Google e Coinbase collaborano per i pagamenti cloud tramite Crypto

Coinbase, uno degli exchange più grandi degli Stati Uniti, è sul “cloud nine” , perché collaborerà con Google per i pagamenti cloud del gigante tecnologico attraverso le criptovalute. Le notizie ci suggeriscono anche che questo metodo di pagamento verrà lanciato all’inizio del nuovo anno e l’exchange userà l’infrastruttura cloud di Google.

In Esclusiva per Tradingmania.it

Trading online Demo eToro

Tradingmania.it

In Esclusiva per Tradingmania.it

Trading online Demo eToro

Tradingmania.it

La collaborazione è stata annunciata alla conferenza Cloud Next di Google e cercherà di attirare altre società innovative verso il colosso tecnologico Google in un mercato che va molto veloce e molto competitivo. Questa collaborazione è unica nel suo genere, questo perché i molti rivali di Google non permettono ai propri utenti di pagare con criptovaluta.

Il vicepresidente dello sviluppo societario di Coinbase, Jim Migdal, ha affermato che l’exchange di criptovalute  passerà le sue applicazioni relative ai dati da Amazon Web Services cloud, che è il suo partner da anni, a Google Cloud. In un caso simile, anche la fondazione NEAR ha collaborato di recente con Google Cloud per accelerare le start-up Web3.

L’infrastruttura “Google Cloud Platform” fornirà quindi il suo servizio in modo graduale.

Amit Zavery, vicepresidente e direttore generale e capo della piattaforma di Google Cloud, ha condiviso che la piattaforma accetterà prima i pagamenti in criptovalute da alcuni clienti Web3 che desiderano pagare con criptovaluta con l’aiuto dell’integrazione con il servizio Coinbase Commerce.

Tradingmania.it Consiglia

Canale Telegram Millionaireweb.it

Tradingmania.it

Tradingmania.it Consiglia

Canale Telegram Millionaireweb.it

Tradingmania.it

A poco a poco, Google consentirà ad altri clienti di effettuare pagamenti tramite criptovalute. Vale la pena ricordare che Coinbase Commerce attualmente supporta dieci valute, tra cui Bitcoin Bitcoin Cash , Ethereum , Dogecoin e Litecoin .

Al momento, i termini dell’accordo rimangono sconosciuti. Tuttavia, come altri accordi di Coinbase Commerce, Coinbase guadagnerà abitualmente una percentuale delle transazioni che lo attraversano, ha rivelato Migdal.

Zavery ha anche notato che inizialmente non era sicuro se Google sarebbe andato con Coinbase per i pagamenti poiché anche PayPal (NASDAQ: PYPL ) aiuta con lo stesso. Tuttavia, alla fine, Coinbase aveva le maggiori capacità, ha affermato Zavery.

Oltre a questo, Google sta anche cercando modi per utilizzare Coinbase Prime che archivia in modo sicuro le criptovalute delle aziende e consente loro di eseguire operazioni. Zavery ha affermato che Google sperimenterà e vedrà come può funzionare con la gestione delle risorse di criptovaluta.

Block, Coinbase, MicroStrategy e Tesla, sono tra le aziende che hanno aggiunto criptovalute ai loro bilanci.

Migdal ha affermato che Coinbase è in trattative con Google da un po’ di tempo e parallelamente ha discusso del supporto delle transazioni commerciali, dell’utilizzo del cloud e dei servizi Prime.

Migdal ha dichiarato:

Abbiamo deciso di riunirli

Per quanto riguarda Google’s Cloud, ha aiutato la società madre di Google Alphabet ad espandersi lontano dalla pubblicità e ora rappresenta il 9% delle entrate, meno del 6% tre anni fa.

Fonte: CoinEdition

Scrivi un commento