Migliori azioni italiane

Migliori Azioni italiane: Dati, Rendimenti e Previsioni [2024]

Ci sono numerosi titoli azionari su cui è possibile investire. Tuttavia, una grande fetta di investitori provenienti dall’Italia si interessa particolarmente alle società del nostro bel Paese. Ciò accade sia per una questione di sentimentalismo, che per la possibilità di poter monitorare meglio l’andamento di un’azienda (poiché si trova, direttamente, sul nostro territorio).

Questo articolo dunque raggruppa le 10 azioni italiane sulle quali conviene investire nel 2024. Per stabilire questa scelta sono stati presi criteri come la popolarità, il rapporto qualità/prezzo delle azioni e diverse analisi di mercato. Per ognuna di esse elencherò gli ultimi risultati finanziari ottenuti, i dati più importanti del 2024 e le previsioni degli esperti del settore.

Migliori azioni italiane

Dopo un’attenta e scrupolosa selezione, le migliori azioni italiane sulla quali investire nel del 2024 sono:

  1. Azioni Stellantis (titolo su cui investire in questo momento);
  2. Azioni Ferrari (titolo con volatilità stabile);
  3. Azioni Enel (titolo presenta un trend stabile);
  4. Azioni Eni (titolo con volatilità decisamente bassa);
  5. Azioni San paolo (titolo è molto stabile);
  6. Azioni Pirelli (titolo con volatilità equilibrata);
  7. Azioni Poste Italiane (titolo con forte stabilità);
  8. Azioni Juventus (titolo con volatilità leggera);
  9. Azioni Luxottica (oscillazione del titolo molto stabile);
  10. Azioni Telecom Italia (titolo è molto stabile, rischio investimento ridotto).
Azioni Stellantis

Azioni Stellantis

Azioni Stellantis

Risultati finanziari del 2023

Stellantis, da poche settimane, ha mostrato i risultati finanziari dell’intero esercizio 2023.

I dati che spiccano di più sono:

  • Ricavi netti di €189.5 miliardi, aumentato del 6% in confronto al 2022;
  • Utile netto di €18,6 miliardi, aumentato dell’11% in confronto al 2022;
  • Flusso di cassa industriale netto di €12.9 miliardi, aumentato del 19% in confronto al 2022;
  • Liquidità industriale, a disposizione, di €61.1 miliardi;
  • €6.6 miliardi distribuiti agli azionisti, nel 2023, tramite dividendi e riacquisti di azioni. È stato registrato un aumento del 53%, in confronto ai €4.3 miliardi del 2022.

Per leggere la pubblicazione completa, questo è il link (www.stellantis.com/it/news/comunicati-stampa/2024/febbraio/risultati-dell-esercizio-2023).

Dati sul 2024

Il valore di un’azione Stellantis è di circa €22. L’intervallo annuale è di €14.15-€25.25. Il lotto minimo è di 1,00. La capitalizzazione di mercato è di €79.83 miliardi. La data ex del primo dividendo, del 2024, di Stellantis è il 24 Aprile 2024 con la distribuzione che avverrà il 4 Maggio del 2024. Il dividendo è di €1,34 e offre un rendimento del 6.35%. Il rapporto P/E è di 4.10. Questi invece sono i dati, più importanti, sugli ultimi 5 anni di Stellantis.

2022 2021 2020 2019 2018
Ricavi (€ mln) 179,6 miliardi 152 miliardi 86,6 miliardi 165,15 miliardi 166,91 miliardi
EPS $5,60 $5,34 $0,02 $4,72 $2,72
Indice di indebitamento N.D. N.D. N.D. N.D. N.D.
Price/book ratio 0,81% 0,88% 0,99% 0,72% 0,74%
Margine operativo 14,92% 14,05% 9,66% 9,86% 10,18%
Ritorno sull’equity (ROE) 23,33% 25,4% 5,91% 21,24% 15,06%
Ritorno sugli asset (ROA) 10,75% 8,81% 3,17% 5,47% 6,43%
P/E ratio 2,64% 3,55% 9,53% 6,23% 5,28%

