Home News Disoccupazione: divario Nord e Sud

Disoccupazione: divario Nord e Sud

252
0
SHARE
Disoccupazione: divario Nord e Sud

Lo scorso anno si è chiuso con più di 190mila occupati in più in tutto il territorio italiano ma nonostante questo il divario fra Nord e Sud rimane.

Per cui possiamo affermare che in Italia la disoccupazione sta calando.

C’è stato un miglioramento in 12 mesi, che è stato molto positivo.

Per la prima volta dopo quattro anni invece calano tutti coloro che vengono assunti in modo stabile ed il calo è stato di -103mila.

Nel Sud Italia, come già avrete intuito, la situazione è più critica rispetto al Nord, infatti è addirittura 3 volte superiore al nord.

L’anno 2018 si è chiuso con una recessione tecnica, in ogni caso è stato il quinto consecutivo di crescita per l’occupazione italiana.

Il resoconto dell’Istat riporta che durante gli ultimi 12 mesi, gli occupati sono aumentati molto con una crescita del +0,8% e con l’aumento di una tasso di occupazione salito a 58,5% sfiorando il picco raggiunto del 2008.

ovviamente questo aumento riguarda tutti i lavoratori sotto contratto a tempo determinato (+323 mila, +11,9%), mentre è calato il tempo indeterminato (-108 mila, -0,7%) dopo aver avuto un ottimo rendimento per ben 4 anni.

Apri un Conto Demo Gratuito con 24option

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here