbraio, il collegamento è il seguente (www.apple.com/it/newsroom/2024/02/apple-reports-first-quarter-results/)

Azioni Apple: Dati inizio 2024

Il 2024 di Apple presenta le seguenti statistiche. Il valore di un’azione reale Apple al 6 Febbraio 2024 è di €174,94. Il titolo nell’ultimo anno ha avuto una volatilità importante, arrivando a un minimo di €144,12 e un massimo di €182,78. Il lotto minimo (la quantità minima stabilita per appropriarsi di uno strumento finanziario quotato in borsa) è di 1,00. La capitalizzazione di mercato (la stima del numero di azioni che una società azionaria immette nel mercato) è di $2,96 bilioni. La data ex del primo dividendo del 2024 Apple è il 12 Febbraio 2024 (la data entro la quale gli azionisti devono risultare registrati per riscuotere il dividendo) con il pagamento che avverrà il 15 Febbraio del 2024. Il dividendo è di $0,24 e offre un rendimento del 0,51% (si calcola il rapporto fra il valore annuale del dividendo societario e il valore attuale delle quote azionarie).

Al 6 Febbraio 2024 sono presenti 2147483647 azioni Apple. Il rapporto P/E (la quantità di utili dell’azienda presenti nel valore che il mercato attribuisce a quest’ultima) è di 7,55.

Come comprare azioni Apple

Ad oggi esistono varie modalità per investire o comprare azioni Apple, tra le quali troviamo:

  • Comprare azioni Apple attraverso un consulente finanziario (importi molto elevati);
  • Comprare azioni Apple reali attraverso il trading online (Piattaforme fornite da broker online come eToro, XTB o Avatrade, o piattaforme fornite dalle migliori banche trading come Fineco bank o Banca Sella);
  • Investire sul valore delle Azioni Apple (senza possederle realmente) attraverso il trading CFD;
  • Investire in azioni Apple attraverso gli ETF;

Comprare azioni Apple reali con il trading online

Come operare su azioni reali Apple con la piattaforma di trading online Avatrade

In questa guida vedremo come operare su azioni reali Apple attraverso uno dei broker che mette a disposizione un conto demo: Avatrade.

Innanzitutto bisogna registrarsi, attraverso un’email e una password o collegando un account Google, Facebook o Apple. Una volta fatto ciò viene inviata un’email nella nostra posta elettronica, con il broker che ci fornisce le credenziali per accedere.


Conto Demo Gratuito e Illimitato Senza Vincoli di Deposito.
Il 74-89% dei conti degli investitori al dettaglio subisce perdite monetarie in seguito alla negoziazione dei CFD. Valuta se comprendi il funzionamento dei CFD e se puoi permetterti di correre questo alto rischio di perdere il tuo denaro.

La schermata principale è la seguente. Si suddivide in tre aree principali:

  • Al centro si trovano gli strumenti finanziari con cui è possibile operare (il broker li chiama simboli). A ognuno di essi è associato un grafico, che cambia a seconda del simbolo che viene cliccato. C’è anche la barra di ricerca, con sotto i trend e gli strumenti finanziari che si possono cercare. C’è anche una watchlist dove possiamo mettere i simboli che vogliamo tenere d’occhio;
  • Sopra c’è la parte relativa al nostro conto: il nostro saldo (in questa piattaforma si parte con un budget virtuale di 10,000.00 euro), il margine usabile (quanti soldi possiamo investire), il margine usato (quanti soldi abbiamo usato); il profitto (quanto abbiamo ricavato) e il patrimonio (l’ammontare complessivo del capitale);
  • A sinistra c’è una barra verticale con una serie di icone: le più importanti sono quella cliccata nell’immagine, che ci mostra la schermata principale, poi l’icona delle posizioni (dove vediamo le nostre operazioni aperte), l’icona degli ordini (se il mercato è chiuso si può effettuare un ordine, con l’operazione che viene aperta automaticamente con l’apertura del mercato), l’icona della cronologia (il resoconto delle nostre operazioni, sia aperte che chiuse). In basso si trova anche l’icona della chat, che può essere utilizzata per chiedere assistenza.

azioni-apple-avatrade

Per investire in azioni reali Apple, innanzitutto bisogna cercare Apple nella barra di ricerca.

azioni-apple-avatrade

Una volta cliccato sul simbolo, compare una schermata sulla destra dov’è possibile completare l’acquisto. C’è la possibilità sia di vendere che di comprare, ma quando si opera con azioni reali è possibile solo acquistare, perché si investe in ribasso solo coi CFD (Contract For Difference, che non approfondiremo in questa guida ma che potete trovare in numerosi nostri articoli, compresi di guide come questa ma sui CFD).

