L’avvocato capo di Ripple (XRP) contesta la richiesta di ricorso della SEC

L’avvocato di Ripple ha criticato l’appello della SEC e ha rivelato un periodo di tempo importante in cui Ripple agirà. La controversia legale in corso tra Ripple Labs e la Securities and Exchange Commission degli Stati Uniti è senza dubbio tra le questioni legali più importanti per l’industria delle criptovalute.

Oggi c’è stato un serio sviluppo in cui entrambe le parti sono intervenute. Come riportato in precedenza da CryptoPotato, la SEC ha presentato un’ingiunzione preliminare affermando che intendeva ribaltare la sentenza del giudice Analisa Torres.

Ricordiamo che all’inizio di luglio il giudice Torres si è pronunciato parzialmente a favore di Ripple, stabilendo che la vendita secondaria di XRP non costituisce un contratto di investimento. La SEC in precedenza non era d’accordo con la decisione e ora chiede il permesso di presentare ricorso. Stuart Alderoty, General Counsel di Ripple, ha commentato l’ultimo sviluppo.

La SEC non ha ancora il “diritto” di presentare ricorso, quindi chiede l’autorizzazione a presentare un “appello provvisorio”. Ripple presenterà la sua risposta alla corte la prossima settimana.

Fonte : Cryptopotato.com

Migliori piattaforme per investire in Ethereum:

  1. 🥇 eToro (Demo Gratuito 100.000€ Virtuali)
  2. 🥈 XTB (Trading Academy, Scuola di Trading)
  3. 🥉 Fineco bank (Migliore Banca di Trading)

 

Scrivi un commento