Il Forex Trading spiegato in un Video

807
0

Con il termine Forex si intende lo scambio di valuta straniera.
E, in particolare, di quanta valuta straniera abbiamo bisogno per averne in cambio un’altra.

Le quotazioni dei Forex possono essere di due tipi:

  • Certo per incerto;
  • Incerto per certo.

La quotazione del tipo certo per incerto è quella in cui si esprime Euro Dollaro:
1 quantità (certa) di valuta locale contro una certa quantità (incerta) di valuta estera.

Se cercato su qualsiasi sito la quotazione del cambio o Forex EURUSD trovate scritto:

EUR-USD
EUR-USD

Significa che ci vogliono 1,1125 Dollari per avere 1 Euro.

La quotazione incerto per certo la possiamo immaginare come la quotazione EURUSD vista da uno statunitense.

1 quantità (certa) di valuta estera contro una certa quantità (incerta) di valuta nazionale.

Se volessimo rappresentare il cambio EURUSD come USDEUR basterebbe effettuare questa operazione:

USDEUR = 1/1,1125 = 0,8989

Cioè ci vogliono circa 90 centesimi di Euro per avere 1 dollaro.

Andiamo a vedere, ad esempio sul broker eToro, e vediamo come vengono quotate le valute:

Schermata eToro
Schermata eToro

Andando nella colonna di sinistra sulla voce mercati si apre questa schermata:

Schermata eToro Mercati
Schermata eToro Mercati

Cliccando sulla voce valute si apre questa schermata:

Schermata eToro Valute
Schermata eToro Valute

Poi cliccando su EURUSD si apre questa altra schermata:

Schermata EURUSD
Schermata EURUSD

Cliccando su Investi si apre quest’altro schermata:

Schermata Acquisto EURUSD
Schermata Acquisto EURUSD

Qui si potrebbe acquistare EURUSD pagando $1,1164.

Cliccando su VENDI, invece, si potrebbe vendere EURUSD incassando $ 1,1161.

Schermata Vendi EURUSD
Schermata Vendi EURUSD

Poniamo di aver scelto di acquistare EURUSD pagando 1,1164 $ per avere 1€. Questa è la situazione iniziale.

Mercato Giorno 0
Mercato Giorno 0

Il mercato, il giorno dopo, si evolve e i prezzi salgono:

Mercato Giorno 1
Mercato Giorno 1

Tuttavia ancora non si può vendere la posizione acquistata perché il prezzo di vendita (DENARO) è più basso del prezzo di acquisto.
Il giorno 2 i prezzi si riducono un po’.

Mercato Giorno 2
Mercato Giorno 2

Al terzo giorno, finalmente, il mercato sale abbastanza da rendere conveniente chiudere il mercato:

Mercato Giorno 3
Mercato Giorno 3

Come si vede il prezzo di vendita è arrivato ad un prezzo più alto di quello di acquisto tre giorni prima ed è ora possibile chiudere la posizione in profitto.
Naturalmente, con l’operazione opposta, ossia con la vendita di EURUSD a $ 1,1161. La posizione iniziale è la stessa:

Mercato Vendita Giorno 0
Mercato Vendita Giorno 0

Poi il giorno 1 il mercato scende un po’:

Mercato Vendita Giorno 1
Mercato Vendita Giorno 1

Ancora il prezzo di acquisto (LETTERA) non è sceso al di sotto del prezzo iniziale, il prezzo con cui chiudere la posizione di vendita iniziale.

Mercato Vendita Giorno 3
Mercato Vendita Giorno 3

Finalmente al giorno 3 il prezzo è sceso abbastanza per chiudere la posizione in guadagno. Avete venduto il dollaro a $ 1,1161 e potete acquistarlo a $ 1,1160.

Il mercato Forex è molto volatile e dà molte opportunità di fare trading. Nei nostri prossimi tutorial vi faremo vedere come si svolge un’operazione di trading forex dall’apertura alla chiusura.

Ora non rimane che provare il Trading online attraverso il Conto Demo gratuito del broker eToro, per maggiori informazioni leggi la nostra recensione sul broker eToro.

Il Conto Demo gratuito offerto da eToro non ha vincoli ne obblighi di deposito.

Clicca qui per ottenere il Conto Demo Gratuito di eToro.
Il 71% dei conti degli investitori al dettaglio perde denaro quando negozia CFD con questo fornitore. Dovresti considerare se puoi permetterti di correre il rischio elevato di perdere i tuoi soldi.

Tradingnmania.it consiglia

Mirror Trading International, Bot Autotrading Bitcoin, Recensione e test, la nostra opinione

Hai appena fatto una ricerca su Google.it per capire cosa sia Mirror Trading International e soprattutto se funziona? La maggior parte dei risultati che...

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here