Inserisco un importo di 100, con un lotto minimo di 1,00. In questo caso l’impatto sul capitale è di 3,500.73 euro, col valore delle azioni che ammonta a 17,503.64 euro. Questo valore è più alto del previsto perché questo broker applica una leva finanziaria di 1:5 anche sulle azioni reali. Questo strumento particolare, che permette di moltiplicare il capitale investito dell’utente, può portare a ricavi maggiori ma anche a perdite più elevate. Viene utilizzato esclusivamente con i CFD, ma non è questo il caso. Lo spread infine, di 0.23, è la differenza fra il prezzo d’acquisto e quello di vendita.

azioni-apple-avatrade

A differenza di altre piattaforme, Avatrade permette di impostare il take profit e lo stop loss prima di aprire l’operazione. Possiamo impostarli scorrendo in basso sulla schermata d’acquisto, spuntando successivamente le caselle inerenti i due margini.

Con un take profit di 500.00, una volta raggiunta la cifra di 29,130.50 euro l’operazione si conclude in automatico e otteniamo il seguente ricavo. Con uno stop loss di 50.00, una volta raggiunta la cifra di 12,789.25 euro la nostra posizione si chiude in automatico e avremo quella perdita. Questi margini sono molto importanti, perché ti permettono di avere un controllo sul titolo anche se non lo tieni costantemente sott’occhio. Così è possibile evitare grandi perdite o lasciarsi sfuggire grandi ricavi.

azioni-apple-avatrade

Una volta cliccato su “Compra”, compare una notifica nelle posizioni. Clicchiamo sulle posizioni per vedere l’andamento dell’operazione. La schermata è molto semplice: troviamo il simbolo, il tipo di operazione effettuata, il numero di azioni e il loro valore, il profitto o la perdita che si sta generando al momento (attualmente sono in perdita), con quale prezzo l’azione è stata acquistata, i margini impostati e lo swap in euro, ovvero il costo con il quale mantenere l’operazione aperta di notte. Sotto c’è anche il diagramma del titolo, che ci fa vedere l’andamento dell’operazione. Per chiudere l’operazione basta cliccare sulla X.

azioni-apple-avatrade

Una volta cliccata la X compare la seguente schermata, che ci fa un resoconto finale dell’andamento dell’operazione e ci chiede di confermare la nostra scelta.

azioni-apple-avatrade

Investire in azioni Apple con il trading CFD

CFD (Contract for difference) è un contratto tra un acquirente e un venditore per scommettere su la differenza di valore di un attività o uno strumento finanziario dal momento in cui il tratto viene acquistato fino a quando viene venduto o al contrario. Quando si apre un contratto CFD, si acquistano “contratti” Per esempio un contratto è il prezzo di 1 barile di petrolio, 1 quota, 1 oncia. I CFD danno la possibilità ai trader di beneficiare dei rialzi dei prezzi o dei prezzi in calo. Tutto questo significa che si possono avere profitti anche quando il prezzo di uno strumento scende.

I CFD vengono scambiati con leva, ciò significa che puoi aprire grandi posizioni con un investimento relativamente piccolo.

Ricapitoliamo dicendovi che i CFD sono uno strumento finanziario differente rispetto ad altri, sono uno strumento derivato ovvero che il trader utilizzandoli non entrerà realmente in possesso di un bene ma effettuerà solamente delle manovre di compravendita sull’andamento futuro del prezzo.
Cerchiamo di farvi capire meglio il funzionamento dei CFD.

Possono essere utilizzati su moltissimi mercati: Forex, azioni, indici, criptovalute e altro e consiste in un contratto stipulato fra il trader ed il broker. Questa è la differenza con il mercato normale dove l’investitore compra realmente il bene che gli viene, di conseguenza, venduto da un altro. E’ proprio per questo motivo che i CFD hanno commissioni bassissime, proprio per il fatto che non vi è uno scambio di proprietà reale del bene.

L’unica commissione che si può trovare subentra nel momento in cui un trader lascia aperta una posizione nelle ore notturne e comunque è rara visto che i CFD si usano con tempistiche molto veloci. I CFD sono uno strumento molto utilizzato dai trader ed è proprio per questo motivo che la maggior parte dei broker ha ottimizzato la propria piattaforma in modo tale che risulti intuitiva e di facile utilizzo in modo tale da dare la possibilità di usarli anche a quelli meno esperti.

Molti broker offrono anche la possibilità di utilizzare i CFD attraverso un conto demo, che vi ricordiamo serve esclusivamente per far fare esperienza ai neofiti e come test di nuove strategie per i più esperti.

Questo perché viene utilizzata una valuta virtuale e di conseguenza tutte le perdite o tutti i guadagni sono fittizi.

