Il CEO di Tether cancella l’account Twitter a seguito del rapporto investigativo di Bloomberg

Il CEO di Tether Jean-Louis van der Velde ha cancellato il suo account Twitter a seguito di un rapporto di Bloomberg che metteva in dubbio il sostegno dell’azienda alle sue riserve. Tether ha risposto, definendo il rapporto fuorviante e dicendo che l’USDT è pienamente supportato.

Tradingmania.it consiglia

eToro Conto Demo Gratis

Tradingmania.it

Il CEO di Tether ha cancellato il suo account Twitter a seguito di un recente report di Bloomberg . L’articolo fa diverse affermazioni, tra cui che Tether deve miliardi agli investitori cinesi. L’ outlet ha affermato di aver ottenuto documenti che mostrano un conto delle riserve di Tether Holdings, che includono “miliardi di dollari di prestiti a breve termine a grandi società cinesi”.

Il rapporto affronta principalmente la questione delle riserve di Tether che sostengono i suoi miliardi di USDT, qualcosa che è stato un serio punto di contesa in passato. Tra le altre cose, sostiene che Tether detiene miliardi di commercial paper di grandi aziende cinesi e che questi vengono utilizzati per sostenere le sue riserve.

La risposta di Tether all’articolo è stata feroce, accusando Bloomberg di aver utilizzato fonti discutibili per “adattarsi a una narrativa preconfezionata e predeterminata”Tether ha preso provvedimenti negli ultimi 12 mesi per offrire alcune prove delle sue riserve. Ha rilasciato alcune attestazioni delle sue riserve , anche se alcuni investitori del mercato non credono che questo sia sufficiente per placare le preoccupazioni.

Bloomberg aveva precedentemente riferito che il Dipartimento di Giustizia stava indagando sui dirigenti di Tether per frode bancaria. Essendo la più grande stablecoin del mercato , qualsiasi impatto su Tether potrebbe estendersi al resto del mercato. Questa è una preoccupazione che è stata discussa più volte in passato.

Per quanto riguarda il tweet finale del CEO, si diceva che “[Un]’altra rivista finanziaria in fin di vita schiavizzata” stava arrivando con “FUD” e “rimanere sintonizzati”, che potrebbe essere interpretato in una miriade di modi.

La SEC potrebbe anche indagare su Tether?

Non c’è stato alcun avviso ufficiale dalla SEC che suggerisse un’indagine. Tuttavia, se dovesse verificarsi un tale sviluppo, il mercato otterrebbe una visione molto più approfondita del sostegno delle riserve di Tether.

Ci sono state affermazioni da altri punti vendita secondo cui Tether detiene i documenti commerciali di Evergrande, che Tether nega . Tale pressione potrebbe essere il punto di rottura della società, che probabilmente dovrà affrontare un’azione dopo anni di controllo da parte sia degli investitori che dei media.

Le piattaforme di social media stanno avendo tutte accese discussioni su questo sviluppo. Molti investitori di criptovalute in passato hanno criticato Tether per essere stato opaco sul suo sostegno e sono ansiosi di vedere cosa potrebbe portare alla luce un’indagine della SEC.

La SEC ha accennato a un esame di Tether dopo che il Freedom of Information Act (FOIA) ha indicato lo stesso. Per quanto riguarda l’indagine del Dipartimento di Giustizia relativa alle frodi bancarie, l’azienda ha definito queste ” rivendicazioni stantie “. Il numero crescente di tali rapporti e risposte comprensibilmente non dà molta fiducia agli investitori, ma resta da vedere come si svilupperà.

xtb Trading Demo

Fonte: beincrypto

xtb Trading Azioni

Tradingmania.it consiglia

eToro Conto Demo Gratis

Tradingmania.it

Leave a Reply