Esempio operazione di Trading CFD broker eToro [2024]

Nell’articolo di oggi vi forniremo un esempio di operazione di trading CFD e l’utilità nell’aprire un conto demo gratuito con uno dei broker di Trading CFD certificati messi a disposizione dal mercato del trading online.

Fare trading CFD è diventata una moda e molti si cimentano in questa modalità di investimento.

Allo stesso tempo però sono molti che mollano subito il trading online perché non riescono a trarne il beneficio e a capire come funziona. In realtà non è così difficoltoso capire come aprire e chiudere un’operazione per evitare di perdere del denaro, per cui in questo articolo vi forniremo un esempio di un’operazione fatta dai nostri analisti per capire come funziona il Trading CFD.

Cosa sono e come funzionano i CFD

I CFD o Contratti per differenza, sono prodotti finanziari derivati. In poche parole è semplicemente un accordo tra due parti, broker e trader, per scambiare la differenza del prezzo di entrata e il prezzo di uscita di un determinato strumento finanziario.

Uno dei vantaggi dei CFD è che si può investire sui movimenti dei prezzi sia in aumento sia in diminuzione, con il guadagno o la perdita in base alla previsione che si è presa. Il trading CFD è un prodotto con leva, che permette al trader di aprire una posizione grande, depositando solo una percentuale del valore complessivo della negoziazione.

I CFD danno la possibilità di poter investire nei principali mercati globali, come materie prime, indici azionari, singole azioni, ETF, criptovalute e molto altro.

Esempio di trading CFD con il broker eToro

Per farvi capire meglio come funziona il trading CFD abbiamo deciso di fornirvi un esempio pratico di una operazione di trading CFD.

In questo esempio abbiamo preso in esame il titolo azionario Amazon. Il primo passo da fare è attivare il Conto Demo con eToro clicca su Apri un Conto Demo Gratuito e iscriviti al broker Gratis.


Il 76% dei conti degli investitori al dettaglio perde denaro quando fa trading di CFD con questo fornitore. Dovresti considerare se tu puoi permetterti di correre il rischio elevato di perdere i tuoi soldi. Gli investimenti in criptovalute sono altamente volatili e non regolamentati in alcuni paesi dell'UE. Nessuna tutela del consumatore. Potrebbero essere applicate imposte sui profitti.
Il 76% dei conti degli investitori al dettaglio perde denaro quando fa trading di CFD con questo fornitore. Dovresti considerare se tu puoi permetterti di correre il rischio elevato di perdere i tuoi soldi.
Gli investimenti in criptovalute sono altamente volatili e non regolamentati in alcuni paesi dell’UE. Nessuna tutela del consumatore. Potrebbero essere applicate imposte sui profitti.

In questo modo potrai attivare la piattaforma Demo con 100.000€ virtuali completamente a tua disposizione.

L’esempio sottostante è puramente illustrativo.

  1. Il primo passo è la registrazione sulla piattaforma: Sarà necessario compilare un breve form, dove andrete ad inserire il nome, la mail e la password.


    Il 76% dei conti degli investitori al dettaglio perde denaro quando fa trading di CFD con questo fornitore. Dovresti considerare se tu puoi permetterti di correre il rischio elevato di perdere i tuoi soldi. Gli investimenti in criptovalute sono altamente volatili e non regolamentati in alcuni paesi dell'UE. Nessuna tutela del consumatore. Potrebbero essere applicate imposte sui profitti.
    Il 76% dei conti degli investitori al dettaglio perde denaro quando fa trading di CFD con questo fornitore. Dovresti considerare se tu puoi permetterti di correre il rischio elevato di perdere i tuoi soldi.
    Gli investimenti in criptovalute sono altamente volatili e non regolamentati in alcuni paesi dell’UE. Nessuna tutela del consumatore. Potrebbero essere applicate imposte sui profitti.

  2. Il secondo passo è l’attivazione del portafoglio virtuale: Sarà necessario selezionare la voce “Portafoglio virtuale” nel menu del pannello di controllo della piattaforma.
    Esempio operazione CFD: Portofolio virtuale

    Esempio operazione CFD: Portofolio virtuale

  3. Il terzo passo è la selezione dell’Asset con il quale vogliamo operare, nel nostro esempio si basa su un operazione di trading su azioni Tesla, andiamo nella sezione “Mercati” del menu a sinistra, in altro troveremo i vari mercati (Azioni, ETF, Cripto, Indici, Materie prime, Valute) clicchiamo su “Azioni” e selezioniamo “Azioni Tesla”, possiamo cercare il nostro Asset anche attraverso il capo ricerca posto in alto.
  4. Il quarto passo è lo studio dell’andamento dell’asset grazie agli strumenti forniti da eToro come le statistiche, i grafici, e l’andamento delle azioni Tesla, lo studio dei grafici fa parte dell’analisi tecnica e risulta fondamentale per poter prevedere il cambiamento futuro del valore. Per aprire un ordine clicchiamo sul pulsante “Investi”.
    Esempio operazione CFD: Pagina Asset Tesla

