Bitcoin e Altcoins Tank mentre la Russia lancia l’invasione su vasta scala dell’Ucraina

Bitcoin (BTC) , la criptovaluta più grande del mondo, è precipitata a 34.324$, il livello più basso dal 24 gennaio. È scesa di circa l’8% nelle ultime 24 ore.

Le criptovalute alternative vengono colpite ancora più duramente, con Cardano (ADA) e Dogecoin (DOGE) che perdono circa il 15% nello stesso periodo di tempo.

Ciò avviene dopo che la Russia ha lanciato un’invasione su vasta scala dell’Ucraina con l’assistenza dell’esercito bielorusso, ponendo le basi per il più grande conflitto militare in Europa dalla seconda guerra mondiale.

Le strutture militari in diverse grandi città ucraine sono state oggetto di attacchi missilistici. Secondo quanto riferito, le truppe russe sono sbarcate anche a Odessa e Mariupol, le città portuali meridionali dell’Ucraina.

Ci sono state centinaia di vittime, secondo il ministero degli interni ucraino.

L’Ucraina ha già annunciato la legge marziale in tutto il paese.

L’indice russo Moscow Exchange (MOEX) è crollato del 35% nelle prime contrattazioni, segnando il più grande calo di un giorno mai registrato.

Il rublo russo è crollato al minimo storico contro il dollaro USA, toccando quasi 90 rubli per dollaro.

Vitalik Buterin: “Gloria all’Ucraina!”

Il co-fondatore di Ethereum Vitalik Buterin ha pesato sull’escalation del conflitto, accusando il presidente russo Vladimir Putin di aver commesso “un crimine” contro “il popolo ucraino e russo” in un recente tweet:

Molto sconvolto dalla decisione di Putin di rifiutare la possibilità di una soluzione pacifica della controversia con l’Ucraina e di iniziare invece una guerra. È un crimine contro il popolo russo e quello ucraino. Voglio augurare a tutti sicurezza, anche se so che non ci sarà sicurezza. Gloria all’Ucraina!

In precedenza, il miliardario canadese-russo aveva esortato Putin a ritirarsi da un conflitto militare con l’Ucraina e a trovare una soluzione pacifica, sostenendo di essere l’unico responsabile della crisi.

Fonte: u.today

Canale Youtube

Scrivi un commento