Previsione, degli esperti, in vista del 2024

Il 2024 di Stellantis è stato previsto da vari esperti. La prima che riporto è quella di Zacks, azienda di ricerca finanziaria che si occupa di analisi e consigli su azioni. Ha utilizzato diversi fattori per classificare il titolo Stellantis, definendolo sottovalutato e in salute. Secondo Zacks, Stellantis può essere un titolo su cui investire in questo momento, con alte probabilità di crescita. Per leggere la previsione completa, il link è il seguente. (www.zacks.com.)

Un’altra opinione la dà CNN Business, un blog di news finanziarie gestito dalla CNN. Nell’articolo vengono riportati i consensi di ben 26 analisti, con la conclusione che oggi conviene investire in azioni Stellantis. Questo è il link per la lettura dell’articolo. (www.money.cnn.com.)

L’ultima opinione è di Teleborsa, agenzia stampa indipendente di economia e finanza. Secondo la testata il titolo è stabile, perché la volatilità è bassa. I ricavi possono essere medi, ma se proporzionati al rischio conviene investirci. Il sito è in continuo aggiornamento, ogni giorno, e per accederci il link è il seguente. (www.teleborsa.it)

Azioni Ferrari

Azioni Ferrari

Azioni Ferrari

Risultati finanziari 2023

Questi sono i risultati finanziari di Ferrari, inerenti l’anno 2023:

  • Ricavi netti di €5,970 milioni,, con un incremento del 17,2% rispetto all’anno precedente;
  • Consegna di 13.663 veicoli, con un incremento del 3% rispetto all’anno precedente;
  • Utile netto di €1,257 milioni, con un incremento del 33,9% in confronto ai €939 milioni registrati nel 2022;
  • Indebitamento industriale netto calato di €207 milioni rispetto all’inizio del 2023, arrivando a €99 milioni;

Potete accedere a questo link per la pubblicazione completa del comunicato. (www.ferrari.com)

Dati sul 2024

Il valore di un’azione Ferrari è di circa €387. L’intervallo annuale è di €239.30-€398.70. Il lotto minimo è di 1,00. La capitalizzazione di mercato è di €68,97 miliardi. Ferrari distribuirà un dividendo, di €2,3, il 22/04/2024. Il rapporto P/E è di 54,56. Di seguito riporto la tabella con l’andamento, finanziario, degli ultimi cinque anni di Ferrari.

2022 2021 2020 2019 2018
Ricavi (€ mln) 5.1 miliardi 4.27 miliardi 3.46 miliardi 10.13 miliardi
EPS $5.37 $5.33 $3.74 $4.16 $4.89
Indice di indebitamento
Price/book ratio 14.11 17.94 20.36 17.93 11.29
Margine operativo
Ritorno sull’equity (ROE) 38.50% 40.54% 39.72% 48.28% 70.67%
Ritorno sugli asset (ROA) 12.34% 12.83% 10.39% 12.97% 17.09%
P/E ratio 39.66 47.95 60.13 38.80 19.65

Previsione, della società, sul suo 2024

Oltre ai risultati finanziari ottenuti nel 2023, la società ha fatto anche delle previsioni in vista del 2024:

  • Ricavi maggiori di €6,4 miliardi;
  • EBIT maggiore o uguale a €1,77 miliardi, con un aumento del 27% rispetto al 2022;

Anche queste informazioni, comprese di grafico, si trovano allo stesso link precedente, nella pagina ufficiale di Ferrari.

Previsione, dell’esperto, sul 2024 di Ferrari

La previsione di rilievo la dà Teleborsa. Secondo la testata, questo titolo ha una volatilità stabile. Il rischio è controllato e quindi questo investimento può essere appetibile per chi vuole operare in maniera sicura.

