Home News Come funziona la leva finanziaria nei CFD?

Come funziona la leva finanziaria nei CFD?

61
0
Come funziona la leva finanziaria nei CFD?

Di frequente ci è capitato di ricevere email di persone che non avevano molto chiaro come funziona la leva finanziaria nei CFD.

Una volta per tutte abbiamo scelto di fornire una piccola guida sulla leva finanziaria per capire come funziona ma soprattutto per imparare ad utilizzarla al meglio.

Oggi giorno la maggior parte degli investitori online è attratta dallo strumento CFD, perché ogni piattaforma che commercializza questo strumento, offre una buona leva finanziaria per investire.

Per iniziare ad investire con i CFD serve sicuramente del capitale a disposizione, ma non così alto come pensate.

Ogni piattaforma che scegliete di utilizzare ha dei depositi minimi da rispettare, questo significa che per utilizzare la piattaforma dovrete depositare del denaro.

Sappiate che la piattaforma non lo tratterrà, ma verra messo a vostra disposizione quando scegliete di avviare un’operazione.

Quindi se una piattaforma richiede un deposito minimo di 100€, dovrete versare 100€ alla piattaforma, ma avrete la possibilità di investire l’intera cifra per le vostre operazioni.

Quanto deve essere esperto un trader per poter utilizzare la Leva?

Non si è mai troppo preparati quando si decide di utilizzare la leva.

Ma per arrivare all’utilizzo della Leva su una delle migliori piattaforme di trading online, una prima formazione teorica sarà fondamentale.

Infatti sono molti gli investitori che sottovalutano i rischi dei CFD, abbiamo notato che spesso e volentieri non si comprende bene l’impatto della leva finanziaria nei CFD e di come può devastare un investitore.

Non vogliamo spaventarvi, ma senza sapere come funziona la leva il rischio di perdere denaro è piuttosto.

In molti si convincono che è possibile entrare in questo mondo e basarsi soltanto sul “caso” sulla “fortuna” e non prendono in considerazione il fattore rischio, l’unico fattore vi aiuta a perdere tutto il denaro, senza ve ne accorgiate.

Sono molti i trader che a fine mese chiudono con un pareggio o con una leggera redditività perché non hanno le competenze adatte.

Sappiate che allo stesso tempo ne esistono altri che riescono ad avere degli ottimi ritorni con l’utilizzo dei CFD con leva finanziaria.

I CFD sono strumenti rischiosi?

Siamo sinceri, i CFD vengono considerati strumenti derivati ​​con un tasso di rischio molto elevato.

Spesso vengono utilizzati dai trader per prendere delle posizioni di mercato con una durata breve e vengono rivenduti o comprati in intervalli di tempo molto ridotti.

Nei CFD e nel rischio la leva gioca un ruolo fondamentale.

Decidendo di provare il trading online con una leva finanziaria più alta si va in contro a due possibilità distinte: da un lato si riescono a trarre dei profitti molto alti, dall’altro si rischia di perdere il denaro investito in modo molto più rapido.

Come iniziare ad utilizzare la leva finanziaria?

Per iniziare ad utilizzarla occorre innanzitutto effettuare un deposito su una piattaforma, come già vi abbiamo accennato e scegliere coppie di valute, azioni, criptovalute, materie prime e quant’altro.

Sappiate che quando si acquista con il Trading CFD su azioni con una leva finanziaria del 10% (quindi 10X), per farvi un esempio, potrai ottenere un profitto del 100% quando le azioni salgono, anche se il loro valore è salito solo del 10%.

Ciò avviene però anche quando le azioni scendono, quindi se le azioni scendono del 10%, è come se perdete l’importo del 100%, quindi rischierete di perdere l’importo iniziale.

Una leva finanziaria di 10x significa che ogni operazione che fate potrebbe essere 10 volte il profitto e 10 volte la perdita rispetto a ciò che state realmente investendo.

L’errore che la maggior parte delle persone commette, è che non controllano l’effetto leva, quindi non hanno la reale percezione di quanto potrebbero perdere utilizzandola.

Al contrario, con una maggior conoscenza si avrà un miglior controllo del rischio, per cui anche a livello psicologico un trader dovrà saper gestire tutto in modo corretto.

Scopri di più sulla psicologia del trader applicata al Trading!

Il potere della leva finanziaria

La leva finanziaria ha molti pregi e molti difetti, fra i più grandi pregi c’è l’opportunità di guadagnare tanto denaro investendo piccole somme, d’altra parte però prevale un difetto molto grande, un utilizzo errato della leva può comportare gravi perdite per chi investe.

Solitamente il livello di leva finanziaria che offre un broker di trading CFD è in grado di amplificare il movimento dell’azione, in modo positivo tanto quanto in mondo negativo.

La leva finanziaria nei CFD ha un potere enorme, quello di permettere la negoziazione dei titoli a margine, quindi un’escursione più grande sui mercati azionari e valutari, con un esborso di capitale ridotto.

Quindi questo permette ad ogni trader un’esposizione maggiore rispetto a quella che potrebbe realmente ottenere con una negoziazione tradizionale di titoli tradizionali, senza l’aiuto della leva finanziaria.