Altro vantaggi per chi utilizza i CFD è dato dalla Leva finanziaria che permette di utilizzare capitali nettamente superiori a quelli disponibili realmente sul conto di trading.

Investire in azioni Apple con Plus500

Plus500 è una delle piattaforme più in voga fra gli utenti, che vogliono entrare nel mondo del trading online. Oltre a offrire un conto reale permette anche di simulare gli investimenti, attraverso un conto demo. Quest’ultimo funziona come un conto vero, con la differenza che si investe con soldi virtuali. Utilizzarne uno è veramente molto semplice e lo dimostrerò con questa guida.


Conto Demo Gratuito e Illimitato Senza Vincoli di Deposito.
82% di conti di investitori al dettaglio perdono denaro a causa delle negoziazioni in CFD con questo fornitore. Valuti se può permettersi di correre questo alto rischio di perdere il proprio denaro.

Prima di tutto bisogna registrarsi sul sito ufficiale di Plus500, dove si può scegliere se aprire un conto reale oppure uno virtuale. Ci si può iscrivere utilizzando un’email e una password. Se si vogliono velocizzare i tempi invece l’alternativa è collegare un account a scelta, già esistente, fra Google, Facebook o Apple;

Azioni Apple Plus500

Azioni Apple Plus500

Una volta eseguito l’accesso si ha accesso alla schermata principale di Plus500. Chi è alla primissima esperienza con un broker potrebbe provare un senso di disorientamento, ma la piattaforma è molto più semplice di quello che può sembrare all’apparenza. Si può suddividere in quattro aree differenti:

Al centro ci sono tutti gli strumenti disponibili per effettuare gli investimenti. Sotto il simbolo di Plus500 ci sono gli strumenti suddivisi per tipologia e per popolarità. Su questa piattaforma si può investire in azioni, ETF, CFD, Indici, Forex, materie prime e tanto altro;

In basso c’è il grafico, che rappresenta lo strumento selezionato attualmente. Se si clicca su un nuovo strumento cambia di conseguenza anche il grafico. Quest’ultimo può rappresentare l’andamento dello strumento in un arco di tempo, che può essere impostato da un minuto sino al massimo (ovvero viene rappresentato l’andamento dello strumento da quando è stato immesso nel mercato azionario). Le altre icone che si intravedono servono per modificare la tipologia di diagramma, optare per grafici multipli, disegnarci sopra, scegliere degli intervalli di tempo e selezionare i prezzi di acquisto o di vendita dello strumento;

Sopra c’è il capitale virtuale. Plus500 permette di investire con una cifra iniziale di 40.000,00 euro. Il margine di mantenimento invece è un limite messo dalla piattaforma: dev’essere sempre inferiore rispetto al capitale con cui si può investire ed è presente negli strumenti in cui si decide di operare. Se si sfora col margine di mantenimento, la posizione aperta si chiude in automatico. Il profitto/perdita invece è un rapporto creato automaticamente dalla piattaforma, che ti fa vedere quando hai ricavato o perso effettuando la divisione fra i ricavi e le perdite;

A sinistra c’è una barra verticale con una serie di icone. La prima, se viene cliccata, ti fa vedere la schermata principale dell’immagine. Poi c’è il portafoglio, dov’è possibile vedere le posizioni che sono state aperte. La terza ti fa vedere gli ordini che sono stati effettuati: il mercato ha degli orari e fuori da questi non si può investire ma si può effettuare un ordine, con l’operazione che si aprirà automaticamente all’aprirsi del mercato. Infine è possibile vedere il proprio conto, dove viene fatto un resoconto di tutti i ricavi e le perdite avuti/e. L’icona tutta in basso invece è per la chat dal vivo, dov’è possibile ricevere assistenza.

Una volta presa confidenza con la piattaforma è arrivato il momento di investire. In questa guida investiremo sui CFD di Apple. Un CFD (Contract For Difference) è un contratto che permette di investire sul valore delle azioni reali e non sulle azioni reali stesse.

L’investitore offre il suo capitale e il broker monitora il valore delle azioni reali, oltre ad applicare una leva finanziaria sul capitale che l’utente investe. La leva finanziaria è un moltiplicatore che viene utilizzato per le operazioni sui CFD: può arrivare sino al X5 (Su Plus500 è di 1:5) e permette di investire con cifre più alte. Questa viene vista come un’arma a doppio taglio da moltissimi investitori, perché si può ricavare di più ma si può perdere molto di più. Per investire sui CFD Apple, bisogna cercare lo strumento nella barra di ricerca oppure andare nelle opzioni delle azioni reali: Plus500 permette di investire su un numero limitato di CFD, con Apple che rientra fra questi;

Azioni Apple plus500

Azioni Apple plus500

In questa guida operiamo con 100,5 azioni, dal valore complessivo di quasi 18.000,00 euro. Viene richiesto un margine di circa 3.500,00 euro che è alla portata del budget che abbiamo. I margini della chiusura in profitto e della chiusura in perdita sono molto importanti (in altre piattaforme si chiamano stop loss e take profit): impostandoli è possibile far chiudere in automatico l’operazione una volta raggiunto il profitto, in questo caso, di più di 1.000,00 euro o la perdita di più di 300,00 euro.

