Comprare azioni reali su XTB: Guida per principianti [2024]

XTB permette di investire sia su azioni reali che sui CFD (Contract For Difference) di queste ultime. Poiché sull’argomento si può creare confusione, soprattutto fra gli utenti meno esperti, in questo articolo parlerò delle azioni reali, spiegando cosa sono e che differenza c’è fra un investimento su queste ultime e un investimento in CFD su azioni. Successivamente, dopo aver descritto le offerte che propone XTB su questi strumenti finanziari, vedremo un esempio pratico su come investire su un’azione reale, in modo semplice e veloce, attraverso il broker XTB.

Cos’è un’azione reale?

Innanzitutto è fondamentale capire bene cos’è un’azione reale. Quest’ultima può essere definita come una piccolissima parte di un capitale di una determinata società (che se distribuisce le azioni si chiama società per azioni). Acquistando delle azioni reali si fa parte, a tutti gli effetti, della proprietà di un’azienda (anche se con un percentuale minima).

Le società per azioni sono quotate in borsa, ovvero fanno parte di questo grande mercato dove possono distribuire le azioni reali. Un azionista (così si chiama chi entra in possesso almeno di un’azione reale) rimane costantemente aggiornato sui risultati finanziari delle società per azioni (obbligate per legge a pubblicarli, una volta che sono quotate in borsa).

Una volta lette queste spiegazioni vi starete chiedendo perché c’è bisogno di specificare ogni volta che un’azione è reale. Il motivo è molto semplice: al giorno d’oggi è possibile sia investire su un’azione reale che sul valore di quest’ultima, senza però averne il possesso. Questa tipologia d’investimento viene fatta attraverso i CFD (Contract For Difference) e fare confusione sulla differenza fra questi ultimi e le azioni reali può essere molto facile (soprattutto per chi si sta approcciando a questa realtà la prima volta).

Differenza fra un’azione reale e un CFD

Le azioni reali sono state descritte, in grandi linee, nel precedente paragrafo. A prescindere dalle varie definizioni, il succo del discorso è questo: quando si acquistano delle azioni si sta entrando in possesso di qualcosa di reale. Coi CFD invece il discorso è molto diverso. Questo particolare strumento finanziario permette di investire sul prezzo delle azioni reali (che può variare) e non sulle azioni reali stesse. Attraverso questa tipologia d’investimento dunque non si entra in possesso di azioni reali vere. Inoltre, quando si investe su azioni reali, è possibile solo comprare e basta. Le operazioni di vendita possono essere effettuate invece tramite i CFD, con gli investimenti a ribasso.

Ma se non si entra in possesso di un’azione reale, perché dovrebbe convenire di più investire sui CFD? Perché i CFD permettono di investire su degli strumenti finanziari, che se acquistati direttamente, richiederebbero dei costi importanti. È possibile investire in CFD non solo sulle azioni, ma anche su materie prime, indici e criptovalute. In conclusione, investire sul valore di uno strumento finanziario costa di meno e conviene di più che investire direttamente su quello stesso strumento finanziario in alcuni casi.

I CFD inoltre hanno una caratteristica unica, che non si ritrova in nessun altro investimento: la leva finanziaria. Questo moltiplicatore, che viene applicato automaticamente dai broker nella fase di apertura di una posizione, influenza l’importo dell’investimento che si sta andando a fare. In poche parole, la cifra che si sta andando a investire non è quella reale ma è moltiplicata (sino a 1:5 solitamente) dal broker. Questo permette di ricavare di più dagli investimenti ma allo stesso tempo di perdere di più. Per questo motivo i CFD sono ritenuti strumenti finanziari molto delicati, che trovano pareri contrastanti fra gli investitori.

L’offerta di XTB sulle azioni reali

XTB Azioni

XTB permette di comprare oltre 3.000 azioni reali delle principali società per azioni mondiali. Se si rimane nella soglia di un volume mensile di 100.000 euro, non sono previste commissioni di alcun tipo. Superata questa cifra è prevista una commissione dello 0.2% su ogni operazione che si effettua. L’importo minimo da dover investire è di 10 euro. Non c’è nessuna tariffa da pagare per il deposito, così come il prelievo se supera però i 100 euro. Capite bene dunque, già analizzando questi numeri, che XTB propone dei vantaggi molto importanti, soprattutto al giorno d’oggi, dove la concorrenza dei vari broker è presente.

Se non si vuole investire su un’azione reale intera ma su una parte di quest’ultima è possibile operare sulle azioni frazionate, con un capitale minimo di 10 euro. Gli spread di mercato (la differenza fra il prezzo di acquisto e di vendita, che permettono agli intermediari di avere dei ricavi) hanno un intervallo di 0.22%-0.35%.

Su ognuna di queste azioni reali inoltre è possibile trovare grafici, notizie, studi di mercato e una formazione costante che permette di inquadrarle nel miglior modo possibile. E per chi sta muovendo i primi passi nel mondo degli investimenti online? XTB offre un conto demo, con un capitale iniziale di 100.000,00 euro, dov’è possibile simulare ogni operazione senza alcun rischio. Il tutto può essere utilizzato sia tramite la piattaforma web che attraverso l’applicazione mobile. In conclusione XTB mette a disposizione di ogni utente un’esperienza unica e vantaggiosa. Vediamo un esempio pratico di come si investe in azioni reali su XTB, utilizzando un conto demo gratuito.