Azioni Enel

Azioni Enel

Azioni Enel

Risultati finanziari 2023

Gli ultimi risultati finanziari pubblicati da Enel sono quelli relativi al Q1, Q2 e Q3 del 2023. I numeri che risaltano di più sono:

  • Ricavi di €69.534 milioni, ridotti del -34.1% rispetto ai €105.522 milioni del 2022;
  • EBITDA ordinario di €16.386 milioni, in aumento del 29.3% rispetto ai €12.671 milioni del 2022;
  • Risultato netto ordinario del Gruppo di €5.033 milioni, in aumento del 65.2% rispetto ai €3.046 milioni del 2022;
  • Indebitamento finanziario netto di €63.321 milioni, in aumento del 5.4% rispetto ai €60.068 milioni del 2022;
  • Investimenti di €8.759 milioni, ridotti del -5.9% rispetto ai €9.309 milioni del 2022;

Per consultare l’intero comunicato stampa, questo è il link (www.enel.com)

Dati sul 2024

Il valore di un’azione Enel è di circa €6. L’intervallo annuale è di €5.14-€6.82. Il lotto minimo è di 1,00. La capitalizzazione di mercato è di €62,48 miliardi. Enel ha distribuito un dividendo, di €0.215, il 24/01/2024. Nel corso dell’anno è previsto un altro dividendo con lo stesso importo, per raggiungere il piano di dividendi da €0.43 previsto per l’anno 2024. Il rapporto P/E è di 14.94. Questo è l’andamento, di Enel, negli ultimi cinque anni.

2022 2021 2020 2019 2018
Ricavi (€ mln) 140 milioni 88,3 milioni 66 milioni 80,327 milioni 75,6 milioni
EPS $0,16 $0,14 $0,13 $0,14 $0,14
Indice di indebitamento 60,1 milioni 51,95 milioni 45,4 milioni 45,2 milioni 41,09 milioni
Price/book ratio 1,68% 1,69% 1,99% 1,53% 1,07%
Margine operativo 12,49% 17,095% 26,2% 22,95% 20,97%
Ritorno sull’equity (ROE) 5,87% 10,75% 9,21% 7,16% 15,1%
Ritorno sugli asset (ROA) 4,02% 2,49% 5,25% 4,44% 5,69%
P/E ratio 18,0% 32,6% 19,6% 27,8% 12,3%

Previsione, dell’esperto, sul 2024 di Enel

L’opinione per Enel è quella di Teleborsa. Per l’agenzia di stampa questo titolo presenta un trend stabile. Il prezzo varia di pochissimo e non è un investimento adatto per gli investitori istituzionali. In conclusione, si può investire su questo titolo se si vuole avere il minor rischio possibile ma con ricavi discreti.

Azioni Eni

Azioni Eni

Azioni Eni

Risultati finanziari Q4 2023

 Eni, sul proprio sito ufficiale, ha pubblicato una serie di risultati finanziari ottenuti nel quarto trimestre del 2023. Questi sono alcuni dei più importanti:

  • Utile ante imposte adjusted di €3.2 milioni;
  • Indebitamento netto di €10.9 milioni. C’è stato un aumento di €3.9 milioni rispetto al 2022;
  • Utile operativo adjusted di €2.4 milioni;
  • Utile netto adjusted, degli azionisti, di €8.3 milioni;
  • Flusso di cassa adjusted di €16.5 milioni.

Poiché il documento è molto lungo, per leggere tutti i risultati con spiegazioni approfondite potete cliccare qui (www.eni.com.)

Dati sul 2024

Il valore di un’azione Eni è di circa €14. L’intervallo annuale è di €11.69-€15.83. Il lotto minimo è di 1,00. La capitalizzazione di mercato è di €49.63 miliardi. Eni distribuirà un dividendo, di €0.24, il 20/03/2024. Eni distribuisce, ogni anno, un totale di 4 dividendi suddivisi fra Marzo, Maggio, Settembre e Novembre. Il rapporto P/E è di 10.30.

Questo è l’andamento, di Eni, negli ultimi cinque anni.