    Esempio operazione CFD: Pagina Asset Tesla

  5. Il quinto passo è l’apertura di un nuovo ordine, possiamo vendere o acquistare, impostare l’importo che vogliamo investire e molto importante impostare lo stop loss (500$) e il Take profit (1500$) cioè il valore massimo di perdita (stop loss) e il valore di ricavo desiderato dall’operazione (take profit) che se raggiunti l’operazione si chiuderà automaticamente, impostiamo il valore della leva a x5, verifichiamo che appaia la scritta “TRADING DI CFD LEVA PIU’ ALTA SIGNIFICA RISCHIO PIU’ ALTO” e Clicchiamo su “Apri posizione”.
    Esempio operazione CFD: Finestra dell'ordine

    Esempio operazione CFD: Finestra dell’ordine

  6. Nella sezione Portafoglio del menu a sinistra troveremo il nostro ordine, possiamo modificare i valori di stop loss e take profit, e molto importante possiamo chiudere la nostra operazione, queste perché per incassare gli eventuali ricavi NON DOBBIAMO VENDERE, ma dobbiamo chiudere l’operazione, cliccando sul tasto rosso posizionato a destra “CHIUDI”, si aprirà così la finestra di chiusura che riporta il valore attuale dell’asset, l’importo investito e se siamo in ricavo o in perdita, qui cliccare su “Chiudi Transazione”.
    Esempio operazione CFD: Chiusura operazione CFD

    Esempio operazione CFD: Chiusura operazione CFD

Nel nostro esempio abbiamo investito in CFD su circa 18 unità di azioni Tesla, con un importo di 1000$ (con esposizione a 5000$) importo moltiplicato x5, con uno stop loss a 500$ (se si perdono 500$ la posizione viene chiusa automaticamente), il take profit a 1500$ (se si guadagnano 1500$ la posizione viene chiusa automaticamente), impostato il Trailing Stop loss attivo e impostata una leva x5.


Il 76% dei conti degli investitori al dettaglio perde denaro quando fa trading di CFD con questo fornitore. Dovresti considerare se tu puoi permetterti di correre il rischio elevato di perdere i tuoi soldi. Gli investimenti in criptovalute sono altamente volatili e non regolamentati in alcuni paesi dell'UE. Nessuna tutela del consumatore. Potrebbero essere applicate imposte sui profitti.
Il 76% dei conti degli investitori al dettaglio perde denaro quando fa trading di CFD con questo fornitore. Dovresti considerare se tu puoi permetterti di correre il rischio elevato di perdere i tuoi soldi.
Gli investimenti in criptovalute sono altamente volatili e non regolamentati in alcuni paesi dell’UE. Nessuna tutela del consumatore. Potrebbero essere applicate imposte sui profitti.

Come eseguire un’analisi corretta?

Un metodo molto utilizzato per analizzare i mercati è attraverso l’analisi tecnica, che rientra fra le Strategie di trading CFD più utilizzate.

Questo metodo usa i grafici per analizzare i movimenti dei prezzi sulla base delle informazioni del passato.

L’obiettivo dell’analisi tecnica è di prevedere la direzione futura dei prezzi.

L’analisi tecnica ha tre principi chiave alla base:

  • L’azione di mercato sconta tutto: questo principio è fondamentale dell’analisi tecnica è la credenza che il prezzo di mercato riflette tutte le informazioni rilevanti. Questo vuol dire che tutto quello che influenza il prezzo, come fattori economici, sociali ecc, è già stato preso in considerazione dal mercato. Tutte le reazioni degli utenti ai fattori sono rappresentate nei grafici.
  • I prezzi si muovono nelle tendenze: Gli analisti tecnici ritengono che i prezzi variano in base alle tendenze e in quanto tali il loro scopo è determinare la tendenza esistenze e seguirla. Le tre principali tendenze dell’azione dei prezzi sono: up, down e range (teoria di Dow)
  • La storia si ripete: Un altro principio dell’analisi tecnica, è il comportamento dei trader tende a ripetersi per un determinato periodo di tempo. Questo comportamento crea modelli di prezzi individuabili su un grafico che può essere analizzato per prevedere modelli di prezzo futuri simili.

I Grafici e le variazioni di prezzo

Le variazioni dei prezzi sui grafici viene mostrato sotto forma di candele, che indicano i punti chiave sul prezzo di un mercato in uno specifico periodo di tempo.

Il colore delle candele indica se è variato verso l’alto ed è verde o verso il basso indicato con il colore rosso, nel prezzo e le barre sulla candela indicano i prezzi di apertura e chiusura, massimo e minimo.

Ci sono diversi indicatori che vengono utilizzati per analisi tecnica che vengono usati sui grafici. Quelli più utilizzati sono supporto e resistenza e medie mobili.

Supporto e resistenza: I livelli di supporto e resistenza sono aree in un grafico in cui il prezzo di un mercato ha difficoltà a sfondare.

Il supporto si trova quando il mercato in calo raggiunge uno specifico livello e rimbalza, la resistenza si forma quando un mercato in rialzo raggiunge un livello elevato e cade.

Medie mobili: Le medie mobili (SMA). Questo è il prezzo medio del mercato in un determinato periodo di tempo, che può essere utilizzato per identificare livelli significativi di supporto o resistenza.

Il periodo più utilizzati per il calcolo delle medie mobili sono 50, 100 o 200 giorni. Con l’aumento del prezzo del mercato, la SMA può agire come un’area grande di resistenza. se è un una tendenza discendente, la SMA può fungere da area di supporto.

eToro Disclaimer eToro Disclaimer Fineco Disclaimer Fineco Disclaimer

Scrivi un commento