Ad ogni modo, anche se è necessario un deposito più basso per aprire una qualsiasi negoziazione, si è comunque esposti al movimento dei prezzi del CFD.

Detto in modo molto più semplice, anche se il capitale da investire grazie alla leva è ridotto, il trader è comunque esposto alle oscillazioni dei prezzi.

Esempio di come funziona la Leva finanziaria

Come funziona la leva finanziaria nei CFD?

Quando si decide di negoziare un CFD con un margine del 10%, significa sfruttare l’esposizione sul mercato di 10 volte in più, questo significa che un deposito di 100 € equivale ad un’esposizione sul mercato di 1.000€, ovvero l’apertura di posizioni fino a $ 1.000.

Quando si decide di negoziare un CFD con un margine del 5%, se il prezzo di un asset sale del 2%, per l’attività sottostante possono sorgere guadagni del 20%.

Ma se il prezzo scende del 2%, questo causerebbe una perdita del 20% dell’importo depositato per l’apertura della posizione.

Inizialmente è molto importante comprendere in modo esaustivo come funziona la leva finanziaria, così come funzionano a 360 gradi i CFD.

Saper sfruttare il proprio capitale di trading è fondamentale ma spesso è un concetto che molte persone sottovalutano e trovano difficile da capire.

C’è chi si apre un conto di trading ed inizia a trader perdendo subito il proprio denaro, non concedendo a se stesso l’opportunità di imparare come funziona il trading davvero.

I CFD sono basati sulle previsioni delle future variazioni di un determinato prezzo di mercato.

Per cui non possiamo aspettarci di “indovinare” se un asset salirà o scenderà, ma bisogna studiare l’analisi tecnica e l’analisi fondamentale per capire l’essenza del trading.

Gli errori commessi con le azioni e la Leva

Molti trader che si occupano di CFD pongono il proprio focus sul poter d’acquisto offerto alla leva, ma ignorano che la leva è un’arma a doppio taglio, soprattutto se usata senza esperienza.

Uno degli errori più comuni commesso dai trader con poca esperienza sulle azioni è il fatto di acquistarle.

Un esempio:

  • Se Marco investisse 10.000€ dei suoi risparmi sul mercato delle azioni e crescessero del 10%, guadagnerebbe 1.000€;
  • Se Marco invece versasse 10.000€ su un conto di trading CFD, impostasse una leva finanziaria 10x e il loro valore aumentasse del 10%, guadagnerebbe 10.000€.

Quindi, cos’è che conviene di più?

La leva finanziaria è un ottimo strumento se stai facendo buoni scambi, ma una cosa terrificante se ti muovi male e non riconosci l’importante della gestione del denaro.

Chi inizia a fare trading da poco, non comprende che la leva finanziaria può lavorare sia per te che contro di te.

Ma sappiate che con il Trading CFD quando perdi del denaro è tutto sotto controllo, perché in qualsiasi momento potete decidere di chiudere un’operazione di trading.

Se la tua scelta è quella di rischiare il meno possibile, puoi anche scegliere di non utilizzare la leva, ciò significa che aprendo un account da 100€ potrete aprire posizioni per 100€ e non per 1000€, come invece avreste potuto fare impostando una leva a 10x.

Gli utili e le perdite del Trader con la leva finanziaria

Gli utili e le perdite del trader si basano sul valore complessivo del contratto dopo che una determinata operazione viene chiusa.

Questo vuol dire che i profitti possono essere di sicuro maggiori dell’esborso iniziale richiesto dal broker per avviare un trade.

D’altro canto però la perdita può anche essere molto più grande della cifra con cui è stata aperto l’operazione.

In pratica esistono due fattori principali che regolano i tuoi utili e le tue perdite.

Il prezzo gioca un ruolo sicuramente molto importante, almeno quanto il ruolo dell’importo che decidete di impostare per aprire un trade.

Osservando e analizzando questi due fattori insieme, puoi vedere quanti soldi potresti guadagnare e quanti soldi potresti arrivare a perdere.

E’ possibile negoziare in modo sicuro con la leva finanziaria nei CFD?

Sicuramente un metodo che non vi permette di rischiare non esiste negoziando con la leva.

Però potete tutelarvi impostante il limite che siete disposti a perdere per ogni singoli scambio.

Gran parte dei trader per esempio lo imposta dal 2% al 10%.

In questo modo potrete vedere anche qual è il massimo che potreste impostare per avviare un trade.

Se poi vi accorgerete che con la leva finanziaria che state usando, non siete al sicuro, vi basterà ridurla, per ridurre il rischio a cui siete esporti.

Ci sono molti broker di trading come 24option, eToro e XTB che offrono una leva finanziaria più alta solo per utenti che hanno un livello di esperienza più alto.

Non c’è nulla di sbagliato nel negoziare i CFD, il problema grande risiede nel modo in cui vengono utilizzati dai trader esperti, ma soprattutto dai principianti.

Bisogna sempre aver la costanze consapevolezza di ciò che si sta facendo, di ciò che si potrebbe guadagnare e di ciò che si potrebbe perde.

Apri un Conto Demo Gratuito con 24option

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here