2022 2021 2020 2019 2018
Ricavi (€ mln) 132,24 milioni 76,58 milioni 44,947 milioni 71,041 milioni 76,938 milioni
EPS $8,32 $3,79 $-5,53 $0,09 $2,72
Indice di indebitamento 26,917 milioni 14,324 milioni 16,586 milioni 11 milioni 8,29 milioni
Price/book ratio 0,82% 0,83% 0,71% 0,81% 0,69%
Margine operativo 15,42% 12,63% 4,31% 12,3% 14,83%
Ritorno sull’equity (ROE) 25,36% 13,01% -23,08% 0,31% 8.09%
Ritorno sugli asset (ROA) 11,51% 8,96% -2,99% 5,21% 8,43%
P/E ratio 3,23% 6,41% 0,00% 265,91% 8,43%

Previsione, degli esperti, sul 2024 di Eni

Come per Enel, anche per Eni la situazione è praticamente identica. Secondo Teleborsa infatti questo titolo presenta una volatilità decisamente bassa, il che lo rende un titolo sicuro su cui investire ma con pochissime prospettive di alti ricavi.

Intesa Sanpaolo

Intesa Sanpaolo

Intesa San Paolo

Risultati finanziari 2023

Questi sono i risultati finanziari, dell’intero anno 2023, ottenuti da Intesa San Paolo

  • Risultato netto, del 2023, di €7,7 miliardi (con un aumento del 76% rispetto al precedente anno);
  • Risultato netto, nel Q4, di €1,6 miliardi (con un aumento del 49% rispetto al precedente anno);
  • €5,4 miliardi di dividendi cash in tutto il 2023, insieme a un cash payout ratio del 70% e un 12% di dividend yield;
  • Buyback di ~55pb del CET1 ratio, col suo lancio dichiarato per Giugno 2024;
  • Interessi netti dei Proventi operativi netti in aumento, con una crescita del 4,8% rispetto al Q3 2023;

I risultati forniti sono tantissimi. Potete leggerli tutti qui (group.intesasanpaolo.com).

Dati sul 2024

Un’azione Intesa San Paolo costa circa €3. L’intervallo annuale è di €2,08-€2,96. Il lotto minimo è di 1000. La capitalizzazione di mercato è di €56,52 miliardi. Intesa San Paolo ha distribuito un dividendo, dal rendimento di 8,11%, il 31 Gennaio del 2024. Il prossimo dividendo sarà distribuito il 20 Maggio del 2024, con un dividendo per azione di €0,145 e un rendimento stimato del 6,10%. Il rapporto P/E è di 7,86.

2022 2021 2020 2019 2018
Ricavi (€ mln) 21,47 miliardi di euro 17,285 miliardi di euro 14,314 miliardi di euro 15,827 miliardi di euro 15,440 miliardi di euro
EPS $0,24 $0,26 $0,22 $0,27 $0,28
Indice di indebitamento N.D. N.D. N.D. N.D. N.D.
Price/book ratio 0,61% 0,69% 0,57% 0,67% 0,84%
Margine operativo 49,07% 47,6% 47,58% 48,63% 47,02%
Ritorno sull’equity (ROE) 6,94% 6,46% 5,38% 7,6% 7,35%
Ritorno sugli asset (ROA) 0,43% 0,4% 0,36% 0,52% 0,51%
P/E ratio 9,03% 10,3% 10,6% 9,79% 8,08%

Previsione, degli esperti, sul 2024 di Intesa San Paolo

L’opinione di spicco è quella di Teleborsa. Secondo la testata giornalistica il trend del titolo è molto stabile. Ciò rende l’investimento interessante soprattutto per gli investitori che non vogliono rischiare tanto e ottenere discreti ricavi. Si può operare sul medio periodo, perché attualmente il titolo presenta un rialzo dell’interesse.