Come comprare azioni reali su XTB

Investire in azioni reali oggi è molto semplice e veloce. Con broker come XTB, in pochi e semplici passi è possibile effettuare tutti gli investimenti che si vogliono. In questa guida dettagliata vedremo, attraverso un conto demo, come investire sulle azioni reali. La società scelta è una di quelle con cui tutti abbiamo avuto a che fare almeno una volta nella vita: Poste Italiane.

  1. Innanzitutto bisogna effettuare la registrazione su XTB, specificando che è per un conto demo.


    Conto Demo Gratuito e Illimitato Senza Vincoli di Deposito.

    Una volta fornito il nome, l’email e un numero di telefono è possibile accedere a xStation 5, la piattaforma di XTB dov’è possibile fare trading online.

  2. L’interfaccia è più semplice di quel che sembra a primo impatto. In alto ci sono diverse sezioni: news (sulla finanza), calendario (dove si trovano i valori pubblicati di alcuni strumenti finanziari), analisi di mercato (con i dati principali), formazione (corsi di apprendimento online) e la cronologia dell’account (dov’è possibile gestire il proprio profilo). La sezione grafico invece riporta l’andamento di uno strumento finanziario selezionato (XTB ha scelto automaticamente il Bitcoin) ed è possibile modificarlo a proprio piacimento, con le icone sulla sinistra;
  3. Dopo queste icone si trova la barra di ricerca, con sotto alcuni titoli importanti (nella barra di ricerca ho già cercato Poste Italiane e compare la schermata). In basso si possono vedere le posizioni aperte, gli ordini pendenti (vedremo più nel dettaglio queste parti nei paragrafi successivi) e i piani d’investimento (i PAC, su cui potete trovare un articolo dedicato nel nostro sito;
  4. Per finire sotto c’è tutta la parte inerente il nostro capitale, con i fondi disponibili e il controvalore (fondi disponibili+fondi investiti). Il margine invece viene richiesto per ogni apertura di posizione e se non si rispetta non permette di aprire la posizione;
  5. Cercando Poste Italiane bisogna cliccare sullo strumento con la voce “azione” sulla destra. L’altro è il CFD, già spiegato e su cui non andremo a operare;

    Azioni reali XTB

  6. Confermiamo l’ordine, in questo caso di 1.000 euro con un volume di azioni reali di quasi 100 euro;

    Azioni reali XTB: Ordine

  7. Impostiamo i valori dello stop loss e del take profit, cliccando rispettare su S/L e T/P nella sezione delle posizioni aperte. Questi margini sono importantissimi, perché ci permettono di stabilire dei valori per i quali siamo disposti a perdere o a ricavare sull’investimento effettuato. Con questa soluzione è possibile dunque far chiudere la posizione in automatico una volta e se raggiunti questi margini, non dovendo tenere d’occhio la posizione in ogni momento. Metto un margine di stop loss di 250 euro, utilizzando un prezzo di 5.000 proporzionato a un volume di 50;

    Azioni reali XTB: Limiti

  8. Eseguo lo stesso procedimento per il take profit, impostando un valore di 800 euro attraverso un prezzo di 20.000 proporzionato a un volume di 40;
  9. Una volta impostati i margini la schermata si presenta nella seguente maniera. Viene descritto il tipo di operazione (buy, che sta per acquisto), il volume delle azioni reali, quanto valgono nel mercato attualmente, lo S/L (stop loss) e il T/P (take profit), il prezzo con il quale è stata aperta l’operazione e quello invece attuale del mercato, il profitto netto espresso sia in numeri che in percentuale (quanto stiamo ricavando o perdendo) e per finire il rollover, una tariffa che viene applicata nel caso in cui la posizione rimane aperta per più giorni.

    Azioni reali XTB: Ordine avviato

  10. Per chiudere una posizione innanzitutto bisogna andare sugli ordini pendenti ed eliminare lo stop loss e il take profit. Se proveremo a chiudere la posizione con questi due margini ancora attivi XTB non ci permetterà di andare oltre. Una volta fatto ciò bisogna andare nelle posizioni aperte e cliccare sulla X, nella destra. Apparirà questa schermata, che può trarre in inganno con la dicitura “Nuovo ordine sell”, ma se si clicca su “conferma” avviene la chiusura dell’operazione. È importante chiudere una posizione soprattutto con le azioni reali, dov’è possibile solo acquistare e non vendere, per ottenere il massimo dei ricavi dai nostri investimenti. Gli strumenti finanziari possono cambiare il loro valore da un momento all’alto: è giusto dunque capire quando fermarsi.

    Azioni reali XTB: Chiusura operazione

FAQ: Domande frequenti

Cos’è un’azione reale in parole semplici?

Un’azione reale è una piccolissima parte di un capitale, di una determinata società.

Come si può investire in azioni reali?

Si può investire in azioni reali tramite XTB, uno dei broker più affidabili in circolazione.

Cosa sono le azioni in CFD?

Le azioni in CFD sono uno strumento finanziario che rappresenta il valore dell’andamento dell’azione reale.

Acquistando un’azione in CFD entro in possesso di un’azione vera?

No, non entri in possesso di un’azione vera. Investi esclusivamente sul valore dell’azione reale, senza possederla.

Quante azioni mette a disposizione XTB?

XTB mette a disposizione un totale di 3000 azioni reali e in CFD.

eToro Disclaimer eToro Disclaimer Fineco Disclaimer Fineco Disclaimer

Scrivi un commento