Netflix: cosa imparare dall’ultimo trimestre da record

Netflix (NASDAQ: NFLX) è la piattaforma di streaming più grande del mondo e ciò diventa più evidente ogni trimestre che passa. La società ha riportato i risultati finanziari per il quarto trimestre del 2023 e ha aggiunto 13,1 milioni di abbonati, un record per il periodo.

Netflix ora ha più di 260 milioni di abbonati, molto più di tutti i suoi concorrenti: ovvero 110 milioni in più rispetto al servizio di punta Disney+, che è costantemente uno dei tre principali fornitori di streaming. La missione di Netflix dell’ultimo periodo ha risolto uno dei maggiori problemi la condivisione degli account.

Gli abbonati spesso prestavano le loro password ad amici e parenti, il che significava che 100 milioni di famiglie in tutto il mondo utilizzavano Netflix gratuitamente (secondo le stime dell’azienda). A metà del 2022, Netflix ha perso abbonati per la prima volta in 10 anni, portando a un giro di vite sulla condivisione delle password. Ora l’account dell’abbonato non funzionerà più fuori casa.

Invece, quelli con il piano normale ($ 15,49 al mese) possono aggiungere ulteriori membri al di fuori del proprio nucleo familiare per $ 7,99 al mese. mese. Gli abbonati al piano premium ($ 22,99 al mese) possono aggiungere due membri aggiuntivi per $ 7,99 al mese ciascuno.

Quindi, anche se i membri aggiuntivi pagano molto meno del prezzo intero per la loro iscrizione, è meglio di niente. Questa strategia è stata fondamentale per la forte crescita degli abbonati dell’azienda nel quarto trimestre. Nella lettera trimestrale agli azionisti, il management ha affermato: “Crediamo di aver affrontato con successo la condivisione degli account”, il che potrebbe aiutare Netflix ad affrontare in modo più efficace il suo mercato di 500 milioni di case con TV connesse.

Fonte: Yahoo.com

Scrivi un commento