Azioni Pirelli

Azioni Pirelli

Azioni Pirelli

Risultati finanziari 2023

Pirelli ha pubblicato i risultati finanziari dei primi nove mesi del 2023. Questi sono gli aspetti più interessanti:

  • Ricavi: €160,2 milioni, con un +2,5% rispetto al 2022;
  • Price/Mix: +10,4%, con l’aumento e i miglioramenti di alcune variabili;
  • Utile netto: €411 milioni, con un +14,4% in confronto ai €359,3 milioni del 2022;
  • Posizione Finanziaria Netta: -€138,1 milioni;
  • Sono state effettuate circa 260 nuove omologazioni tecniche, tramite i principali produttori di auto Prestige e Premium;
  • Benefici lordi pari a circa €61,4 milioni;

Dati sul 2024

Il valore di un’azione Pirelli è di circa €5. L’intervallo annuale è di €4,01€5,34. Il lotto minimo è di 1,00. La capitalizzazione di mercato è di €4,96 miliardi. La data ex del primo dividendo del 2024 di Pirelli è il 24 Luglio 2024 e verranno distribuiti il 26 Luglio del 2024. Il dividendo è di $0,24 e offre un rendimento del 4,25%. Il rapporto P/E è di 11.33.

Questa invece è la tabella con l’andamento degli ultimi cinque anni di Pirelli.

2022 2021 2020 2019 2018
Ricavi (€ mln) 435.9 milioni 321.6 milioni 430.2 milioni 532.3 milioni 303.9 milioni
EPS $0.44 $0.35 $0.042 $0.49 $0.51
Indice di indebitamento
Price/book ratio 9.58 20.2 147.8 11.7 12.9
Margine operativo 1.41 miliardi 1.21 miliardi 501.2 milioni 917.3 milioni
Ritorno sull’equity (ROE) 7.847% 6.169% 0.670% 9.274% 9.660%
Ritorno sugli asset (ROA) 5.695% 4.156% 1.593% 5.352% 5.395%
P/E ratio 9.58 20.2 147.8 11.7 12.9

Previsione, degli esperti, sul 2024 di Pirelli

L’opinione dell’esperto è quella di Teleborsa. Per la testata giornalistica attualmente un numero basso d’investitori sta credendo in Pirelli. Il rischio d’investimento è molto ridotto, considerato anche la stabilità del titolo, grazie a una volatilità equilibrata. Qualsiasi investitore, che non vuole rischiare e vuole avere ricavi moderati, può investire in questo titolo.

Azioni Poste italiane

Azioni Poste italiane

Azioni Poste Italiane

Risultati finanziari 2023

Questi sono i risultati finanziari, dei Q1 Q2 e Q3 2023, di Poste Italiane:

  • Ricavi di €8,9 miliardi, con un aumento del 6,8%, in confronto ai tre trimestri del 2022;
  • I ricavi del Q3 ammontano a €2,8 miliardi, portando a una crescita del 3,6%;
  • Risultato ante oneri finanziari di €2,1 miliardi;
  • Il risultato operativo ha portato €539 milioni di euro nel Q3;
  • L’utile netto del Q3 è di €382 milioni. C’è stato un ribasso, del 15,9%, in un anno.

Dati sul 2024

Un’azione Poste Italiane costa circa €11. Il lotto minimo è di 1.000 euro. La capitalizzazione di mercato è di €15.07 miliardi. Poste Italiane distribuirà un dividendo di €0.44, con la data ex stabilita al 19 Giugno 2024 e il pagamento effettivo il 21 Giugno 2024. Il rapporto P/E è di 7.78. Questo invece è l’andamento, degli ultimi cinque anni, di Poste Italiane.

2022 2021 2020 2019 2018
Ricavi (€ mln) 11.9 miliardi 11.22 miliardi 10.5 miliardi 11 miliardi 10.8 miliardi
EPS $1.23 $1.41 $1.07 $1.15 $1.27
Indice di indebitamento
Price/book ratio 1.06 1.24 0.94 1.36 1.13
Margine operativo
Ritorno sull’equity (ROE) 16.935% 13.039% 10.494% 13.838%
Ritorno sugli asset (ROA) 0.876% 0.648% 0.560% 0.745%
P/E ratio 7.77 9.51 8.98 9.81 6.51

Previsione, degli esperti, sul 2024 di Poste Italiane

Teleborsa dà la sua previsione di massima. Per loro il titolo è rappresentato da una forte stabilità. Gli investitori che non vogliono rischiare tanto e avere dei buoni ricavi possono investire su questo titolo. Si consiglia di operare sul medio periodo, perché attualmente il titolo mostra dei rialzi di volume, sintomo di un’interesse da parte degli operatori.

