Ecco perché dovresti guardare Bitcoin da vicino questa settimana

L’andamento dei prezzi più recente di Bitcoin mostra chiaramente che la prima criptovaluta  non ha abbastanza volume di acquisto o vendita alle spalle, il che porta a una mancanza di volatilità sul mercato . Fortunatamente, una volatilità estremamente bassa a volte provoca grandi movimenti sul mercato che tutti stiamo aspettando.

La volatilità di Bitcoin sta diminuendo

A seguito del massiccio crollo del mercato delle criptovalute a giugno, la maggior parte dei partecipanti al mercato delle criptovalute era spaventata dal fare trading di asset come Bitcoin e ha immediatamente chiuso la maggior parte delle proprie posizioni per evitare ulteriori perdite.

La mancanza di volume sul mercato è la ragione principale alla base della performance anemica di Bitcoin. Dal 21 giugno, Bitcoin ha perso un po’ meno del 5% del suo valore guadagnando circa il 5% rispetto al 25 giugno, il che dimostra che la prima criptovaluta  rimane in uno stato di consolidamento e il vero potere di acquisto o vendita non è sulle criptovalute mercato.

Come la volatilità spinge il prezzo su o giù

Con la mancanza di volatilità, quasi tutti i deflussi o afflussi significativi di fondi sul mercato possono causare un crash o un forte rally poiché, con la volatilità in diminuzione, di solito assistiamo a una diminuzione della liquidità, che è lo strumento principale per controllare la stabilità del mercato .

Con la volatilità media settimanale di Bitcoin che si attesta intorno al 5%, il mercato dovrebbe storicamente aspettarsi un picco di volatilità a breve o medio termine che, sfortunatamente, potrebbe spingere Bitcoin in entrambe le direzioni.

Al momento della stampa, Bitcoin si sta ancora consolidando nell’intervallo $ 22.000-$ 18.000 poiché sia ​​i rialzisti che i rialzisti non sono sicuri di quando iniettare nuovamente fondi nel mercato.

Fonte: u.today

Canale Youtube

Scrivi un commento