L’utile trimestrale di Telecom Italia aumenta è il momento di investire?

Mercoledì Telecom Italia (TIM) ha riportato un aumento del 5,5% dell’utile core del secondo trimestre, aiutato da una forte performance della sua unità brasiliana, poiché anche le vendite delle attività domestiche in difficoltà della società sono aumentate.

La più grande società di telecomunicazioni italiana ha dichiarato che gli utili prima di interessi, tasse, ammortamenti dopo i costi di locazione (EBITDA-AL) sono stati di 1,4 miliardi di euro (1,53 miliardi di dollari) nei tre mesi terminati a giugno. che era al di sopra del consenso degli analisti fornito dalla società di 1,3 miliardi di euro.

I ricavi nazionali, che rappresentano la maggior parte delle vendite totali del gruppo, sono aumentati dello 0,6% per la prima volta in cinque anni a 2,9 miliardi di euro, ha affermato la società. Il debito netto di TIM è salito a 26,1 miliardi di euro (28,57 miliardi di dollari) al 30 giugno dai 24,6 miliardi di euro dello stesso periodo dello scorso anno.

La società ha ribadito i suoi obiettivi finanziari per il 2023, inclusa la stabilizzazione delle entrate principali e dei ricavi dei servizi in tutto il paese. Di fronte alla concorrenza che taglia il suo territorio che ha costantemente eroso le entrate negli ultimi dieci anni, TIM carica di debiti sta cercando di rimodellarsi vendendo la sua preziosa rete fissa a KKR.

Il mese scorso, TIM ha concesso al fondo statunitense l’esclusiva fino alla fine di settembre per negoziare un’offerta vincolante basata su un’offerta preliminare di circa 23 miliardi di euro. “Il piano rivisto per la cessione di NetCo sta procedendo secondo i piani a seguito della decisione del Consiglio di Amministrazione di TIM del 22 giugno di avviare trattative in esclusiva con KKR, sono in corso le azioni necessarie per formulare un’offerta vincolante definitiva che perverrà entro settembre 30”, recita l’annuncio. disse la compagnia. .

Sostenuto dall’amministratore delegato di TIM Pietro Labriola, il piano è stato sostenuto da diversi alti funzionari dell’amministrazione del primo ministro Giorgia Meloni, secondo fonti vicine alla questione.

Il governo ha poteri speciali per indagare su qualsiasi accordo relativo alla rete TIM e vuole partecipare alla gara di KKR per mantenere il controllo strategico della principale infrastruttura di telecomunicazioni italiana.

La vendita online è stata preceduta da forti riserve da parte del principale investitore di TIM, Vivendi, che vuole una valutazione più alta per sostenere un affare. Con una quota del 24%, il colosso francese dei media potrebbe rivolgersi a qualsiasi assemblea degli azionisti di TIM per votare l’operazione.

Fonte: Yahoo.com

Comprare azioni TIM, fare trading CFD con i titoli sottostanti, operare come un giocatore di borsa professionista è possibile con eToro, piattaforma leader nel settore del trading online, il tutto con basse commissioni.

 

Scrivi un commento