Azioni Juventus

Azioni Juventus

Azioni Juventus

Risultati finanziari 2023

Gli ultimi risultati finanziari pubblicati dalla società Juventus riguardano il primo semestre 2023/2024. In particolare:

  • Ricavi di €190.63 milioni. C’è stato un calo, del 31%, in confronto ai €276.24 milioni dello scorso semestre;
  • Risultato operativo, negativo, di €82.66 milioni. Il semestre scorso è stato di €19.08 milioni;
  • Perdita netta di €95.13 milioni. Il semestre scorso è stato di €29.48 milioni;
  • Indebitamento netto, diminuito, a €326.8 milioni. Il semestre scorso è stato di €339.9 milioni;

Per maggiori dettagli, potete fare riferimento su questa pagina (www.juventus.com).

Dati sul 2024

Un’azione della Juventus costa circa €2.50. L’intervallo annuale è di €2.19-€3.80. Il lotto minimo, come descritto nel sito ufficiale della Juventus, non è previsto. La capitalizzazione di mercato è di €673.70 milioni. La Juventus non ha mai distribuito dei dividendi ai propri azionisti. La tabella con l’andamento degli ultimi cinque anni è questa:

2022 2021 2020 2019 2018
Ricavi (€ mln) 507.6 milioni 432 milioni 468.41 milioni 573.4 milioni 504.67 milioni
EPS 1.21% 1.26% 0.61% 0.29% 0.02%
Indice di indebitamento 153 milioni 389.2 milioni 210 milioni 385.2 milioni 309 milioni
Price/book ratio 5.5 110.9 5.1 47.7 9.2
Margine operativo 427.6 milioni 131.26 milioni 197.19 milioni 163 milioni
Ritorno sull’equity (ROE) -145.262 -2619.918 -39.152 -127.693
Ritorno sugli asset (ROA) -23.790 -23.587 -5.941 -1.628
P/E ratio

Previsione, degli esperti, sul 2024 della Juventus

La previsione, sul 2024 della Juventus, è di Teleborsa. La Juventus presenta una volatilità giornaliera leggera, con volumi sempre più in rialzo rispetto alla fine del 2023. La solidità della Juventus porta questo titolo a essere voluto dagli investitori a cui non piace il rischio. L’operatività può essere svolta sul medio periodo, a fronte di buoni ricavi.

Azioni Luxottica

Azioni Luxottica

Azioni Luxottica

Risultati finanziari 2023

Gli ultimi risultati finanziari disponibili riguardano tutti e quattro i trimestri (Q1, Q2, Q3 e Q4):

  • Fatturato, del Q3, in aumento del 5,2%;
  • Nord America sulla stessa scia del Q2, tramite categoria vista;
  • EMEA (Europe, Middle East, Africa) solida, trasportata da Professional Solutions e dal retail ottico;
  • Varilux XR vede una buona crescita, Stellest raddoppia il fatturato in Cina (queste nominate sono due lenti del marchio Luxottica);
  • Sono disponibili, sul mercato, i Ray-Ban Meta, la nuova generazione di smart glasses;
  • Ricavi del Q3 di €294 milioni, con una crescita del 5,2% in confronto al Q3 2022.

Il documento completo può essere letto aprendo il seguente collegamento (www.essilorluxottica.com/)

Dati sul 2024

Il valore di un’azione Luxottica è di circa €205. L’intervallo annuale è di €155,20€206.85. Il lotto minimo è di 1,00. La capitalizzazione di mercato è di €93.31 miliardi. La data ex del dividendo di Luxottica è il 6 Maggio 2024, con la distribuzione che avverrà il 3 Giugno 2024. Il dividendo è di €3,95 euro. Il rapporto P/E è di 40.56.

