Bitcoin raggiungerà nuovi massimi storici entro 24 mesi: Coinshares CSO

Bitcoin ( BTC ) potrebbe scendere ulteriormente, ma Meltem Demirors, chief strategy officer di CoinShares, ritiene che la criptovaluta principale raggiungerà nuovi massimi storici entro i prossimi 24 mesi.

In Esclusiva per Tradingmania.it

Trading online Demo eToro

Tradingmania.it

In Esclusiva per Tradingmania.it

Trading online Demo eToro

Tradingmania.it

Parlando lunedì allo Squawk Box della CNBC, Demirors ha notato che il Bitcoin è sempre stato un asset ciclico” con prelievi dal picco al minimo dall’80 al 90% storicamente.

Con Bitcoin attualmente in calo di circa il 65% rispetto ai massimi storici di novembre 2021, Demirors ritiene che “c’è ancora spazio per una correzione al ribasso”.

Tuttavia, Demirors ha notato che c’è stato un forte supporto intorno a $ 20.000 e che non si aspettava che Bitcoin scendesse al di sotto di $ 14.000. Ha predetto che il dolore sarebbe stato un lontano ricordo entro il 2024, dicendo:

“Nei prossimi 24 mesi, vedremo nuovi massimi storici in Bitcoin.”

Il prezzo del bitcoin è attualmente di $ 19.401, in calo del 2% in 24 ore e del 72% rispetto al suo massimo storico.

Un’inversione potrebbe richiedere un po’ di tempo, tuttavia, dato che Demirors non può vedere “nessun catalizzatore vicino al rialzo”, il che potrebbe segnalare più dolore in serbo per progetti crittografici più deboli.

“Ovviamente abbiamo avuto molte liquidazioni, molte insolvenze che hanno avuto un impatto enorme sul mercato. […] Stiamo parlando di $ 10, $ 20, $ 30 miliardi di capitale che è praticamente evaporato dall’oggi al domani:”

“[Ci] aspettiamo sicuramente più dolore per i titoli tecnologici, la crescita e anche le criptovalute”.

Demiror ha detto che si aspettava che un gran numero di risorse crittografiche venissero spazzate via durante il mercato ribassista , in modo simile a quanto visto nei titoli tecnologici.

“C’è una coda molto lunga di risorse crittografiche che penso andrà a zero, che non ha davvero alcuna prospettiva a lungo termine, come abbiamo visto anche con così tanti titoli tecnologici”.

Louis Schoeman, amministratore delegato del sito di confronto dei broker Forex Suggest, ha una visione simile. In un recente rapporto di 9News, ha  previsto che l’attuale crisi delle criptovalute potrebbe uccidere fino al 90 percento di tutti i progetti cripto.

“Questo è un processo di pulizia”, ​​ha detto Schoeman, aggiungendo che solo i progetti crittografici più forti sopravviveranno a questo mercato ribassista.

Ma serve anche come un’enorme opportunità per molti no-coiner di entrare per la prima volta nel mercato delle criptovalute. La fortuna in questo momento favorisce i coraggiosi nelle criptovalute.

Il mese scorso, l’imprenditore miliardario Mark Cuban ha affermato che non si aspetta che il mercato ribassista delle criptovalute non finisca fino a quando non ci sarà una maggiore attenzione alle applicazioni con utilità incentrate sul business.

Cuban crede anche che le fusioni tra diversi protocolli e blockchain alla fine vedranno il consolidamento dell’industria delle criptovalute, poiché “questo è ciò che accade in ogni settore”.

Fonte: cointelegraph.

Canale Youtube

Scrivi un commento