La Russia si prepara a legalizzare la criptovaluta

La Russia legalizzerà le criptovalute?

Con la regolamentazione che prosegue in tutta l’Asia, gli effetti sui mercati possono essere visti immediatamente. La settimana scorsa una fake news ha causato un enorme vendita di criptomonete, quando un certo numero di grandi agenzie di stampa ha dichiarato erroneamente che la Corea del Sud stava vietando trading di criptovalute . La Russia si prepara a votare per legalizzare gli scambi cripto.

Secondo Newsweek , citando i media russi, il Ministero delle Finanze ha elaborato una nuova legge per legalizzare il trading di criptovalute su Exchange regolamentati. Presenterà il disegno di legge alla legislatura federale per il voto a febbraio.

Exchange Ufficiali

Il viceministro delle finanze russo Alexei Moiseev ha dichiarato ai media che il Ministero delle Finanze sostiene la legalizzazione del commercio di criptovalute negli Exchange ufficiali e non vuole limitare e regolamentare, ma fisserà alcuni limiti. Ha continuato ad aggiungere;

L’acquisto e la vendita di criptovalute saranno in qualche modo standardizzati. L’idea generale è che sarà legalizzato l’acquisto e la vendita negli Exchange.

La scorsa settimana la banca centrale russa ha confermato di aver discusso la possibilità con il ministro delle finanze di legalizzare lo scambio di criptovalute attraverso piattaforme di Exchange. Mentre Bank of Russia si oppone alla mossa, come fa la maggior parte delle banche.

L’anno scorso la Russia ha accusato molti scambi di criptovaluta, quando il capo del Ministero delle Comunicazioni Russo ha dichiarato che il paese non avrebbe mai “legalizzato” Bitcoin all’interno della sua economia. I rappresentanti della banca centrale hanno definito un piano piramidale e sembrano fermamente contrari a un sistema che avrebbe effettivamente preso il controllo dalla banca.

Il presidente Putin vede la necessità di regolamentare e la settimana scorsa ha detto ai media locali;

Se regolamentiamo, ma non abbastanza efficientemente, il governo sarà responsabile delle situazioni pericolose in cui le persone possono trovarsi. In questo momento è responsabilità della persona stessa e il governo può solo dire “puoi farlo ma a tuo discapito”.

Analogamente alla posizione in Corea del Sud, il governo russo sembra voler proteggere i suoi cittadini dal prendere decisioni finanziarie rischiose che potrebbero finire male per coloro che hanno conoscenze ed esperienze limitate.