Queste opzioni sono importanti perché permettono all’investitore di non dover tenere sempre sotto controllo l’andamento della posizione.

Una volta aperta la posizione è possibile visualizzarla nelle posizioni aperte, cliccando sulla seconda icona. Qui vengono riportati valori come il conto economico netto, che in breve ci mostra quando stiamo ricavando o perdendo, poi il valore attuale dello strumento con cui si sta operando e il cambio in percentuale (ovvero di quanto si sta alzando o abbassando il valore). Gli altri punti riguardano i margini, che se sono stati impostati in precedenza allora compaiono nella schermata (come in questo caso), gli adattamenti (previsti però per i futures) e il finanziamento di overnight, che consiste in un pagamento che si può effettuare per tenere la posizione aperta anche di notte.

Azioni Apple Plus500

Azioni Apple Plus500

Per chiudere la posizione basta cliccare su “x Chiudi”. Una volta fatto ciò compare la schermata dove confermare o meno la scelta, col resoconto finale dell’andamento dell’operazione. Quando si investe in CFD si può sia chiudere la posizione che vendere i CFD, effettuando così un investimento a ribasso.

Chiudere un’operazione è molto importante perché nel mondo del trading online i valori degli strumenti sono in continua oscillazione. Se non si chiude un’operazione in tempo si possono perdere grandi quantità di denaro, soprattutto con strumenti delicati come i CFD.

Grafico andamento Titolo Apple in tempo reale

Opinioni degli esperti in vista del 2024 di Apple

Un’opinione molto interessante e recente inerente il 2024 di Apple la dà Interactive Investor, un servizio di investimento online che distribuisce informazioni finanziarie e strumenti d’investimento.

Secondo loro, c’è stata una crescita lenta delle vendite da parte dell’azienda, se confrontate con le previsioni di Wall Street.

Soprattutto in Cina, con un calo del 13% per un totale di $20,8 miliardi di vendite. Apple gode comunque di una forte fedeltà da parte dei suoi clienti e di un mercato che, Cina a parte, è davvero diversificato e porta risultati sostanziali dappertutto.

Tuttavia, sempre secondo Interactive Investor, l’azienda è troppo dipendente dalla vendita di iPhone. Nel complesso però, soprattutto con la nascita del nuovo visore, Apple mostra un’innovazione produttiva che lascia ben sperare per il futuro. Seppur con prudenza, per via del discorso legato alle vendite, per questo sito conviene investire in Apple in vista del 2024.

Trovate l’articolo completo al seguente link: (www.ii.co.uk/analysis-commentary/ii-view-will-2024-be-good-apple-after-these-uninspiring-results-ii530642)

L’opinione tutta italiana invece la dà Teleborsa, nota agenzia indipendente che si occupa del mondo della finanza. Secondo l’organo, la volatilità giornaliera di Apple mostra un buon equilibrio, con volumi che sono stabili e anzi, in alcune sedute sono in aumento confrontati alla media mobile dei volumi dell’ultimo mese.

Se si parla di rischio, operare su questo titolo è adatto per quegli investitori contrari ai pericoli, che vogliono stare lontani da forti oscillazioni del titolo.

FAQ: Domande frequenti

Come posso acquistare le azioni Apple?

Per acquistare le azioni Apple è necessario iscriversi ad una piattaforma di trading online che permette di comprare azioni Apple reali, la quale può essere fornita da una banca (Fineco bank) o da un broker online (eToro, XTB, Avatrade).

Qual è il costo delle azioni Apple?

Le azioni sono di certo il mercato che fluttua in modo maggiore, per vedere in tempo reale le quotazioni delle azioni Apple vi suggeriamo di consultare il grafico in tempo reale.

Qual è il lotto minimo per comprare le azioni Apple?

Il lotto minimo per accedere e acquistare le azioni Apple è di 1.00 ovvero per iniziare ad investire è necessario mettere in conto di utilizzare almeno 200€ con il trading online.

Cos’è il dividendo di una società?

Il dividendo è quella parte di utile che viene consegnata e distribuita da una società ai suoi azionisti.

eToro Disclaimer eToro Disclaimer Fineco Disclaimer Fineco Disclaimer