2022 2021 2020 2019 2018
Ricavi (€ mln) 24,5 miliardi di euro 21,4 miliardi di euro 17,8 miliardi di euro 868 milioni di euro 16,2 miliardi di euro
EPS $5,22 $3,74 $0,23 $2,78 $4,76
Indice di indebitamento 10,25 miliardi di euro 3 miliardi di euro 3 miliardi di euro 4 miliardi di euro 740 milioni di euro
Price/book ratio 9,67% 15,48% 1,70% 1,68% 1,41%
Margine operativo 1,97% 2,29% 37,03% 34,14% 31,62%
Ritorno sull’equity (ROE) 5,75% 4,13% 0,46% 3,08% 3,29%
Ritorno sugli asset (ROA) 3,59% 2,59% 0,28% 2,13% 3,71%
P/E ratio 35,2% 54,5% 59,9% 52,7% 25,3%

Previsione, degli esperti, sul 2024 di Luxottica

La previsione sul 2024 di Luxottica la dà Teleborsa, agenzia stampa indipendente di economia e finanza. Secondo loro le prestazioni recenti di Luxottica mostrano una modifica della performance positiva della curva. Il livello di rischio appare ridotto, perché l’oscillazione del titolo è stabile. Anche questo titolo rientra fra quelli che presentano una percentuale, di rischio, bassa.

Azioni TIM

Azioni TIM

Azioni Telecom Italia (TIM)

Risultati finanziari 2023

Questi sono i risultati finanziari, del 2023, di Telecom:

  • Ricavi in crescita del 3.1%, per un complessivo di €3 miliardi;
  • EBITDA in crescita del 5.7%, per un complessivo di €4 miliardi;
  • Margine di liquidità netto di €2 miliardi;
  • EBITDA after lease in crescita del 6.1%, per un complessivo di €3 miliardi;
  • Indebitamento finanziario netto after lease di €3 miliardi.

Per leggere la pubblicazione completa (www.gruppotim.it)

Dati sul 2024

Il valore di un’azione Telecom è di circa €0.20. L’intervallo annuale è di €0.21-€0.33. Il lotto minimo è di 1.00. La capitalizzazione di mercato è di €4.80 miliardi. Per quanto riguarda i dividendi di Telecom, non vengono distribuiti dal 21 Giugno 2021. Il rapporto P/E è di 48.412. L’andamento degli ultimi cinque anni di Telecom è il seguente:

2022 2021 2020 2019 2018
Ricavi 15,5 miliardi 15,3 miliardi 15,81 miliardi 17,97 miliardi 19,11 miliardi
EPS -$0.14 -$0.46 $0.41 $0.045 -$0.048
Indice di indebitamento 20,1 miliardi 22,2 miliardi 23,33 miliardi 27,66 miliardi 25,54 miliardi
Price/book ratio 0.280 0.326 0.446 0.562 0.448
Margine operativo 6,4 miliardi 5,35 miliardi 7,04 miliardi 7,49 miliardi 7,4 miliardi
Ritorno sull’equity (ROE) -8.77% 3.72% 6.95% -3.22% -2.34%
Ritorno sugli asset (ROA) -3.28% 1.39% 2.25% -1.08% -0.82%
P/E ratio -1.57 -1.07 1.13 13.8 -11.7

Previsioni, degli esperti, in vista del 2024 di Telecom

Teleborsa fornisce la previsione di rilievo. Secondo la testata giornalistica i volumi sono inferiori rispetto al mese scorso (147.345.392 contro 161.514.000). Il titolo è molto stabile e il rischio per investirci è molto ridotto. Investire in questo titolo può far avere piccoli ricavi, senza particolari rischi.

eToro Disclaimer eToro Disclaimer Fineco Disclaimer Fineco Disclaimer

Scrivi un commento